La libertà dei nostri Marò!

di Giovanni Caruso

i nostri Marò Massimiliano Latorre e Salvatore Girone sono dunque prigionieri degli Indiani, o degli stessi Italiani che li ignorano, dimenticano, abbandonano?

Giovanni Caruso per www.lavocedelmarinaio.comLa libertà non è avere indipendenza economica, poiché una volta raggiunta, avrai nei tuoi desideri sempre più denaro di quello che ti serve, perché il significato di necessario (quanto basta) non è ammesso in una società fondata sul consumismo.
La libertà non è avere indipendenza intellettuale, poiché raggiunta la piena consapevolezza del tuo pensiero, ne rimarrai incatenato, perché non sarai mai accettato in una società dove regnano le religioni e le credenze di massa.
La libertà non è indipendenza politica, poiché la politica si fonda sul concetto di governanti e sudditi, e in entrambi i casi rimarresti schiavo del ruolo che ti hanno imposto, o che credi di aver conquistato.
La libertà non è indipendenza giuridica, poiché qualunque sia il tuo status avrai sempre un giudice sopra la tua testa, nel migliore dei casi sarà il tuo Dio.
Massimiliano Latorre per www.lavocedelmarinaio.comCos’è dunque la libertà?
La libertà è la capacità di donare se stessi in modo autonomo e secondo coscienza, poiché esula dal giudizio altrui. La libertà è donare se stessi e la propria vita ad una giusta causa, a un paese, a un ideale, a un popolo.
Donare è dunque libertà, e chi non apprezza il vostro dono, chi lo critica, lo rifiuta, lo schernisce, o chi più codardamente lo ignora, lo tradisce, non fa altro che minare la vostra libertà.
I nostri Marò sono dunque prigionieri degli Indiani, o degli stessi Italiani che li ignorano, dimenticano, abbandonano?
Che siate donatori o beneficiari, sappiate allora che nel vostro gesto di generosità o riconoscenza risiede la base di una società libera e felice.
Viva la libertà, il dono, la riconoscenza.

23.11.2013 a Roma per Massimiliano Latorre e Salvatore Girone - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

61 risposte a La libertà dei nostri Marò!

  1. Giuseppe Rizzi dice:

    CONDIVIDO

  2. Luigi Buonocore dice:

    bravo queste sono parole che toccano dritte nel cuore e fanno riflettere a ognuno di noi

  3. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Latorre Massimiliano è il minimo che possiamo fare.
    La libertà è la capacità di donare se stessi in modo autonomo e secondo coscienza, poiché esula dal giudizio altrui. La libertà è donare se stessi e la propria vita ad una giusta causa, a un paese, a un ideale, a un popolo…e noi Marinai questo lo sappiamo benissimo.

  4. Oscar Rossi dice:

    Rispondo: ….Prigionieri, in primis, di governanti ignoranti, presuntuosi e con zero orgoglio e dignità nazionale. Mettiamola così: questi cialtroni smidollati e codardi, non si meritano ragazzi in divisa così G R A N D I !!! Ad iniziare da quel viscido prete spretato di Monti, per finire a culo di piombo Di Paola, che ha avallato la V E N D I T A a controvalore Z E R O ! agli Indiani (che adesso vi ricattano!) .. di due ragazzi rei di aver fatto il loro dovere, R I S P E T T A N D O !! le regole di Ingaggio! …

  5. Romeo Mike dice:

    Oscar…..BEN DETTO!

  6. Maurizio Pinna dice:

    Ma sicuramente prigionieri di una classe politica incapace.

  7. Enea Remo dice:

    io sono convinto, che i giudici indiani, hanno studiato legge in italia,……perchè anche in italia ,se entri in quel girone infernale , non ne esci più

  8. Oscar Rossi dice:

    Gli indiani, per natura hanno la velocità fattuale di un Bradioi artritico: è nel loro DNA, ma ora stanno R I C A T T A N D O l’Italia con controportite politiche interne ed internazionali: quei due IMBECILLI, IGNORANTI e PRESUNTUOSI di Monti e di Di Paola che NON sanno nulla di politica internazionale e di mentalità/mdous operandi, hanno voluto giocare su un terreno ben conosciuto dagli Indiani e non da loro. ed è avvenuto il disastro anche per C O D A R D ì A… entrambi sono dei vigliacchi che: hanno mancato alla parola data ai due Ragazi, Hanno mancato alla parola data alle due Famiglie, Hanno mancato alla parola data ed all’onore / dignità della Marina e dell’Italia. Sapete cosa è stato scritto su un giornale cinese? (i cinesi non possono sopportare gli Indiani che, di converso!, hanno un sacro terrore dei Cinesi!!…: <> se il Topo è l’India… chi mai sarà il coniglio??… Vergogna! .. anche perchè l’affare elicotteri, 530 Mio, di Eu era già andato a monte!! Cani e porci o sapevano!! NON quei due coglioni!…

  9. Salvatore Bartolomeo dice:

    Che killer!!!

  10. Di Lorenzo Giuseppe dice:

    ma quando finirà questo calvario per quei due ragazzi?

  11. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Già …quando finirà questo calvario? Il 23 c.m. ennesima assemblea generale a Roma

  12. Morgese Claudio dice:

    Era ora!

  13. Romeo Mike dice:

    No cari colleghi, non è la PATRIA di tutti noi MILITARI che Vi ricorda sempre bensì il governo INETTO!!!

  14. Mario Cavalmoretti dice:

    quegli striscioni sarebbero da avvolgere stretti al collo del ministro degli esteri e della difesa!

  15. Armando Luongo dice:

    Liberi e basta

  16. Claudio Cecca dice:

    anche se due, il paese li ha gia abbandonati …..

  17. ESTER MARTONE dice:

    grazie Ezio Pancrazio Vinciguerra ciaoooooooooooo”

  18. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Giovanni Caruso …hai toccato le corde dell’anima e qualche “stonato” potrebbe prendersela. Ma noi ce ne fo….. Perché crediamo nei valori della libertà. Un abbraccio

  19. Giovanni Caruso dice:

    🙂

  20. Michela Bullo dice:

    Mi piace

  21. Paola Moschetti dice:

    Le famiglie dei fucilieri di marina Capo di 1 cl Latorre Massimiliano e 2 capo Girone Salvatore organizzeranno per sabato 23 novembre a Roma una marcia di solidarietà al fine di richiamare l’attenzione sulla triste vicenda che vede da oltre 20 mesi i due militari ingiustamente trattenuti in India. Tutti sono invitati a partecipare alla stessa in modo che la voce sia altisonante e possa dimostrare quanto alto sia l’interesse e l’ amore degli italiani tutti nei confronti di questa enorme ingiustizia e quanto ne auspichino una pronta risoluzione che veda finalmente il riconoscimento di diritti finora non considerati.
    Il corteo si riunirà e partirà alle ore 15,00 da Piazza Bocca della Verità a Roma e si snoderà per le vie del centro.
    Si evidenzia che lo stesso avrà connotazioni assolutamente pacifiche, apolitiche ed apartitiche .
    Non appena confermato renderemo noto il percorso nei dettagli.
    Contiamo sulla Vostra massiva presenza forti dl fatto che sempre abbiamo avuto dimostrazione di profonda solidarieta’ affetto e calore da parte di ognuno di Voi
    Ringraziamo in anticipo quanti interverranno e saranno con noi
    Le famiglie Latorre e Girone

  22. TONINO PIETRAFUSA dice:

    ..E CHE QUESTO SIA DI MONITO PER TANTA GENTE!!! A BUON INTENDITOR…..

  23. Paola Moschetti Latorre dice:

    Buonasera a Tutti.
    Si informano le S.V. che stiamo organizzando un autobus che partira’ da Taranto per raggiungere Roma .
    Per un numero di 50 partecipanti la quota e’ indicativamente di 28 euro.
    Per aderire contattatemi in privato .
    Sarebbe bello se la citta’ di Massimiliano partecipasse con una numerosa rappresentanza.
    Forza Taranto…TUTTI INSIEME PER I MARO’!

  24. Raffaele Capoferro dice:

    Noi ci siamo! Con il CUORE e con la ferma VOLONTA’!

  25. Fabrizio Littlestone dice:

    Qualche palermitano c’è ??? Se riesci a prendermi licenza vengo

  26. GIOVANNI D'ANGELO dice:

    SE QUALCHE FRA’ VIENE ME LO FACCIANO SAPERE POSSONO VENIRE TUTTI

  27. solidea fontana dice:

    Vi ricordo di contattarmi urgentemente per le adesioni dei pullman da Vicenza a Roma!!!

  28. Gigi Rossi dice:

    noi fummo da secoli calpesti, derisi…
    perché non siam popolo, perché siam divisi…
    ….accolgaci un’unica bandiera, una speme…
    di fonderci insieme già l’ora suonò…
    uniamoci, armiamoci, l’unione l’amore
    rivelano ai popoli la vie del Signore…giuriamo di far libero il suolo natio….
    uniti per Dio chi vincer ci può!

  29. Tiziana Piliego Larocca dice:

    Continuo a raccogliere adesioni ma la più bella è arrivata poco fa: un ex San Marco di 83 anni, sarà sul mio pullman. Un uomo di una vitalità incredibile che si è detto addirittura dispiaciuto di non avere qualche anno in meno, altrimenti sarebbe andato lui a riprendersi i ragazzi! Questa è la gente che ammiro, quella che insegna i veri valori e trasmette l’attaccamento alla Patria e alla Bandiera. Spero di incontrarne altri a Roma, per me e per tutti noi sono dei grandi maestri di vita!

  30. Pino Di Marco dice:

    Cari amici , proporrei una cosa. Da sabato 17 è per tutta la settimana, fino al 23 , perchè non mettiamo tutti il profilo con il fiocco giallo….ovviamente estendiamo la cosa a tutti i gruppi vicini a noi.

  31. Paola Moschetti Latorre dice:

    E noi Ve ne siamo grati!

  32. Raffaele Capoferro dice:

    La gratitudine è solo quella degli italiani che vedono nel contegno e nella sofferenza Vostra e di Salvatore e Massimiliano il più bell’esempio di nobiltà, di amor di Patria e dei Valori migliori che un cittadino possa esprimere.
    La riconoscenza E’ e sarà sempre la nostra…

  33. Armando Zerbi dice:

    Onore a questi ragazzi!

  34. Nicola Lamberto dice:

    Presente!

  35. marco Lorentizi dice:

    Presente

  36. GIUSEPPE GIORDANO dice:

    Presente

  37. Clawof Vitacchiotta dice:

    Io mi aggrego e forse con me qualche altra Viterbese

  38. BEATRICE SPERANZA dice:

    ….. NOI CI SIAMO SEMPRE….. COME SEMPRE ….. GRAZIE UMBERTO

  39. Michele Dammicco dice:

    arrivederci a Roma!

  40. Claudia Giannini dice:

    Vi aspetto tutti a Roma. Grazie a te, Paola e a Carolina e Vania che ci date l’occasione e il modo di esservi in qualche modo di sostegno come una vera grande famiglia “allargata”..

  41. Rino Amato dice:

    Ho già il biglietto ferroviario in tasca. Sono passati 43 anni e il ricordo del mio Battaglione S. Marco, non mi ha mai lasciato. Forza Max e Salvo, vi vogliamo subito a casa e questo grideremo a Roma.

  42. Marco del Mare dice:

    Sempre con Voi anche se non potró essere lì di persona !!!

  43. Walter Casciotti dice:

    Nord sud e isole… e noi del centro??? ahahah questo vecchio marò il 23 risponderá presente!!! Sempre con voi frà per mare per terram

  44. Walter Boccuti dice:

    sono con voi sempre!!, la patria come paese non li dimentica mai!!chi li a dimenticati sono i politici che noi paghiamo profumatamente

  45. Marinaio Leccese dice:

    Amata patria?! Loro forse la amano ancora, ma quanto questa patria sta facendo per i suoi operatori, mi sembra che li abbia gia dimenticati!!

  46. Francesco Apruzzese dice:

    Presente….sempre con Max e Salvo….a sabato 23 con nastrino giallo…buona giornata a tutti voi amici,e un affettuoso abbraccio a Max e Salvo…

  47. Marinaio Telegrafista dice:

    un governo indegno ,con tanti soprusi nei confronti di chi ha servito la Patria indossando un’uniforme , e anche nei confronti dei cittadini. Una vergogna che i nostri Marò siano ancora in India ,una vergogna .

  48. Umberto Bardelli dice:

    Propongo un girotondo tenendosi per mano intorno alla Farnesina!

  49. Oscar Rossi dice:

    Gli indiani, per natura hanno la velocità fattuale di un Bradioi artritico: è nel loro DNA, ma ora stanno R I C A T T A N D O l’Italia con controportite politiche interne ed internazionali: quei due IMBECILLI, IGNORANTI e PRESUNTUOSI di Monti e di Di Paola che NON sanno nulla di politica internazionale e di mentalità/mdous operandi, hanno voluto giocare su un terreno ben conosciuto dagli Indiani e non da loro. ed è avvenuto il disastro anche per C O D A R D ì A… entrambi sono dei vigliacchi che: hanno mancato alla parola data ai due Ragazi, Hanno mancato alla parola data alle due Famiglie, Hanno mancato alla parola data ed all’onore / dignità della Marina e dell’Italia. Sapete cosa è stato scritto su un giornale cinese? (i cinesi non possono sopportare gli Indiani che, di converso!, hanno un sacro terrore dei Cinesi!!…: <> se il Topo è l’India… chi mai sarà il coniglio??… Vergogna! .. anche perchè l’affare elicotteri, 530 Mio, di Eu era già andato a monte!! Cani e porci o sapevano!! NON quei due coglioni!..

  50. Di Lorenzo Giuseppe dice:

    adesso in tele conferenza hanno ascoltato anche gli altri fucilieri che stavano su quella maledetta nave, adesso vediamo cosa succede

  51. Franco La Rosa dice:

    Liberiamoli noi, se aspettiamo qualcuno……

  52. Sergio Matta dice:

    Vergogna di Stato!

  53. Virginia Federico dice:

    LIBERATE :::I ::LEONI::

  54. Giovanni Montino dice:

    come ex marinai, vi siamo vicini oggi, ma domani ancor piu’ di prima.

  55. Adriano Pol dice:

    ok,ma andate a prenderli azz

  56. Antonino Cianci dice:

    Le istituzioni forse, ma noi NO

  57. TONINO PIETRAFUSA dice:

    IL NOSTRO PIU’ GRANDE DESIDERIO

  58. Giovanni Marras dice:

    Solo per non dimenticarci che in fondo sono delle persone come noi eheheh

  59. Ciro Laccetto dice:

    E chi non è d’accordo vada a c………………….re !

  60. Pietro Rossi dice:

    Suggerisco di indicare i mezzi da prendere, per quelli che vengono individualmente, dalla stazione termini o da altre stazioni……chi viene da fuori non è pratico e mettersi a chiedere ci potrebbe essere qualcuno suscettibile a rispondere a tante richieste……..buona giornata….

  61. Graziella Sozzi dice:

    Assassini,gli uccisori di pescatori,i testimoni dei killer,i due assassini dei pescatori,da quando è cominciata questa storia così vengono descritti Massimiliano Latorre e Salvatore Girone dai giornali indiani,per loro non esistono incongruenze,dubbi,o fatti che lasciano pensare.Sobillatori di masse ,e strafottenti verso tutto e tutti,l’importante e ripetere sempre la stessa litania e chi diavolo si può interessare al diritto internazionale e alla giurisdizione,alla sovranità e alla perizia balistica,e a tutto il resto i marò sono nemici e sono altri,la grande e democratica India,business o non business si è guadagnata una sincera amicizia da parte dei cittadini ,e sicuramente togliendo De Benedetti, Napolitano, Monti, Passera, Letta ,Finmeccanica, Eni e tutta l’Associazione italo indiana,la stragrande maggioranza degli italiani,leggendo anche quello che i sobillatori della stampa scrivono,regalano ai giornalisti indiani e ai loro fans un sincero e caloroso va….va pensiero.

    Questo riportava oggi times of India e ora non escludono nemmeno la pena di morte ,quasi quasi parte un altro va…va pensiero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *