Monumento al marinaio ancora chiuso, turisti delusi: “E’ un peccato”

di Gianluca Greco
riproduzione  riservata (articolo e foto) per gentile concessione autore e editore: http://www.brindisireport.it/cronaca/monumento-al-marinaio-ancora-chiuso-turisti-delusi-e-un-peccato.html
Facebook: https://www.facebook.com/pages/BrindisiReportit/129694710394849

Siamo tornate dopo un mese per visitare il Monumento al Marinaio, ma l’abbiamo trovato nuovamente chiuso. Ci siamo rimaste un po’ male. La delusione di due amiche di fronte al Monumento chiuso“.

Gianluca Greco per www.lavocedelmarinaio.comBRINDISI – “Siamo tornate dopo un mese per visitare il Monumento al Marinaio, ma l’abbiamo trovato nuovamente chiuso. Ci siamo rimaste un po’ male”. Due amiche rispettivamente di Soverato (Catanzaro), Asia Castanò, e Cesena, Patrizia Prestagiacomo, hanno contattato la redazione di BrindisiReport manifestando il loro malcontento per aver trovato ancora una volta off limits uno dei simboli di Brindisi.
Il Monumento al marinaio è chiuso da mesi. Stamani è stato raggiunto da un minivan con a bordo personale della Base Unhcr dell’Onu ospitata presso l’aeroporto militare. Spesso capita di vedere pullman di turisti che arrivano fino al piazzale antistante all’ingresso dell’opera, per poi fare marcia indietro, non potendo accedervi.
Asia Castanò, amante della fotografia, si era recata già un mese fa presso il Monumento, nella speranza di poter immortalare la città dalla sommità dall’alto. Ma allora come oggi, ha dovuto rinunciare ai suoi propositi.

La porta di ingresso del Monumento al Marinaio f.p.g.c. www.brindisireport.it a www.lavocedelmarinaio.com
“Speravo sia di poter visitare la cripta ai piedi del Monumento – Asia Castanò – che di poter fare delle foto panoramiche, ma anche oggi sono rimasta delusa. E’ un peccato perché io e la mia amica troviamo questa città bellissima, con un mare stupendo. Oltre al Monumento, abbiamo trovato chiuso anche il Castello Alfonsino. Sarebbe bello mostrare in tutto il loro splendore queste opere, anziché tenerle chiuse”.
Fa eco ad Asia e Patrizia il brindisino Tony Bianco, che da mesi, attraverso la bacheca della sua pagina Facebook, denuncia lo stato di degrado in cui versa la struttura. “Più volte ho visto con i miei occhi gruppi di turisti – dichiara Bianco – che raggiungono il Monumento al marinaio convinti di poterlo visitare, per poi imbattersi delusi nel cartello apposto sulla porta di ingresso che ne certifica la chiusura. Non solo. Intorno al Monumento regna il degrado. Basta dare uno sguardo alle aiuole per rendersene conto. E’ inaccettabile veder ridotto in questo stato quello che dovrebbe essere il fiore all’occhiello di Brindisi”.

La porta della cripta del Monumento al marinaio f.p.g.c. www.brindisireport.it a www.lavocedelmarinaio.com

 

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

36 risposte a Monumento al marinaio ancora chiuso, turisti delusi: “E’ un peccato”

  1. Luisa e Lillo dice:

    È veramente spiacevole questo episodio… non è la prima volta che accade Ezio, due anni fa abbiamo portato Lillo (il nostro rmarinaio) stessa identica situazione. Non capisco perché, si dovrebbè fate un esposto alle regione Puglia,un monumento di tale importanza dovrebbe essere aperto ai visitatori.Un caro saluto e un abbraccio Ezio.Grazie

  2. Claudio53 dice:

    Era meglio che il momumento restasse ad ONORCADUTI e alla Marina Militare

  3. Peruzzi Alfiero dice:

    condivido

  4. Pietro Rossi dice:

    invece di andare a raccattare gli invasori…………..un pò di personale, adeguatamente indottrinato, potrebbe accompagnare i visitatori nella struttura…… buon pomeriggio Ezio……

  5. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Pietro carissimo, non interessa a nessuno di questi emeriti illuminati di niente perché non porta soldi sonanti e in contanti

  6. Pietro Rossi dice:

    in parole povere, per capirsi, non ci sono intrallazzi che danno cospicui guadagni in nero…………buona vita Ezio

  7. Nardo Mastroieni dice:

    Grazie Ezio per le tue belle parole. Amo la mia Città come tu hai dimostrato di amare la Marina.

  8. Nardo Mastroieni dice:

    Ciao Nardo Mastroieni carissimo e stimatissimo, grazie per questo gradito commento in un articolo piuttosto triste. Un abbraccio grande come il mare ma anche come il tuo cuore

  9. Marinaio Leccese dice:

    Riposa in pace noi non dimentichiamo e neanche tua nipote e il tuo paese natio che si stringe attorno ai loro figli migliori.

  10. Maria Marea dice:

    Ha ragione da vendere l’articolista: E’ un peccato!

  11. Giuliano Boggian dice:

    ci boicottano,sparano sulla croce rossa..

  12. Roberto Laganaro dice:

    Gli associati all’A.N.M.I di Brindisi …potrebbero a turno aprirlo ..il Monumento ai Marinai …caduti per la Patria.

  13. Salvatore Lepre dice:

    siamo alle solite……

  14. Francesco Rini dice:

    E’ una vera VERGOGNA……….I responsabili dove sono?????

  15. Angela Guida dice:

    Rispondo. Sono di Brindisi. La scorsa estate un ragazzo si e tolto la vita buttandosi dal monumento al marinaio . Presumo che per questo sia ancora chiuso.

  16. Michele Di Liberto dice:

    IL MUSEO E COMUNALE HO GESTITO DEI SOCI ANMI BRINDISI

  17. EZIO VINCIGUERRA dice:

    a quanto pare è ingestibile da qualunque parte si collochi la discussione…in buona sostanza siamo in pochi a perorare le cause di monumenti ecc. ecc.

  18. Albanese Luciano dice:

    Si potrebbe gestire da Anmi Brindisi attraverso una turnazione per rendere visibile il monumento ai marinai

  19. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Albanese Luciano a te e a tutti…. non gli interessa gestire un qualcosa che non rende soldi sonanti subito ma piuttosto delle spese. Brindisi è una città martoriata, come del resto il nostro italico suolo, a chi vuoi che interessi un martire o un santo oppure uno che parla di saggezza in un mondo occidentale, il nostro, sempre più votato allo sfrenato materialismo e consumismo?

  20. Angela Guida dice:

    Brindisi e una città come tante altre città martoriata. E risaputo che in genere chi amministra una città deve per forza attingere da ciò che non gli appartiene lo fanno tutti indistintamente compreso sindaci. E non dovrebbe essere cosi. Noi siamo commissariati perché anche questo sindaco e contorni hanno” mangiato”….come si suol dire.
    Speriamo in una nuova ammistrazione e speriamo che il prossimo sindaco sia capace di gestire con un ministro del bene culturale e che finalmente vengano riaperti al pubblico i nostri patrimoni monumentali. Nel frattempo in città si muovono positivamente. Molte cose stanno cambiando ….dovremmo amare un Po di più le nostre città e vivere l’italia .

  21. Albanese Luciano dice:

    Scusa Ezio mi riferivo alla gestione del monumento dei marinai , in qualità di marinaio io personalmente ofro in un servizio di volontariato che permette di visitare un museo civico della marina tutto senza lucro,altri Anmi potrebbero farlo .Scusa per il mio intervento ma adoperarsi e più difficile che parlare.

  22. Angela Guida dice:

    Mi piacerebbe che la maggior parte dei pensionati patriottici facessero questa bella cosa. Prendersi cura dei nostri monumenti aiutare così a tenerli aperti .

  23. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Buonasera a tutti e grazie per avere commentato e rilanciato con le condivisioni l’articolo di Gianluca Greco di Bindisireport.
    Il museo al marinaio di Brindisi è stato dichiarato “monumento nazionale” con decreto presidenziale ed è quindi vincolato e tutelato dal competente ministero (Beni culturali). Altri monumenti vengono donati dalle associazioni ai comuni che ne sono i responsabili.
    Nei casi più “ragionevoli” e intendo dove c’è ancora il buon senso di non politicizzare e strumentalizzare, i comuni si affidano alle associazioni di volontariato o onlus di tutela (ma non è il caso per esempio del monumento al marinaio a Rizzo di Milazzo oppure al marinaio di Taranto deturpati, vandalizzati e segnalati alle autorità competenti). Dove c’è il vincolo dei beni culturali c’è il “margheritino” che tampona, tampina ecc. ecc. E’ più “conveniente” investire su Milano expo oppure su Roma Ladrona o la “crollata”Pompei (denunce su denunce televisive-sindacati-ecc. ecc.) che su questo tipo di Musei “Nazionali” che non portano guadagni e quindi …

  24. Filippo Bassanelli dice:

    Cosa mi dici di questo Monumento al Marinaio?? E’ vera questa storia.???Ti Saluto fai sapere qual’cosa Tu che stai a Brindisi.

  25. Valeria Rovina dice:

    Siamo in Italia purtroppo!

  26. Marco Montanari dice:

    condivido

  27. Gerardo Pietro Mariangeli dice:

    condivido

  28. Michele Dell'Isola dice:

    condivido

  29. Angela Guida dice:

    condivido

  30. luigi Gatto dice:

    condivido

  31. Massimo Mancini dice:

    condivido

  32. Giuseppe Liberti dice:

    Perche aprono qualche volta qualcosa di buono,. Dovrebbero aprirgli il di dietro a loro

  33. Nicolas Rotunno dice:

    condivido

  34. Simba dice:

    condivido

  35. Oscar Moscatelli dice:

    Grazie Ezio un saluto e un abbraccio fraterno

  36. Moreno dice:

    Grazie Ezio di vero cuore Emoticon smile

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *