11.9.1943 affondamento della regia torpediniera T8

di Antonio Cimmino

Banca della memoria - www.lavocedelmarinaio.com

Antonio Cimmino per www.lavocedelmarinaio.comTorpediniera della classe T ex jugoslava e già appartenente alla Kriegsmarine dell’impero austro ungarico.
In seguito all’armistizio e all’occupazione tedesca della Dalmazia, la regio torpediniera T8 lasciò il porto di Ragusa per evitare la cattura e fu inviata a Melena dove avrebbe dovuto imbarcare ed evacuare truppe italiane. Tuttavia, quando giunse in vista dell’isola, la torpediniera fu fatta segno di tiro d’artiglieria, dovendo quindi invertire la rotta e dirigere verso sud-est.

Regia torpediniera T8 - www.lavocedelmarinaio.com
L’11 settembre 1943, mentre procedeva parallela alla costa, venne attaccata da bombardieri tedeschi in picchiata, tra l’isola di Mezzo e l’isolotto di Olipa. Colpita da alcune bombe in corrispondenza delle caldaie, che scoppiarono,, la T8 si inabissò un ventina di miglia a nord-ovest di Ragusa. Su 65 membri dell’equipaggio 24 perirono e i restanti 41 uomini che si salvarono furono internati nei lager tedeschi.

11.9.1943 regia torpediniera T8 - elenco dei marinai deceduti - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

11 risposte a 11.9.1943 affondamento della regia torpediniera T8

  1. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Riposate in pace qualcuno fa finta di dimenticare …noi no. A buon intenditor poche parole!

  2. Lucio Campana dice:

    Caro Ezio, chi dimentica non conosce la storia

  3. Michele Di Liberto dice:

    R.I.P.

  4. Roberto Tento dice:

    R.I.P.

  5. Sgobba Pietro dice:

    R,I,P,

  6. Maria Lauricella dice:

    Tanti nostri connazionali in marina hanno perso la vita in quella terribile guerra. Non tralasciamo di pensarci soprattutto quando ci rendiamo conto della attuale realtà che viviamo

  7. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Un abbraccio a tutti voi.
    Carissimi e stimatissimi Lucio Campana e Maria Lauricella per non dimenticare mai, in tempi come questi che stiamo quotidianamente vivendo. Il vero discernimento sta nell’eterna lotta tra il bene e il male che è dentro di noi. Grazie per l’affetto e la compagnia.

  8. Marinaio di Lago dice:

    Riposate in pace

  9. Edoardo Faggioni dice:

    RR.II.PP. +

  10. Francesco Ortega dice:

    Riposate in pace e Onore ai Caduti

  11. Michele Dammicco dice:

    Onore!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *