23.11.2013 ad Andria “Riportate a casa i nostri due Leoni”

23.11.2013 ad Andria per i due Marò - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

13 risposte a 23.11.2013 ad Andria “Riportate a casa i nostri due Leoni”

  1. Virginia Federico dice:

    LIBERIAMO …I LEONI

  2. Michele Bongiovanni dice:

    Si, i Leoni subito liberi !!!

  3. Francesco Paolo Ruggieri dice:

    sei proprio sicuro che siano due leoni, perché la magistratura indiana sostiene che abbiano sparato senza motivo, o meglio, per un motivo stupido di tiro al piccione. Mi auguro che non sia stato così , altrimenti potrebbero essere il disonore delle nostre forze armate .

  4. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Francesco Paolo Ruggieri la verità processuale verrà a galla ma, sopra di tutto, la verità che dovranno rendere a Lui. Chi ha peccato o è complice in questa vicenda sarà perdonato ma di mezzo c’è sempre l’espiazione.

  5. Giacinto Del Bianco dice:

    Anche se lontano la mia presenza spirituale non manca mai. Buona giornata a voi tutti.

  6. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Giacinto del Bianco carissimo, grazie per questo messaggio pieno di umana solidarietà. Un abbraccio

  7. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Grazie carissimi vi prego di condividere anche questa manifestazione di solidarietà con gli altri

  8. Gabriele Masia dice:

    Condivido

  9. Giovanni Marras dice:

    condivido

  10. Paola Moscheti Latorre dice:

    Che bella l’Italia.. anche nella sua forma , nei colori , negli odori, nei sapori, ma soprattutto nella gente…Calore, amore…… Solidarieta’… La stessa che ci fara’ ritrovare domani a Roma . TUTTI INSIEME PER I MARO’!

  11. A.N.M.I. STABIA dice:

    vicini a voi.

  12. ANNA ROSSI dice:

    IL POPOLO NON LI HA DIMENTICATI QUELLI CHE CI STANNO CALPESTANDO -SI-

  13. Franco Corretti dice:

    si sapeva!poveri figli dimenticati!!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *