Stefanelli Salvatore

a cura Carlo Di Nitto (Presidente gruppo A.N.M.I. Gaeta)

Banca della memoria - www.lavocedelmarinaio.com

Marinaio STEFANELLI Salvatore (nato il 20 ottobre 1922) scomparso il 10 febbraio 1944 verosimilmente in prigionia.
(foto archivio personale)

10.2.1944 Stefanelli Salvatore

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

17 risposte a Stefanelli Salvatore

  1. GIOVANNI RENDA dice:

    riposa in pace MARINAIO.

  2. Francesco Ortega dice:

    Riposa in pace

  3. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Chissà se il presidente Carlo Di Nitto ha scoperto qualcosa in più

  4. Carlo Di Nitto dice:

    Purtroppo ancora no! 🙁

  5. Raffaele Napolitana dice:

    Sono certissimo che i famigliari del nostro Salvatore verranno a sapere dove il loro caro venne tumulato.Ringraziamo anticipatamente il nostro EZIO. R.I.P. Salvatore ovunque tu sia sepolto

  6. Roberto Tento dice:

    R.I.P..

  7. Enzo Ciulla dice:

    R.I.P

  8. Giorgio Castellano dice:

    R.I.P.

  9. Giancarlo Mei dice:

    R.I.P.

  10. Francesco Paolo Disegni dice:

    R.I.P.

  11. Dino Lerario dice:

    -.-R,I,P,-.- AMEN..-.-

  12. Peppe Scarpa dice:

    R.I.P.

  13. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Nel ringraziare tutti per i commenti, in particolare Raffaele Anatilopan, mi corre l’obbligo di informare il presidente Carlo Di Nitto (a.n.m.i. Gaeta) che di questo sfortunato ragazzo non riusciamo a venirne a capo nel senso che forse ci potrebbe essere qualcosa di errato nei dati anagrafici e, purtroppo nessuna banca dati consultata ci ha potuto dare ulteriori notizie.
    Ti prego con tutte le mie e nostre forze di ricontrollare i documenti in tuo possesso e, se del caso contattare qualcuno dei familiari che ancora si ricordano qualcosa su di Lui.
    Ma non è tutto qui, per fortuna c’è una notizia diciamo tra virgolette bella.
    Il suo omonino Salvatore Stefanelli radiotelegrafista perito a Patrasso risulta essere tumulato al Sacrario di Bari e presto presidente carissimo scriveremo qualcosa in più in merito. Ti prego ed esorto ad informare i familiari.
    Che Dio benedica tutti noi e ci preservi dal maligno e dalle serpi che, purtroppo, si annidano anche in questo gruppo…

  14. Carlo Di Nitto dice:

    Dal maligno e dalle serpi ci deve proteggere San Paolo

  15. Nicola Tucci dice:

    condivido

  16. Sandro Saccheri dice:

    condivido

  17. Sebastiano Terracciano dice:

    ,,saranno serpi di mare..se non affogano mai…boh…!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *