Amedeo Bonetti, Maggiore del Genio Navale

di Antonio Cimmino

Banca della memoria - www.lavocedelmarinaio.com
Antonio-Cimmino-per-www.lavocedelmarinaio.com_1Il Maggiore del Genio Navale Amedeo Bonetti nasce a Napoli il 20 marzo 1903.
Imbarcato sulla regia nave Giuseppe Garibaldi fu insignito di Medaglia d’Argento al Valor Militare “sul campo” con la seguente motivazione:
Capo servizio Genio Navale su incrociatore fatto segno ad offesa subacquea nel corso di una missione di guerra, raggiungeva prontamente la zona colpita ed ivi, malgrado l’intenso sviluppo di gas tossici e di vapori di nafta, si prodigava con perizia e coraggio, in locali parzialmente invasi dalle acque, nell’opera intensa ad accertare e localizzare i danni e a prevenire ulteriori allagamenti. Sebbene colpito da gas tossici, rimaneva sul posto per tutta la notte, animando il personale dipendente e vigilando per il buon proseguimento della navigazione verso la base” (Mediterraneo Centrale, 28 luglio 1941).

regia nave Giuseppe Garibaldi - www.lavocedelmarinaio.com
Fu decorato anche con Croce di Guerra al Valor Militare “sul campo” il 21.1.1943.

Amedeo Bonetti Maggiore genio navale - www.lavocedelmarinaio.com
Siamo alla ricerca di ulteriori foto e notizie da inserire sulla “banca della memoria”.

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Racconti, Storia. Permalink.

5 risposte a Amedeo Bonetti, Maggiore del Genio Navale

  1. Sebastiano Lavecchia dice:

    R,I,P.

  2. Francesco Ortega dice:

    r.i,p.

  3. Pasquale Errico dice:

    Un eroe grande

  4. Giuseppe Liberti dice:

    condivido

  5. Peruzzi Alfiero dice:

    condivido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *