Vita da marinaio emigrante a pendolare su e giù

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Ai miei Frà

Ezio Vinciguerra (www.lavocedelmarinaio.com)Quanti viaggi su e giù e quasi sempre di notte. Sempre di corsa.
Percorrevamo la “Basentana”, la “Roma-Napoli”, “la via Aurelia” ed incontravamo camionisti, puttane, commessi viaggiatori, ambulanti, balordi, musicanti ed altri viandanti come noi.
I soliti discorsi di rito tra “Frà”, una sosta in autogrill e a volte neanche quella per non perdere tempo, e poi di nuovo in viaggio “on the road”, “coast to coast”.
Quanta strada percorsa, quante miglia marine percorse, quanto tempo…
Oggi dormo quattro, cinque ore a notte. Ogni anno che passa, la vecchiaia mi ruba un altro po’ di sonno. Mi sveglio nel cuore della notte e come prima cosa guardo i numeri rossi della radio sveglia. Le tre e quattordici. Le tre e quarantasette. Le cinque e quindici. Oddio com’è presto, mi dico e sbuffo.
In gioventù la notte mi affascinava. Ero affamato e bramoso di fare, di crescere, di dimostrare.
E adesso invece?
Non vedo fari anabbaglianti nel mio orizzonte, né quelle di un faro che mi faccia orientare nella vita né, tanto meno, navi militari e di crociera che si incrociano con mercantili, con barche di pescatori, con i diportisti e con disperati clandestini in cerca di un mondo migliore.
Elucubrazioni che danzano al buio nella noia di un valzer ruffiano.
Non ho voglia nemmeno di accendere la luce sul comodino e mettermi a leggere. Non voglio disturbare mia moglie, non voglio disturbare nessuno.
Sto lí in silenzio, il tempo passa e io spero di riaddormentarmi ma non succede quasi mai. D’un tratto il soffitto si fa più chiaro, gli uccelli cominciano a cinguettare, il camion della spazzatura fa cigolare i cassonetti disposti lungo la via e la luce smorta dell’alba inizia a premere contro i bordi scuri delle finestre. Non mi va di alzarmi, non devo andare a lavorare e, nel tepore del letto, con la nuca ben affondata sul cuscino e le braccia serrate al petto, ricordo un sacco di cose del mio passato da marinaio e contemporaneamente mi stupisco di come il mio cervello, se lasciato a sé stesso, libero di vagare, indisturbato da stimoli esterni, possa tornare indietro nel tempo di decenni e mantenga inalterati ricordi che non sapevo nemmeno di possedere, piccoli fatti di vita quotidiana che incrostano i neuroni come denti di cane che azzannano la preda.
Accidenti a me, i ricordi mi uccidono lentamente, iniettandomi una piccola dose di nostalgia che pian piano mi toglie il respiro e mi fa commuovere ripensando a miei “Frà” e a quella vita frenetica su e giù “on the road”, “cosat to coast”.

Pancrazio Ezio Vinciguerra - Emigrante di poppa - www.lavocedelmarinaio.com copia - Copia

Questo articolo è stato pubblicato in Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Racconti. Permalink.

88 risposte a Vita da marinaio emigrante a pendolare su e giù

  1. Agatino Scardaci dice:

    Grazie Ezio delle belle parole di sincero affetto. Si è vero ….una volta marinai, marinai per sempre!

  2. Andrea Borghi dice:

    Grazie mille Ezio..

  3. Giovanni Barbera dice:

    Pancrazioooo grazie grazie di cuore, penserò al futuro senz’altro con felicità e gioia, ma anche con i ricordi di chi, come te, mi riporta a vivere momenti di gioventù sul lavoro con soddisfazioni e sincerità verso la nostra forza armata! Un abbraccione sincero, un in bocca al lupo a te e ancora grazie!

  4. Andrea Nelli dice:

    Ezio sei una grande persona !!! Ti voglio bene e grazie di vero cuore per questo viaggio coast to coast molto speciale !!!!

  5. Tony Forti dice:

    Parole gradite e vere. Grazie Ezio….

  6. Rosario Bella dice:

    Grazie ezio

  7. Pierluigi Lanza dice:

    Grazie Ezio, i tuoi racconti di vita sono sempre graditi…un abbraccio forte, Pier

  8. Lorenzo Gasparetto dice:

    Grazie di Cuore Carissimo Ezio !!! Condivido con te su tutto !!! P.S. Una volta marinai , marinai per sempre !

  9. CLAUDIO NUTI dice:

    Grazie infinite del racconto e del pensiero…marinaro

  10. Stefano Candelari dice:

    grazie, sei un grandeeeeeeeeeeeeee

  11. Ottavio Macino dice:

    Grazie mille 🙂

  12. Nicola Marzano dice:

    Grazie fra’

  13. Mario Terralavoro dice:

    Grazie Ezio. Si pensa sempre al domani ed alle cose bella della vita. 1 anno in + non conta

  14. Sergio Fernando Garcia dice:

    Grazie di cuore…

  15. Sandro Andreucci dice:

    Grazie, qualsiasi cosa si fa è già passato, caro Ezio, il presente è la speranza che ci sia un futuro, sicuramente penso e rifletto ma faccio anche. non per me, ma per il futuro, che sia migliore, per i nostri figli e quelli che verranno e per le persone come te, di una umanità e sensibilità che fa essere grandi anche chi solo ti conosce. sandro

  16. Ciccolella Gennaro dice:

    Grazieeeeeeeeeeeeeeeeee

  17. Marco Zingaretti dice:

    Grazie Ezio…mai banale!un abbraccio!

  18. ANTONIO ROSSI dice:

    GRAZIE EZIO!!!!!

  19. ALBERTA BOTTI dice:

    BUONASERA EZIO. GRAZIE DELLE TUE BELLISSIME PAROLE. SEMPRE COL VENTO IN POPPA!

  20. Adelchi Ciarrocca dice:

    Grazie, grazie davvero, di cuore!!!! Un grande abbraccio in Cristo!!! Dio ti benedica sempre!!!!

  21. Luigi Zimmitti dice:

    Grazieeeeeeeeeeee Ezio a presto

  22. Albenzio Zavarelli dice:

    Ezio tu al mare gli dai del Tu…ti ricordi, ho fatto il servizio di leva in marina nell’83, precisamente 5°/83, CAR a Taranto..corso SDI a Portovenere, eppoi Caserma Santa Rosa… Ciao Ezio..1 abbraccio. Albenzio

  23. Toty Donno dice:

    Ho imparato che le lacrime aiutano a crescere… Che i ricordi non si dissolvono mai, che le parole al vento feriscono… Ho imparato che più dai e meno ricevi, che ignorare i fatti non cambia i fatti, che i vuoti non sempre possono essere colmati… Che le grandi cose, si vedono dalle piccole cose, che la ruota gira ma quando ormai non te ne frega niente. Che il male torna sempre indietro……..Buonanotte Ezio…

  24. Luigi Buonocore dice:

    Ti ringrazio di cuore per il tuo gentile pensiero e per l’affetto che ci dai. Grazie ancore ed un forte abbraccio. Per te solo Luigi

  25. Guido Santini dice:

    Grazie Ezio

  26. Mattia Citro dice:

    Ti ringrazio di vero cuore…..Sai bene che se ci sono , ancora, dei veri Marinai, il Sottoscritto è frà questi.Un caro e marinaresco abbraccio – Mattia

  27. Pietro Dipace dice:

    Grazie Ezio per il tuo bellissimo e gradito pensiero. Mi collego poco con facebook…ma oggi insieme a mia figlia sono qui a leggere tutti i tuoi articoli sul blog. e il motto e’ sempre lo stesso Una volta marinai, marinai per sempre. buona serata

  28. Fabrizio Contaldo dice:

    grazie Ezio 🙂

  29. Patrizio Corrado dice:

    Grazie Ezio,sante parole. P.S.concordo con te Marinai una volta, Marinai per sempre.

  30. Claudia Carosi dice:

    Ciao Ezio ho letto soltanto ora il tuo racconto e ti ringrazio.infatti al passato mio non ci penso proprio perché non ho buoni ricordi sto vivendo adesso il passato presente e futuro e mi piace.buona serata.

  31. Emanuele Tamiazzo dice:

    Se dovessi pensare al passato: Povero me grazie a Dio io posso raccontarlo ed un domani la Storia farà il resto, ti ringrazio di cuore.

  32. Giuseppe Pisapale dice:

    CIAO EZIO NOTTE

  33. Mimmo Lombardo dice:

    grazie ezio per le belle parole,certamente bisogna guardare sempre avanti con ottimismo e poi la vita fara il suo corso un saluto Mimmo L.

  34. Aquila della Notte dice:

    Sono un ex dragatore classe I°/ 1954 (La Spezia). Complimenti

  35. Alberto Fiorino dice:

    Grazie Ezio….gentilissimo come sempre……marinai x sempre!!!

  36. Giampiero Vaselli dice:

    grazie mille grande ezio ! tranquillo io penso sempre al futuro

  37. Alpino Vecio dice:

    Grazie di cuore Ezio. Vento in poppa

  38. Manuel lazzerini dice:

    grazie mille ezio…. un caloroso abbraccio a te 🙂

  39. Campo Rosa Maria dice:

    grazie mille Ezio trovi sempre le parole giuste per ogni evento!! sei fantastico…un abbraccionissimoooooo

  40. Guido Copes dice:

    Grazie Ezio, buona serata e a presto!

  41. Camillo Gallo dice:

    Grazie di vero cuore……

  42. ROBERTO LIVERANO dice:

    GRAZIE EZIO UN ABBRACCIO

  43. Vito Palmisano dice:

    grazie delle bellissime parole. mi hai confuso. grazie di cuore

  44. Vito De Tommaso dice:

    Carissimo capo Ezio ti ringrazio per il tuo sempre puntuale e affettuoso pensiero a noi marinai
    … un abbraccio Vito

  45. Antonio Adduci dice:

    Sempre. ..tutto bene. grazie di cuore Vinci!

  46. Salvatore De Luca dice:

    Anche questo è passato l’ennesimo viaggio col treno e l’imbarco per mare . Saluti marinaio nell’anima

  47. DARIO STIVALA dice:

    Grazie tanti Ezio

  48. Aniello Iacomino dice:

    grazie ezio bellissime parole. ..

  49. Daniele Spiga dice:

    grazie Ezio … tante belle cose anche a te e ai cari…
    sei un bravo Capo

  50. Marino De Angelis dice:

    ciao Ezio, hai perfettamente ragione, mi fa veramente piacere risentirti, anche se soltanto virtualmente

  51. Giuseppe Moscara dice:

    Ciao Ezio un ringraziamento speciale per le tue parole, e un futuro roseo al marinaio che vive in te

  52. Silvio Pili dice:

    TI ringrazio tanto Ezio.Hai ragione,pensiamo al futuro che ci porti tante soddisfazioni.Buona serata a Te e famiglia.Grazie ancora

  53. William Cannarozzo dice:

    Ciao Ezio hai detto bene speriamo di si noi eravamo dentro la sua pancia. Un abbraccio marinaio.

  54. Davide Fantera dice:

    Grazie Mille Ezio Un saluto Grande

  55. Ogni tanto mi fai fare qualche passo indietro nel tempo.
    A proposito di viaggi. Quando ero a La Spezia avevo una 850 Vignale. In ttre anni che l’ho avuta ho percorso circa 100 mila km. Ricordo che chiedevo il famoso “pernotto” da Sgt. Partivo la mattina dopo il posto di lavaggio, destinazione Sora (FR), percorrevo 600 km circa. Arrivato a casa mangiavo qualcosa di corsa e toglievo la Divisa. Mi incontravo con la mia ragazza (poi moglie), si andava a ballare fino alle 20. Riaccompagnata tornavo di corsa a casa, cena, divisa e partenza per la Spezia dove arrivavo, approssimativamente per le 5 del mattino.
    Percorrevo l’Aurelia per risparmiare sui costi dell’autostrada e a quei tempi non era certo come ora 🙂
    Grazie Ezio

  56. Francesco Cannizzaro dice:

    Un grazie di tutto cuore Ezio, e ho piacere di informarti che sono in ausiliaria, per cui, per me doppia festa!

  57. Vincenzo Giordano dice:

    Grazie Ezio, sempre puntuale e preciso! Un abbraccio! Patria e Onore!

  58. Serafino Di Nuccio dice:

    Grazie a te Ezio

  59. Angelo De Nicola dice:

    grazie di cuore. un saluto

  60. MARIA LOMBARDI LAURENZA dice:

    GRAZIE,EZIO…

  61. Sandro Galli dice:

    Grazie Ezio. Pensa, faccio cose da ragazzi (con la bici). Durasse!!!! L’associazione marinai mi prende molto. Ciao

  62. Giovanni Nacci dice:

    Grazie Ezio!…è il più saggio tra i racconti che ho letto e lo considererò come un consiglio prezioso! Buon Vento!

  63. Pietro Morrone dice:

    Ciao Ezio,
    grazie per questo bellissimo racconto, hai ragione i ricordi sono legati al passato ma quando il passato è stato bello come quello trascorso a lavoro insieme vale la pena ricordarlo. Con immutato e sempre vivo affetto Pietro.

  64. A.N.M.I. CROTONE dice:

    Saluti dal Gruppo ANMI di Crotone.

  65. Pietro Fani dice:

    Leggere questi racconti per me è un dono enorme…ti ringrazio per le parole è stata una fortuna conoscerti e conoscervi…siete come una seconda famiglia…un bacione a tutti…..grazie a te ancora!

  66. Elena Spirito Perrone dice:

    grazie mille ezio!!!

  67. Nino Bucci dice:

    Carissimo Ezio seguiro’ il tuo consiglio! Grazie di cuore e un forte abbraccio Frà!

  68. Antonio Sergio dice:

    ooooooh grazie mille per il tuo racconto che viene dal tuo profondo cuore. Anche se il passato è solo un ricordo, questo forte ricordo lega la nostra durevole amicizia. Un caloroso abbraccio .

    Antonio Sergio

    p.s. se passi da Taranto …….. Ti aspetto!!!!

  69. Francesco Gangemi dice:

    grazie Ezio

  70. Roberto Useli dice:

    Grazie Ezio detto da te per me è un grande onore essere marinai, pendolare e emigrante di poppa!
    Un abbraccio

  71. Gerardo Quadrino dice:

    Grazie Ezio sai sempre trovare le parole giuste un abbraccio da un “miracolato” come dici tu

  72. Alfredo D'Ecclesia dice:

    Hai ragione Ezio ma noi non ci fermeremo mai

  73. Mikele tocci dice:

    Ciao Ezio, bellissimo passo di ricordi ed attualità che ci seguono un pò a tutti noi, siamo oramai pensionati e per quindi i nostri pensieri sia svegli che in dormiveglia ci parlano sempre dei tempi dove avevamo tanto da dare poco da ricevere. Garzie Ezio per il tuo pensiero di vita vissuta ma sempre attuale, tuo amico di sempre Mikele Tocci.

  74. MI MANCHI L'AMANTE DEL MARE dice:

    CONDIVIDO E UN ABBRACCIO EZIO

  75. Franco Vetturini dice:

    mi piace

  76. Fernando Dimichele dice:

    condivido

  77. Antonio Corsi dice:

    mi piace

  78. Francesco Montanariello dice:

    MI PIACE

  79. GIGI FOIS dice:

    MI PIACE

  80. Anna Balducci Gorgone dice:

    🙂 ciao Ezio mi piace

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *