Bicicletta l’asinello intelligente

di Saverio Marchetti e Nicola Sechi

Bellissima e commovente storia di un asinello intelligente chiamato Bicicletta, ricevuta da Saverio Marchetti, Nicola Sechi e dai Marinai di una volta di nave Altair, e donata ai lettori dii questo Blog per far comprendere, qualora ce ne fosse ancora bisogno che cos’è la Marina Militare e un raduno di reduci. (Pancrazio “Ezio” Vinciguerra)

 

biciletta il mulo del faro di Carloforte - www.lavocedelmarinaio.com

Il nostro amico Nicola Sechi era il manutentore del faro di Carloforte quando ci fu l’affondamento del Fusina. Ci ha onorato della sua presenza al “III raduno nazionale di nave Altair F 591”, svoltosi a Cagliari dall’8 all’11 novembre u.s.  (*) e siamo andati insieme a visitare il faro da dove si vede il tratto di mare interessato.
Dal faro parte una stradina stretta, una mulattiera, che scende fino al mare dove si trova un magazzino. Questo veniva rifornito ogni 15 giorni (mercoledì) da nave Panaria, un rimorchiatore di color rosso, e poi da un asinello che con numerosi viaggi su e giù, trasportava tutto su al faro.
E’ una storia vera anche se sembra una favola.
Su un’altra isola c’era un asinello, addetto al faro, che il mercoledì fissava il mare, e quando vedeva all’orizzonte il rimorchiatore rosso che si avvicinava, fuggiva e non lo trovavano più perché sapeva quello che lo aspettava e cioè tutto il carico da portare fin su al faro.
Così il martedì dovevano legarlo prima che vedesse il rimorchiatore. Si chiamava “Bicicletta“!
Grazie Nicola Sechi per questa stupenda storia.
Tuo Saverio Marchetti.

3° raduno equipaggi nave altair Cagliari 8-11.11.2013 - www.alvocedelmarinaio - copia

(*)

http://www.lavocedelmarinaio.com/2013/11/8-10-11-2013-3-raduno-equipaggi-nave-altair/

 

Monunmento ai marittimi del Fusina periti il 18.1.1970 - www.lavocedelmarinaio.com

Articoli correlati:
http://www.lavocedelmarinaio.com/2012/09/il-1-raduno-degli-equipaggi-di-nave-altair/
http://www.lavocedelmarinaio.com/2012/10/il-1-raduno-degli-equipaggi-di-nave-altair-f591/
http://www.lavocedelmarinaio.com/2012/10/20-ottobre-anniversario-di-congedo/
http://www.lavocedelmarinaio.com/2013/01/16-gennaio-1970/

Omaggio floreale dell'equipaggio di nave Altair ai maritimi del Fusina - www.lavocedelmarinaio.com


I MARINAI DI NAVE ALTAIR SONO SU FACEBOOK AL SEGUENTE GRUPPO
https://www.facebook.com/groups/46912444518/

Bicicletta l'asinello    - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Curiosità, Marinai, Navi, Racconti, Recensioni, Storia. Permalink.

33 risposte a Bicicletta l’asinello intelligente

  1. GIUSEPPINO GRANARA SCIACCA dice:

    Il Gruppo A.N.M.I, M.O.V.M, G.PARODO di Portoscuso. Ha partecipato con commozione all’incontro con parte dell’equipaggio di Nave ALTAIR e la cerimonia in ricordo dell’affondamento del Fusina e del suo equipaggio. La giornata e’ proseguita con l’incontro con i gruppi presenti. Per poi sfociare come una grande famiglia tutti intorno ad un tavolo. Devo ringraziare La Pro Loco nel suo Presidente G.B. Repetto e l’A.N.M.I,di Carloforte.Il Prossimo incontro a Portoscuso in occasione del nome al nostro Gruppo. Grazie per l’ospitalita’,CIAOOOOOO

  2. Filippo Bassanelli dice:

    CHE SPLENDIDO GRUPPO INTERNAZIONALE.

  3. EQUIPAGGI DI NAVE ALTAIR dice:

    Grazie Ezio siamo in tanti per entrare tutti ma abbiamo apprezzato tantissimo il tuo lavoro. Un abbraccio

  4. Barrera Raimondo dice:

    L’amicizia è l’unico cemento che terrà sempre insieme il mondo. (W. Wilson) Grazie di cuore Ezio

  5. Angela Guida dice:

    A volte le persone toccano tasti che suonano come forti emozioni e tutto scorre in una melodia che si chiama vita.
    ANGELA GUIDA.”

  6. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Bellissima e commovente storia di un asinello intelligente chiamato Bicicletta, per far comprendere, qualora ce ne fosse ancora bisogno che cos’è la Marina Militare e un raduno di reduci. Mi avete commosso e sono certo se Lui vuole che sono con voi al prossimo raduno. (Ezio Ezio Pancrazio Vinciguerra).

  7. Floriana Marchetti dice:

    bellissima ezio!!

  8. Cosimo Francoo Moliterno dice:

    Bellissimo Ezio ci teniamo ad averti con noi …

  9. Floriana Marchetti dice:

    No è proprio obbligato! ragazzi io mi sto già muovendo xké voglio fare una cosa GRANDE xké voi siete grandi!

  10. Decenzio Mameli dice:

    mi piace

  11. Franzo Osvaldo dice:

    🙂

  12. Nicola Sechi dice:

    mi piace

  13. Adriana Banda dice:

    mi piace

  14. Salvatore Rollo dice:

    mi piace

  15. Giuseppe Zancheri dice:

    mi piace

  16. Giovanni Delrio dice:

    mi piace

  17. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao a tutti.
    In verità sono stato molto contento di aver trovato questo gruppo sin da quando Franzo Osvaldo e Floriana Marchetti decisero qualche anno fa di intraprendere questa navigazione ormai approdata al 3° porto della solidarietà. Voglio dire grazie per il vostro tempo per questa lettura meravigliosa! Io sicuramente mi sto godendo ogni post e visione e condivisione ed ho già salvato sul mio sito tra i segnalibri le premesse per il prossimo 4° raduno …per non perdermi nulla!
    Marinai per sempre e questo vale anche per le nostre amiche Penelope e prole che ci stanno vicino.

  18. Angelo Moretti dice:

    tanti salutti angelo moretti

  19. Saverio Marchetti dice:

    Quei sorrisi dicono tutto, grazie a Decenzio ed Assunta che ci hanno accolti con fraterna ospitalità. Le foto vi raccontano tutto! GRAZIE ANCHE A TE EZIO!!!!

  20. Gianni Rivasi dice:

    Che rabbia non potere essere presente. Spero tanto che ci possa essere un’altra opportunità!?!

  21. Franzo Osvaldo dice:

    ci sarà, ci sarà, assunta lo ha promesso, il maialino lo portiamo noi, lo prendiamo a Comacchio e lo carichiamo in aereo.

  22. Floriana Marchetti dice:

    Ezio le tue parole mi commuovono, grazie davvero!!

  23. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Spero di essere presente al prossimo raduno (speriamo con le sorelle gemelle dell’Altair) e anche se mi invitate in televisione. In verità sei tu che mi hai commosso ma non posso esprimerlo virtualmente e in questa sede…spero di essere compreso Penelope. Un abbraccio

  24. Floriana Marchetti dice:

    ho appena scritto questo post sui gruppi di nave Aldebaran ed Andromeda come già anticipato a molti di voi ho in mente questo:

    Buongiorno a tutti! Sono la fondatrice del gruppo di Nave Altair, da come ben saprete le nostre navi erano gemelle, ho in mente una grande idea per il prossimo anno, mi piacerebbe fare un raduno ad Augusta (dove per altro dovrebbero essere passate tutte e tre le navi) con i membri di tutti gli equipaggi delle tre navi, sarebbe bellissimo ed emozionante, vi lascio gli articoli del nostro recente raduno per farvi rendere conto che noi siamo già una grande e bella famiglia, ci farebbe piacere allargarla :)))) ….aspetto idee ed adesioni!

    http://www.cagliariquotidiano.net/notizie/attualita/480/gli-ex-marinai-della-nave-altair-a-commemorare-i-caduti-del-fusina

    http://www.laprovinciadelsulcisiglesiente.com/wordpress/2013/11/grande-commozione-a-carloforte-per-il-raduno-dei-militari-della-nave-altair-che-presto-i-soccorsi-al-mercantile-fusina/

  25. IACHINO PORTELLI dice:

    MIPIACE

  26. Cogotti Alessandro dice:

    MI PIACE 🙂

  27. SIMONE LAZZERI dice:

    .-9 MI PIACE

  28. Salvatore Di Tucci dice:

    Puo’ sembrare retorico ma trovo molto bello ritrovarsi e vedersi.La magia del mare che tutto accomuna e rinsalda

  29. Carmela Picheca dice:

    Ci sono sogni che non hanno tempo, come certi amori che nemmeno la notte spegne. M. Sannino

  30. Floriana Marchetti dice:

    Ah sono io Penelope? ma secondo la mitologia o il nome di qualche nave?

  31. Floriana Marchetti dice:

    Ezio certo! Sei benvenuto! Devo solo riuscire a farci invitare e sperando possiamo andare in tanti sai che bello!

  32. EZIO VINCIGUERRA dice:

    🙂 Secondo la Mitologia naturalmente. Un abbraccio e ancora grazie.

  33. Franzo Osvaldo dice:

    ci siamo divertiti in quei luoghi, ci siamo stati pochi giorni fa, incontrando amici che da tanti anni non si vedevano, ora ci rimane un gran dolore pensando a quelle persone perite forse a causa di negligenza di tutti noi, penso a quel bambino di soli tre anni e al suo papà, e sono addolorato come fosse mio, povera mamma quanto ti voglio bene quanto ti vogliamo bene, e quanto bene vogliamo a tutti quelli che ci hanno lasciato, vorrei, vorremmo fare qualcosa, ma cosa se non pregare per loro, qualche giorno fa abbiamo ricordato altre 18 vittime del brutto tempo e spero di non doverlo fare più, riposino in pace e ricordiamoli sempre, ma sopratutto facciamo in modo che queste tragedie non si verifichino mai più. pace e bene a tutto il popolo sardo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *