Nave Campobasso – Marinai molisani in guerra (Gennaro Ciccaglione)

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Gennaro Ciccaglione per www.lavocedelmarinaio.com“Nave Campobasso – Marinai molisani in guerra” è un libro interessantissimo, fonte di accurata ricerca, di Gennaro Ciccaglione in onore dei marinai molisani Tullio Tedeschi e Mario Milano (Medaglie d’Oro al Valor Militare) e, più dettagliatamente, dei Marinai molisani che non fecero ritorno alla base unitamente agli equipaggi delle regie navi Perseo, Fulmine e Berenice, in particolare per suo cugino Rinuccio e per il suo amico Bruno.
Gennaro Ciccaglione di Riccia (Campobasso), Luogotenente dei Carabinieri in pensione, amante della sua terra, delle sue origini, delle sue tradizioni, porta alla luce la storia, triste e sconosciuta del regio piroscafo Campobasso affondato il 3 maggio di 71 anni fa.
Il volume corredato da innumerevoli foto, testimonianze e lettere, apre con una struggente poesia dedicata a questi “Cristi Sepolti” dimenticati, come tanti altri giovani dell’epoca, affratellati dalla sorte avversa che se un inconcepibile odio tra i popoli tolse loro il diritto alla vita, né la superficialità né la malvagità di quanti, senza nulla avere imparato dalla storia, riuscirà a togliere loro anche il diritto, se non l’ammirazione, almeno al ricordo.
Il libro è anche un invito alle Autorità locali molisane interessate, e della città di Campobasso in particolare, ad erigere un Monumento a “Nave Campobasso” ed al “Marinaio Molisano” per non fare cadere nell’oblio il ricordo e la memoria di una guerra iniziata male e finita peggio.

Nave Campobasso - Marinai molisani in guerra (copertina)- www.lavocedelmarinaio.com - copia

Titolo: Nave Campobasso – Marinai molisani in guerra;
Autore: Gennaro Ciccaglione;
Editore: Il Faro – IBN Editore;
ISBN (10) 88-7565-176-0
ISBN (13) 9788875651763
Anno: 2013;
Pagine: 201;
Prezzo: 16 euro.

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

7 risposte a Nave Campobasso – Marinai molisani in guerra (Gennaro Ciccaglione)

  1. Gennaro Ciccaglione dice:

    Grazie Ezio, grazie per la bella recensione ma ancor più per… avere letto il libro. Io esito ogni volta che ho occasione di regalare un libro, e non parlo del mio o solo del mio, perchè temo che possa essere un dono in odore di imposizione. Vedo che non è stato così per te. Grazie ancora…

  2. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Questo tuo libro carissimo Gennaro è un pregevolissimo modo di come, a volte, partendo da un piccolo indizio, anche se impreciso, può far scaturire l’attenzione nel lettore e, in particolar modo, a quelli come noi uomini di mare e di guerra, e anche marinai di una volta, che siamo stati abituati a contare fino a 10 prima di dar fiato alla bocca.
    Quanto sopra non vuole essere offensivo per nessuno anzi… più vado avanti nel cammin di nostra vita e più mi accorgo che il Sommo poeta aveva intuito il vero senso della vita suddividendo la destinazione finale della razza umana in tre luoghi.
    Per quanto sopra ho conosciuto in servizio attivo (ma anche adesso) venditori di fumo o della propria immagine che uomini di mare di sostanza: Gennaro Ciccaglione sei un Marinaio di sostanza.

  3. Marinaio di Lago dice:

    Bellissimo libro scritto col cuore da Gennaro Ciccaglione che consiglio di leggere attentamente per spronare quelle Amministrazioni che si dimenticano il sacrificio dei marinai che non fecero più ritorno alla base.
    In particolare Gennaro Ciccaglione si sta prodigando per far erigere nella città di Campobasso un monumento alla Nave ed ai marinai molisani.

  4. carlo dice:

    non posso che elogiare l’operato dell’amico compaesano Gennaro, un libro che racconta le vicende di noi Marinai Molisani, bravo Gennaro.

  5. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Carlo … bisogna agire in merito

  6. Carlo Mignogna dice:

    certo Ezio bisogna agire

  7. Gennaro Ciccaglione dice:

    Grazie Ezio pe la grande gioiosa, commovente accogòlienza riservata a me ed al mio libro. Cercherò quanto prima di colmare quella pagina bianca del tuo blog. Intanto abbi anche tu un forte marinaresco abbraccio!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *