12 dicembre 1912, varo regia nave Irrequieto

a cura Antonio Cimmino

…a Napoli c’era un arsenale che costruiva navi, e adesso?

La regia nave Irrequieto fu varata nei cantieri Pattison di Napoli il 12 dicembre 1912 come cacciatorpediniere e poi torpediniere dal 1° ottobre 1929. Fu radiata l’11 ottobre 1937.

12.12.1912 Torpediniera Irrequieto

Questo articolo è stato pubblicato in C'era una volta un arsenale che costruiva navi, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

11 risposte a 12 dicembre 1912, varo regia nave Irrequieto

  1. Sergio Pagni dice:

    Regio cacciatorpediniere ” IR Irrequieto “

  2. Franco Abbatemaggio dice:

    delle “tre pippe” ricordo molto bene il MOSTO e l’ABBA, ormeggiati in arsenale a Taranto nei pressi della porta che comunicava con la banchina torpediniere e che andavano a “CARBONE”

  3. Luigi Morra dice:

    buon pomeriggio ezio belle notizia e bella foto un abbaccio

  4. Vincy Amor dice:

    il mio caro papà imbarcato sull’Irrequieto come sottuficiale direzione tiro

  5. Giuseppe Amarante dice:

    Il real cantiere di castellammare esiste grazie a questa marina e a Re Ferdinando 4

  6. Aldo Scortichini dice:

    condivido

  7. Federico Ludovisi dice:

    I tempi nn coincidono, sarebbe stata la nave ad hoc per te !

  8. Vincy Amor dice:

    Affettivo e ricordevole conservo il libretto d’ imbarco con le navigazioni su varie navi tra cui la corazzata Roma

  9. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Buongiorno Vincy Amor sono foto bellissime che testimoniano il nostro passato di marinai per sempre. Se desidera può “immortalare” nella nostra banca della memori del sito lavocedelmarinaio.com la memoria del suo caro Papà … noi ne saremo veramente onorati. Un abbraccio grande come il mare

  10. Giorgio Sornicola dice:

    Arsenali ho dimenticato il significato! Pagheremo caro questo disarmo ma molto caro!

  11. EZIO VINCIGUERRA dice:

    ciao Giorgio Sornicola comprendo e sottoscrivo il tuo sfogo.
    Sulle 60 navi, nei prossimi anni 51 di loro andrà in demolizione.
    Dicono di aver stanziato i soldi per la costruzione di 10 nuove per un totale quindi (entro il 2020) di 19 navi… speriamo.
    O sono lor signori convinti di questa chiamiamola cura dimagrante ( …e che cura) oppure siamo noi che forse ci allarmiamo e che ci ostiniamo a dire che c’erano una volta in Italia (specie al Sud) arsenali che costruivano navi …e che navi.
    Un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *