Il regio sommergibile Nereide

di Claudio53

BANCA DELLA MEMORIA PER NON DIMENTICARE MAI

Sommergibile-Nereide-www.lavocedelmarinaio.com_Sommergibile di piccola crociera della III Squadriglia Sommergibili della Classe Nautilus, fu costruito nel regio arsenale di Venezia ed entrato in servizio alla fine del 1913 con base operativa Brindisi.
Affondato alle ore 05.30 del 5 agosto 1915. Non ci fu nessun superstite e morirono i 19 componenti dell’equipaggio ed 1 operaio dell’arsenale di Venezia
Il Comandante del Nereide era il tenente di Vascello Carlo Del Greco (poi promosso Capitano di Corvetta), nato il 4 agosto 1873 a Firenze ed a cui fu conferita, alla memoria, la prima Medaglia d’Oro al Valor Militare della Regia Marina della prima Guerra Mondiale.
I restanti componenti dell’equipaggio erano:
 Tenente di Vascello Boggio Corrado nato a Strona il 15 maggio 1880 – Medaglia d’Argento al Valor Militare
 Primo Macchinista Roggero Giuseppe nato a Carbonara Scrivia il 4 febbraio 1884 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare
 Capo Meccanico di 2° classe Lollo Antonio nato a Gaeta il 6 marzo 1883- Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Capo Torpediniere di Seconda Classe De Somma Innocenzo nato a San Giorgio a Cremano 14 aprile 1879 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Secondo Capo Radiotelegrafista Lodi Eutimio nato a Mirandola l’8 febbraio 1892 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Sottocapo Torpediniere Armenio Giovanni nato a Boscotrecase il 28 marzo 1894 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Sottocapo Torpediniere Bortolani Emilio nato a Zocca il 12 maggio 1891 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Marinaio Scelto Accardi Francesco nato a Monte Argentario il 5 gennaio 1891 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Torpediniere scelto Ciaschi Giuseppe nato a Napoli il 25 luglio 1895 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Sottonocchiere Franchini Giovanni nato a Fano 23 febbraio 1893 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Fuochista Bezzi Andrea nato a Genova il 27 settembre 1893 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Fuochista Martino Gennaro nato a Castellammare di Stabia il 18 ottobre 1892 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Torpediniere Elettricista Boni Luigi nato a Piacenza il 10 ottobre 1893 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Torpediniere Erpete Umberto nato a Spezia il 5 febbraio 1895 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Torpediniere Elettricista Piana Giacinto nato a Refrancore il 30 ottobre 1986 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Marinaio Cravetto Giacomo nato a Alice Superiore il 3 agosto 1895 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Marinaio scelto Farnocchia Guido nato a Viareggio il 24 settembre 1893 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Marinaio scelto Tabò Pietro nato a Calizzano il 31 ottobre 1893 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;
 Operaio motorista Benzoni Guido nato a Venezia il 12 marzo 1888 – Medaglia di Bronzo al Valor Militare;

Nel 1972 si procedette al recupero del sommergibile (su sollecitazione anche della Jugoslavia) e vennero ritrovati dieci teschi e varie ossa che furono ricomposti in 10 piccole urne. Poiché non era possibile riconoscere a chi appartenessero i resti, furono tumulati tutti insieme nel Cimitero Comunale di Brindisi.

Motivazione della Medaglia d’Oro concessa al Capitano di Corvetta Carlo Del Greco
All’alba del 5 agosto 1915 in vicinanza della spiaggia di Pelagosa, di fronte all’improvviso apparire di un sommergibile austriaco a breve distanza che rappresentava sicura morte, tentava con eroica abnegazione di offendere col lancio di un siluro il nemico, ordinando l’immediata immersione del sommergibile Nereide di cui aveva il comando e compiendo tutto quello che il dovere e le circostanze imponevano e consentivano”.

Il-sommergibile-Nereide-www.lavocedelmarinaio.com_

Ulteriori notizie sul regio sommergibile Nereide possono trovarsi ai seguenti link:
http://it.wikipedia.org/wiki/Nereide_%28sommergibile_1913%29
http://www.scubaportal.it/il-sommergibile-nereide.html

Egregio sig. Ezio,
per completare la storia del Nereide le inoltro, in allegato, la foto del Famedio Militare del cimitero comunale di Brindisi in cui si può notare il loculo dell’equipaggio, in cui furono tumulate le 10 piccole bare  il 12 giugno 1972. Come si può notare dalla foto, il loculo è posto sotto quello che contiene i resti del Comandante della 3a Divisione Navale della 2a Squadra Contrammiraglio (barone) Ernesto Rubin de Cervin che perì il 27 settembre 1915 nel porto di Brindisi nell’affondamento per esplosione della nave da Battaglia Benedetto Brin, insieme al Comandante della nave Capitano di Vascello Gino Fara Forni di Pettenasco e 454 tra Ufficiali, Sottufficiali, Sottocapi e Comuni.
Distinti saluti
Claudio53

Famedio Militare Cimitero di Brindisi con loculo equipaggi regio Sommergibile Nereide (foto per gentile concessione Claudio53) - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Marinai di una volta, Navi, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

10 risposte a Il regio sommergibile Nereide

  1. Gennaro Ciccaglione dice:

    Grazie Ezio per quest’altra “pillola” di Storia, di grande Storia. Penso che divulgare queste notizie debba essere assunto come compito ben preciso! Grazie di cuore…

  2. Zoroastro Luigi Melis dice:

    Adesso riposano in pace nei flutti del Regno dell’Onnipotente

  3. Paolo Baroni dice:

    che storia infinita…

  4. Virginia Federico dice:

    🙁 è una storia allucinante e triste allo stesso tempo

  5. Pasquale Rizzo dice:

    condivido con i vostri commenti

  6. Francesco Montanariello dice:

    🙁 mah… forse la cosa si poteva gestire meglio

  7. Tommy Ortega dice:

    condivido

  8. De Felice Silvio dice:

    condivido…onori e riposino in pace

  9. Michele Salatino dice:

    r.i.p.

  10. Giorgio Cuccu dice:

    condivido

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *