Settebre 2013 – Paolo de Vizzi

I limiti sono nella testa…
se hai un sogno e vuoi realizzarlo,
non ci sarà nulla in grado di ostacolarti…
tranne la tua volontà (Paolo De Vizzi)

Paolo de vizzi per www.lavocedelmarinaio.com

Paolo De Vizzi
di Pancrazio “Ezio Vinciguerra

…vivo il mare senza barriere perché in mare non ho bisogno della carrozzina, né di stampelle e lui mi restituisce l’integrità, soprattutto quella interiore.

Paolo De Vizzi, 38 anni, di Manduria (provincia di Taranto) è un diversamente abile dal 1996 a causa di un brutto incidente stradale, ma questo non lo ha fatto desistere di coronare il sogno della sua vita. Paolo ha avuto la possibilità di osservare l’ambiente marino in un modo completamente diverso e mi confida che in assenza di gravità data dalla colonna d’acqua, il dolore alla schiena, al collo, alle gambe scompaiono all’improvviso, i movimenti migliorano e il suo fisico recupera sempre più in modo esponenziale. A seguito dei benefici riscontrati Paolo ha deciso di battere il primato assoluto mondiale di permanenza sott’acqua per normodotati.
Già il 18 giugno del 2011 ha raggiunto i 62,3 metri con bombola caricata ad aria e il 1° luglio dello stesso anno ho stabilito il record del mondo di immersione prolungata per diversamente abili.
Ad oggi, nessun essere umano è mai rimasto per più di 32 ore immerso in mare, e lui stesso ha polverizzato questo limite migliorando il nuovo primato lo scorso 29 giugno 2013 . Alla base c’è l’immenso desiderio di vivere, per quanto più tempo possibile, in simbiosi con il grande fratello blu.
Quello di Paolo è stato un evento unico e con orgoglio mi confida che scriverà ancora la storia a nome di tutti i diversamente abili del mondo perché le uniche barriere sono quelle che ci portiamo dentro.

La foto di copertina del suo calendario è dedicata ai lettori del blog.
Puoi conoscere Paolo De Vizzi ai seguenti link:
http://www.paolo-devizzi.it/
https://www.facebook.com/paolo.devizzi.90?ref=ts&fref=ts

 

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Curiosità, Il mio calendario speciale (Paolo De Vizzi), Marinai, Recensioni, Sociale e Solidarietà. Permalink.

33 risposte a Settebre 2013 – Paolo de Vizzi

  1. Meroni Diego dice:

    Grande Paolo!!! Non mollare mai!! Grazie a chi ci spinge sempre più giù!!!

  2. Giuseppe Sciuto dice:

    concordo

  3. Paolo De Vizzi dice:

    Ciao Ezio e grazie.

  4. Stefano Mancinelli dice:

    🙂 mipiace

  5. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Buongiorno a tutti. Penso che sono in ottima compagnia anche se debbo confessarvi che sono un marinaio di superficie che non sa giocare a scacchi
    P.s. Carissimi se vi dico che vi voglio bene mi credete?

  6. Paolo De Vizzi dice:

    certo

  7. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Paolo de Vizzi e ciao Fabrizio Di Carlo speriamo di abbracciarvi in superficie e giocare a dama. Siete presenti al Salone Nautico di Genova?

  8. Silvana De Angelis dice:

    Buongiorno marinai!!!!!!…………….pronti a ripartire????’ oggi lunedi…si ricomincia!

  9. Il Guardiano del Faro dice:

    Infrangete i muri di cristallo che vi circondano, e dispiegate le ali per volare più in alto che potete. E se vi sentite troppo vicini all’abisso, non abbiate paura! È soltanto arrivato il momento di fare visita alle stelle.

    Sergio Bambarén – Il guardiano del faro

  10. Fabrizio DI CARLO dice:

    un abbraccio a te grande Ezio, a dama sono scarsissimo, ma al Salone quest’anno voglio esserci ugualmente

  11. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Fabrizio Di Carlo , spero anch’io di esserci e abbracciare due campioni come voi.

  12. Marinaio Telegrafista dice:

    L’ ignoranza non ammira il mare, perchè ha poco o nulla da scrivere su quella immensa pagina pulita, e l’ immensità semplice non è bella per chi pensa.

    Edmondo De Amicis

  13. Paolo De Vizzi dice:

    Ho dimenticato di dirvi che…nn solo mi hanno rubato la Dama—-ma anche il LETTO….ci credete? ASSURDO.

  14. Angelo Salvatore dice:

    popolo di cannibali….:-(

  15. Dante Colonna dice:

    Assurdo!!!

  16. Oreste Rossi dice:

    Caro Paolo, oggi “purtroppo” non fa più meraviglia niente. Con questi gesti che cosa risolvono….

  17. Paolo De Vizzi dice:

    maledetti

  18. EZIO VINCIGUERRA dice:

    mink! E’ pazzesco…non ti curar di loro e perdonali Campione

  19. Angelo Salvatore dice:

    Paolo siamo messi proprio male, basta guardare come infognano le spiagge e le scogliere che loro stessi frequentano, anno dopo anno

  20. Paolo De Vizzi dice:

    eh lo so

  21. Katia Fresta dice:

    Non ho parole! Per la cattiveria umana non ci sono limiti..

  22. Oreste Rossi dice:

    E’ un boccone veramente amaro da mandare giù

  23. Giuseppe Pasquale dice:

    E una cosa skuallidissima rubare x cosa poi bha

  24. Paolo De Vizzi dice:

    e pesantissima pure…di marmo….pensa un po’.

  25. Simona Pisano dice:

    che schifo!!!”

  26. Paolo De Vizzi dice:

    VOLEVO AGGIUNGERE CHE MI HANNO ANCHE RUBATO IL LETTO.

  27. Carrieri Giovanni dice:

    Sicuramente se ne è impossessata qualche fan, la dama per gelosia, ed il letto, per poter dire di aver dormito nel tuo letto!!!!!!

  28. EZIO VINCIGUERRA dice:

    hhahhahh :-)…almeno ci ridiamo un po’ su anche se il gesto ha dell’assurdo, dell’incredibile e permettetemi del “blasfemo”.
    Perdonali Paolo de Vizzi, ho un amico che dice:
    I limiti sono nella testa… (e queste sono persone veramente limitate).
    Se hai un sogno e vuoi realizzarlo,
    non ci sarà nulla in grado di ostacolarti…
    tranne la tua volontà (Paolo De Vizzi).
    …NON RUBERANNO MAI IL SOGNO CAMPIONE

  29. Paolo De Vizzi dice:

    certo ezio

  30. Andrea Saponaro dice:

    che stronzi…ma perchè li hai lasciati sul fondo?

  31. Marcello Pollacchini dice:

    ma la dama non era al diving di Andrea? Che deficienti!!! 🙁

  32. Marinaio di Lago dice:

    Ciao Ezio e grazie per l’informazione. Questo accade nel luogo dove è nato il nostro Eroe a cui la Marina Militare e quindi la Repubblica ha dedicato la sua Festa.
    E’ sconcertante.

  33. Mino De Razza dice:

    “Paolo c’è tanta gente stupida in giro che compie dei gesti assurdi….”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *