7-8 giugno a La Spezia: “La radio nel 900”

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

la radio nel 900 da Marconi al tablet - www.lavocedelmarinaio.comDal 14 marzo fino al 26 settembre 2014 a La Spezia presso il museo navale si celebrerà la radio.
L’idea di questa kermesse nasce dalla collaborazione tra il Museo Tecnico Navale di La Spezia con la Sezione locale dell’Associazione Radioamatori Italiani. La mostra ripercorrerà l’evoluzione delle telecomunicazioni dai suoi arbori ai giorni nostri. Il progetto parte ovviamente da Marconi e dagli esperimenti che fece proprio alla Spezia nel luglio 1897, i quali determinarono il passaggio della sua invenzione da applicazione commerciale ad applicazione militare. ferenze a tema.
Programma di massima (suscettibile di variazioni)
– 14 marzo inaugurazione della mostra;
– 15 marzo notte bianca;
– 22 – 23 marzo visita del FAI alla base navale;
– 7- 8 giugno Museum ships week end – contest
– giugno Presentazione libro su Guglielmo Marconi scritto dall’Amm. Giuseppe Celeste;
– 26 settembre Notte europea dei ricercatori – Evento ENIGMA.

Guglielmo Marconi - Copia

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Curiosità, Marinai, Recensioni, Storia. Permalink.

10 risposte a 7-8 giugno a La Spezia: “La radio nel 900”

  1. Giuseppe Sciuto dice:

    mi piace

  2. Bruno Corti dice:

    🙂 mi piace BZ

  3. Salvatore dice:

    da buon Rt. sarò presente

  4. Carlo Di Nitto dice:

    mi piACE

  5. Giovanni Marras dice:

    mi piace

  6. Marinaio Leccese dice:

    8 giugno 2014 a La Spezia Museo Navale per ricordare Guglielmo Marconi

  7. EZIO VINCIGUERRA dice:

    http://www.marina.difesa.it/…/Pagine/1900_06_08.aspx

  8. Giuseppe Bizzarro dice:

    bello l’evento ma nn bispogna dimenticare che Marconi fu costretto a recarsi in America per continuare gli esperimenti in quanto , se ricordo bene, gli fu negato il finanziamento dal governo italiano in quanto ritenuto nn credibile …. roba da manicomio …. !!! il guaio peggiore e’ che ancor oggi e’ cosi… NN ABBIAMO IMPARATO NULLA

  9. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Giuseppe Bizzarro penso di condividere il tuo sfogo. La stessa cosa è successa anche agli scienziati italiani attuali che volevano partecipare al progetto DNA … il governo non ha creduto. Chissà in cosa credono veramente?

  10. Giuseppe Bizzarro dice:

    il dio denaro ???? spero tanto di no !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *