Il Museo della Piazzaforte di Augusta

di Francesco Carriglio
tratto dal sito internet (Notiziario)
http://www.augusta-framacamo.net/museo/

Divise esposte al museo della Piazzaforte ad Augusta (foto p.g.c. Freancesco Carriglio) - www.lacovedelmarinaio.comIl Museo della Piazzaforte di Augusta fu istituito dal Comune nel 1986 e aperto al pubblico il 16 febbraio 1990. Era sito nei locali del Bastione San Giacomo nell’ala di sud-ovest del Castello Svevo di Augusta. Il Museo si prefiggeva di catalogare, conservare ed esibire cimeli, reperti storici, fotografie e varie documentazioni riguardanti la città di Augusta e non solo. Era diviso prevalentemente in tre settori: l’Evo Medio (dalla fondazione al XIV secolo), l’Antico Regime (fino all’unità d’Italia) e l’Età Contemporanea. E’ stato chiuso al pubblico il 31 gennaio 1996 a causa di lavori di restauro e consolidamento dell’area, e mai più riaperto. Chi ha avuto la fortuna e il privilegio di visitarlo parla di un museo veramente ricchissimo di oggetti in esposizione, frutto soprattutto dell’impegno che l’Ingegnere Marcon ha compiuto nel corso degli anni. Da tempo gli augustani attendono che il museo venga restituito ai cittadini e alla città, per visionare la testimonianza di eventi e di storia ma, soprattutto, di stimolo per chi è, o sarà, preposto alla sua rinascita.
Sabato 19 maggio 2012 è stato ufficialmente riaperto al pubblico il “Museo della Piazzaforte” del Comune di Augusta, il cui Direttore è stato nominato l’Avv. Antonello Forestiere (storico militare), allestito presso i nuovi locali posti a piano terra lato ponente di Palazzo del Città. Finalmente, dopo sedici anni di chiusura al pubblico, il Museo della Piazzaforte ha così finalmente riaperto le sue porte ai cittadini e agli appassionati di storia militare, esponendo la sua collezione in una sede definitiva, di pregio monumentale e facilmente raggiungibile. Con l’apertura della nuova sede del Museo è stato rimesso a posto un importante tassello contenitore della nostra storia cittadina. Il Museo, fondato dall’indimenticabile storico militare di fama internazionale Ing. Tullio Marcon, ha così finalmente una sede dignitosa dove gli appassionati di storia possono proseguire il proprio percorso di ricerca, di studio e di conservazione di cimeli. Esso costituisce al contempo un preciso, quanto prezioso punto di riferimento culturale e turistico, anche ben al di là dei confini cittadini.
Il Museo custodisce inoltre, alcuni grandi cimeli presso i due cortili esterni ed il comunicante sottoportico del comprensorio del Commissariato P.S., nella zona del Castello Svevo.
Se vi trovate ad Augusta e siete appassionati di storia militare non perdete l’occasione di visitarlo, resterete stupiti per il numero di cimeli e per la loro importanza storica.
In breve ho descritto la storia di un tassello importante della città di Augusta nel quale vi è conservata e custodita la testimonianza della propria storia.

Il museo della Piazzaforte ad Augusta - www.lavocedelmarinaio (foto internet)

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

3 risposte a Il Museo della Piazzaforte di Augusta

  1. teresa dice:

    Bello molto interessante..!

  2. Francesco Carriglio dice:

    Grazie Ezio per la pubblicazione del mio articolo nel tuo prezioso Blog. Con affetto e stima un forte abbraccio di cuore.

  3. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Francesco ringrazio immensamente te per queste preziose informazioni ed invito i lettori a visitare il tuo sito e il Museo di Augusta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *