Quel monumento al Battaglione San Marco che qualcuno non volle a Brindisi

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra
le vignette sono di Simone Carta

Omaggio all’Ammiraglio di Divisione Egidio Alberti e agli amici di Sardegna e dell’isola di La Maddalena.

Bozzeto del pannello ceramico realizzato al circolo ufficiali di La maddalena (f.p.g.c. Egidio Alberti a www.lavocedelmarinaio.com)Dichiarazione dell'ammiraglio Egidio Alberti - www.lavocedelmarinaio.com

L’ideatore di questo bel disegno è l’ammiraglio di divisione Egidio Alberti, allora Comandante 3^ Divisione Navale di Brindisi che ci teneva a far realizzare un grande pannello decorativo in ceramica per posizionarlo all’ingresso della nuova caserma “Ermanno Carlotto” (ancora in costruzione) sulla Via per San Vito dei Normanni.
L’intenzione dell’ammiraglio era quella di dedicare al Battaglione San Marco e a Brindisi  quest’opera muraria.
L’iniziativa non fu approvata dall’allora Comando in Capo della Squadra Navale.

Inaugurazione del pannello commemorativo (28.12.1989) - www.lavocedelmarinaio.com
Destino volle che l’ammiraglio, nell’anno 1989, assumesse il Comando di MARISARDEGNA a La Maddalena. Proprio in quell’anno ricorreva il Centenario dell’insediamento dell’Alto Comando nell’isola (1889 -1989).
Lo stemma del Comune di La Maddalena è rappresentato da un leone (sullo scoglio di Caprera) e da qui la brillante intuizione dell’ammiraglio Alberti di associare il leone del San Marco al leone dell’isola di La Maddalena.
Il muro del pianto (Palopoli's wall) vignetta di Simone Carta p.g.c. a www.lavocedelmarinaio.com
Realizzato dal Maestro Del Monaco di Grottaglie, le piastrelle decorative che raffiguravano dei solini svolazzanti sulle onde con il leone sulla destra, sotto la Direzione del  Genio Marina, furono realizzate in tempo utile per il Centenario ed incollate sul muro in cemento armato.

Admiral's puzzle vignetta di Simone carta  p.g.c. a www.lavocedelmarinaio.com

In estrema sintesi, l’opera che doveva sorgere in onore dei leoncini del San Marco di Brindisi fu realizzata ed è posizionata nel porticciolo del Circolo Ufficiali di La Maddalena  “Giuseppe Garibaldi”, fa bella mostra di sé e le mattonelle, che  godono di “ottima salute”, non si sono mai scollate.

Ammiraglio di divisione Egidio Aberti - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Curiosità, Le vignette di Antonio Girardi, Marinai, Marinai di una volta, Pittori di mare, Racconti, Recensioni. Permalink.

32 risposte a Quel monumento al Battaglione San Marco che qualcuno non volle a Brindisi

  1. Gianluca Vallone dice:

    condivido

  2. Massimo Mancini dice:

    condivido

  3. Giovanni Brandano dice:

    Ezio..mettila sulla mia paginaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa

  4. SIMBA IL MARINAIO dice:

    condivido ma su tutte le ruote

  5. Roberto Tento dice:

    Grazie!! Ezio Pancrazio Vinciguerra, Ti ringrazio…certo che un opera simile nella Caserma Carlotto era un fiore all’occhiello per tutto il Il Battaglione San Marco….ma neanche alla Maddalena nel porticciolo del Circolo Ufficiali perdera’ il suo valore per noi marinai, resta sempre un opera d’arte dell’ Ammiraglio Egidio Alberti che cerchero’ di vederlo prima possibile….Grazieeeeee

  6. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Buonasera Roberto Tento il tempo passa è vero ma ognuno di noi Marinai di una volta lascia una scia…quella della vostra generazione di marinai è indelebile nella mia memoria. Grazie

  7. Giovanni Brandano dice:

    condivido ezio parola per parola

  8. Salvatore Atzori dice:

    Monumento che fa bella mostra nel giardino del Circolo Ufficiali….
    Grazie Ezio….

  9. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Grazie a te per la compagnia e all’ammiraglio Egidio Alberti per quanto ha “edificato” nella sua carriera. Un abbraccio grande come il mare a voi

  10. Giovanni Brandano dice:

    Confermo con tutti i giudizi espressi da chi hapiu’ sopra riportato la didascalia sull’idea dell’Ammmiraglio ALBERTI, realizzata a LMD. Io c’ero!

  11. Roberto Tento dice:

    Una volta marinaio….marinaio per sempre, la vostra generazione non e’ da meno della mia i buoni ricordi sono molti uguali ai nostri e gli dividiamo nel gruppo di fbk da te ideato dove possiamo sfogarci come nelle associazzioni A.N.M.I….Buona serata Ezio Pancrazio Vinciguerra

  12. FRancesco Ruggieri dice:

    ti ringrazio di cuore io come te navigo virtualmente , sei un vero navigatore di vita , noi x marinai ti saremmo sempre grati , che dio sia sempre con te e con ituoi cari , un abbraccio francesco .

  13. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Buonasera Francesco Ruggieri, grazie per questo bellissimo tuo complimento che spero di meritarmi così come spero di non deludervi: buoni maestri, buoni marinai e questo lo debbo anche agli insegnamenti della vostra generazione. Grazie anche per il sostegno e la compagnia che non mi fai mancare. Un abbraccio

  14. Roberto Tento dice:

    Finalmente qualcosa e’ cambiato in meglio….Grazie Ezio Pancrazio Vinciguerra

  15. Enzo Turco dice:

    E’ una legge universale che gli “edificatori” hanno sempre avuto poco seguito e pochissimo consenso. In Marina come in altre realtà nazionali sono sempre stati di moda i “rottamatori” e l’Amm. Egidio non è stato mai tra questi!

  16. giuseppe dice:

    Ciao Ezio – trovo bellissima quest’opera – i solini al vento, il leone nel mare burrascoso è una testimonianza viva dei ricordi che ci accompagnano in ogn’istante – Un caro pensiero và all’ Ammiraglio Egidio Alberti “ideatore di quest’Opera” che ha saputo bene interpretare il pensiero di ogni MARINAIO.

  17. Salvatore Chiaramida dice:

    Ha fatto in tempo a realizzare la sua idea ,anche se altrove, con notevole successo per fortuna !!!!!!!!

  18. Leopoldo Torrini dice:

    Ammiraglio Egidio Alberti a distanza di anni sono sempre piu’ convinto che sia stato per me un onore essere al Suo Comando.

  19. Claudio Della vedova dice:

    Dovunque è andato ha lasciato un segno indelebile delle sue capacità ….. Un grande comandante è un grande uomo ⚓️

  20. Girolamo Angarano dice:

    Un esempio di vita.

  21. Francesco Carriglio dice:

    Grazie Ezio, articolo interessante e documentato

  22. Antonio Curri dice:

    Grande Ammiraglio!!

  23. Marco Ximenes dice:

    Grazie Ezio. Quando questa estate incontrerò l’Ammiraglio Alberti presso lo Stabilimento balneare M.M. di Cagliari avrò piacere di parlare con Lui dell’argomento.

  24. Egidio Alberti dice:

    Caro Leopoldo ,scusami se rispondo al tuo graditissimo apprezzamento a distanza di una settimana ma l’ uso del tablet, passata l’ euforia iniziale, incomincia ad essere sempre meno frequente. Comunque ancora grazie e cari saluti.

  25. Ezio VINCIGUERRA dice:

    grandioso 🙂

  26. Massimo Pastore dice:

    L’ho visto nascere e realizzare durante il mio periodo alla Maddalena ……

  27. Ezio VINCIGUERRA dice:

    quanti errori commettiamo nella nostra vita. Alcuni sono di piccola entità altri sono veri e propri peccati dettati molto spesso dall’invidia. Carissimi e stimatissimi Egidio Alberti e Massimo Pastore sono certo che Lui ha voluto che quel pannello doveva essere proprio collocato a La Maddalena e non a Brindisi.
    Un abrraccio a voi grande come il nostro mare

  28. Marisa Cossu dice:

    Bello questo post così importante per chi ama la nostra Marina. Di errori se ne compiranno sempre tanti.

  29. Ezio VINCIGUERRA dice:

    Buongiorno signora Marisa Cossu grazie per i complimenti ma il merito è esclusivamente dell’ammiraglio Egidio Alberti che con la sua tenacia e, soprattutto, con il dono innato del discernimento, ha lasciato una scia indelebile nel cuore di molti marinai di una volta.
    Concordo pienamente con Lei Marisa, bisogna saper perdonare ed espiare che è molto più difficile ma non impossibile.

  30. Marisa Cossu dice:

    Condivido anche perché il tempo cancella qualche piccolo rancore, sebbene giustificato, nel nome di interessi più vasti quali quelli espressi dalla dignità e dalla dedizione di tutti voi. Un saluto anche da parte di Sergio Seno e un abbraccio ad Egidio.

  31. Francesco Rini dice:

    Un caro ed affettuoso saluto all’Ammiraglio Egidio Alberti.

  32. Giovanni Brandano dice:

    La Maddalena, la mia isola, non ha eccepito alcunchè ed li’ in bella vista al Circolo Uff.li di una Marina (quella del dolore e del sacrificio) che, nonostante le negazioni della realta’, rende onore anche all’ispiratore dell’impresa, ovverosia SAR il caro don Egidio….e all’aristocrazia del suo pensiero!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *