Il raduno del Corso Oceanici a Capua (28 aprile – 1 maggio 2015)

di Pancrazio ”Ezio” Vinciguerra

Che cos’è un raduno di marinai?
Cercarsi e chiarirsi quando siamo in vita perché quello che facciamo o non facciamo in vita ce lo porteremo Altrove.
(Pancrazio “Ezio” Vinciguerra)

Raduno corso oceanici (1950 ufficiali marina militare) a Capua 28 aprile 1 maggio 2015 - www.lavocedelmarinaio.com
Nel percorso della nostra vita, la nostra,  talvolta si è costretti a dover affrontare  momenti che hanno la parvenza di essere tristi quando una persona a noi cara sembra allontanarsi. E qualcuno, purtroppo assente, è salpato per l’ultima missione o, ancor più triste, non ha fatto rientro alla base…

Manifesto-di-propaganda-per-arruolamento-ufficiali-accademia-navale-di-Livorno-1950-www.lavocedelmarinaio.com_
“Amico” è qualcosa di solito riservato a quelle persone a cui  piace interagire con il prossimo e chi ha avuto l’onore ed il piacere di conoscermi sa che per me è un cardine della mia filosofia di vita come del resto per altre persone di buona volontà. Questa predisposizione a relazionarci e confrontarci con gli altri, anche se più volte è celata dai limiti del nostro carattere, può suscitare talvolta antipatie ed invidia. Ma non è il caso nostro che ci incontriamo e continuiamo a cercarci: sempre!
Utilizzare al meglio i mezzi di comunicazione, per primo la parola e quindi il dialogo interpersonale per una maggiore e giusta visibilità e per la logica conseguenza di una “rispettabilità” da parte del cosiddetto “mondo civile”, contribuisce nel Sociale, specie il nostro, di stare bene e fare stare bene, senza mai chiedere nulla in cambio…proprio come fanno i marinai nei loro raduni, proprio come hanno fatto, dopo tantissimi anni, quelli del “corso Oceanici”.

Gruppo Oceanici programma visita guidata Capua 2015 - Hotel Capys - www.lavocedelmarinaio.com
La voglia di ben figurare come membro della grande famiglia della società civile, si può e si deve perseguire specialmente durante il colloquio diretto.
Al buon esempio che si dà, mai si deve pretendere di ricevere qualcosa per tornaconti personali.
Dio prima di tutto perché e Lui che ci ha fatto dono, attraverso i primi suoi due Comandamenti, di questa immensa Cristiana Verità.
I marinai di una volta sono più che amici e, per questo, ci cerchiamo e ci chiamiamo ancora Frà… proprio come i Discepoli di Cristo
.

la prima crociera su nave Vespucci effettuata dai cadetti del Corso Oceanici - www.lavocedelmarinaio.com
Dello stesso argomento sul blog:
http://www.lavocedelmarinaio.com/2015/04/28-aprile-1-maggio-2015-a-capua-si-riunisce-il-corso-1950-ufficiali-oceanici/

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Curiosità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Racconti, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

10 risposte a Il raduno del Corso Oceanici a Capua (28 aprile – 1 maggio 2015)

  1. Egidio Alberti dice:

    Caro Ezio , ottimo lavoro come sempre.

  2. Alessandro Paglia dice:

    Bravo e buon vento in poppa per il suo giornale ! Avremo modo di risentirci. PAglia

  3. Giuseppe Sciuto dice:

    Condivido Ezio

  4. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Grazie a Lei ammiraglio Egidio Alberti, Alessandro Paglia e a tutti coloro che quotidianamente ci teniamo compagnia.
    Utilizzare al meglio i mezzi di comunicazione, per primo la parola e quindi il dialogo interpersonale per una maggiore e giusta visibilità e per la logica conseguenza di una “rispettabilità” da parte del cosiddetto “mondo civile”, contribuisce nel Sociale, specie il nostro, di stare bene e fare stare bene, senza mai chiedere nulla in cambio…proprio come fanno i marinai nei loro raduni, proprio come hanno fatto, dopo tantissimi anni, quelli del “corso Oceanici”.

  5. Egidio Alberti dice:

    Grazie Ezio, belle considerazioni.

  6. Franco Mariotti dice:

    Mille grazie! Ottimo lavoro in ricordo di una bella riunione! Cari saluti. Franco Mariotti.

  7. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Grazie a Lei ammiraglio Mariotti.
    Al buon esempio che si dà, mai si deve pretendere di ricevere qualcosa per tornaconti personali e questo è quello che ho appreso dai signori dei mari e dai marinai di una volta che hanno creduto in me quando eravamo in servizio attivo.
    Dio prima di tutto perché e Lui che ci ha fatto dono, attraverso i primi suoi due Comandamenti, di questa immensa Cristiana Verità.
    I marinai di una volta sono più che amici e, per questo, ci cerchiamo e ci chiamiamo ancora Frà… proprio come i Discepoli di Cristo.

  8. Egidio Alberti dice:

    Ezio..”BRAVO ZULU”..è il segnale in codice che il capo squadriglia o flottiglia inviava all’unità che si era distinta nel corso del l’esercitazione.

  9. Silvana De Angelis dice:

    ”La passione dell’uomo per il mare è esente da egoismi. Egli non può coltivarlo, non può berne l’acqua, muore se vi affonda. Eppure lontano dal mare sente una parte della propria anima morire, dissolversi, come una medusa gettata a riva.”

  10. Teresa Arpaia dice:

    “Quando si vede il mare si diventa miracoli.”……E ANCHE OGGI è UN MIRACOLO…”Quando si vede il mare si diventa miracoli.”L MIRACOLO DELLA VITA! BUONGIORNO NAVIGANTI…BUON SABATO A TUTTI!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *