31.7.1916, Nazario Sauro – Storia di un marinaio

di Romano Sauro

– BANCA DELLA MEMORIA PER NON DIMENTICARE MAI –

Alto Adriatico, 31 luglio 1916
Nazario Sauro al momento della cattura getta in mare la Bandiera Italiana…
Meglio giù, tra i fanghi dell’Adriatico che in mano al nemico. In quel momento pensò ai propri figli e vide i loro volti impressi nel verde, nel bianco e nel rosso di quella bandiera che stava affondando e ne cercò lo sguardo fino a che il mare non ostacolò i raggi del sole che ancora la illuminavano“.

Nazario Sauro (31.7.1916) riproduzione p.g.c. Romano Sauro a www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

30 risposte a 31.7.1916, Nazario Sauro – Storia di un marinaio

  1. Vincenzo Giudice dice:

    troppo bella …condivido

  2. Sergio Zonca dice:

    condivido

  3. Franco De Lucia dice:

    condivido

  4. Gianluca Vallone dice:

    condivido

  5. Roberto Lugato dice:

    Altro che a sti quattro venduti al governo..

  6. marinaio leccese dice:

    penso di concordare e sottoscrivere il tuo commento carissimo Roberto Lugato

  7. Gaetano Cona dice:

    ONORE AI NOSTRI CADUTI PER LA PATRIA

  8. Marco Ximenes dice:

    R.I.P. grande uomo della famiglia marinara che hai sacrificato la Tua vita per una Patria migliore.

  9. Francesco Pastanella dice:

    condivido

  10. Nicola Visalli dice:

    Onore.

  11. Paolo Izzi dice:

    condivido

  12. Gianluca Vallone dice:

    condivido…onore

  13. Egidio Alberti dice:

    Che bella ricostruzione di un evento storico, bravo Ezio.

  14. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Prego ammiraglio Egidio Alberti sono certo che il nipote Romano Sauro apprezzerà. Un abbraccio

  15. Leopoldo Torrini dice:

    condivido e onori

  16. Ferocino Virgilio dice:

    Non faceva certo parte degli schettino di oggi.

  17. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Omaggio a Nazario Sauro e un saluto al nipote Romano Sauro

  18. Franco Orlandini dice:

    …solo il nostro passato ci consente ancora di avere un orgoglio.

  19. Vincenzo Verdoliva dice:

    Un dipinto stupendo. Da profano non riesco a valutare la bravura del pittore, però guardandolo sembra una foto talmente risaltano i particolari.

  20. Antonio Cernuta dice:

    molto bello!

  21. Erik Santucci dice:

    condivido

  22. Ronzini Federico dice:

    condivido

  23. Maurizio Durno dice:

    condivido

  24. Dionino Di Gianvito dice:

    condivido

  25. Ermanno Sfischio dice:

    condivido

  26. Giampiero Sferco dice:

    Povero Nazarin il suo sacrificio e’ stato inutile…sicuramente sognava un’altra italia come la maggioranza del popolo Istriano di quel tempo…

  27. EZIO VINCIGUERRA dice:

    … e c’è anche un sindaco che gli ha cancellato il nome di una via a Lui precedentemente intitolata rinominandola. Mah Emoticon frown

  28. Giovanni Andreoli dice:

    Sembra preistoria, guardando cosa succede oggi…

  29. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Buongiorno a voi carissimi e concordo con i vostri commenti.
    Quelli come me, come voi, siamo qui per ricordare a non far cadere nell’oblio Eroi come Nazario Sauro.
    Con la nostra banca della memoria e con i nostri commenti ricorderemo anche a quel sindaco che gli tolto la via per dedicarla ad altro che coloro che non arrossiscono alla vergogna sono destinati a soccombere. Noi no.
    Mi scuso anticipatamente se sono stato così diretto ma credetemi meglio tra i fanghi dell’Adriatico che in mano a questi illuminati di niente.

  30. Giuseppe Sciuto dice:

    Io amo la Marina Militare Italiana …e mi rendo conto che io li potevo andare…gli altri corpi belli stupendi…ma la Marina Militare Italiana e’ un altra cosa…per favore non ribbatete..Non dite…la verità e’ solo di chi e’ stato in Marina….Grazie Mamma Marina…Grazie a tutte quelle splendide persone che ho conosciuto…uomini di uno spessore unico…essere Marinai e’ veramente una cosa unica che ti porti per sempre…sarà il Mare???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *