8 settembre 1943, una data tragica per la nostra storia

a cura di Antonio Cimmino

La fuga da Roma dei vertici militari, di Badoglio, del Re e suo figlio Umberto, lasciò senza ordine e nella confusione centinaia di migliaia di soldati. 600mila furono internati nei lager nazisti, altri combatterono nella Resistenza e all’estero.
A Castellammare di Stabia (Napoli) i marinai, al comando del Capitano di Corvetta Domenico Baffigo iniziarono la Resistenza difendendo con le armi il cantiere navale e le navi.

8 settembre 1943 la fuga - www.lavocedelmarinaio.com

Questo articolo è stato pubblicato in Curiosità, Marinai, Recensioni, Storia. Permalink.

14 risposte a 8 settembre 1943, una data tragica per la nostra storia

  1. Pierre Nicoletti dice:

    8 settembre data tragica e simbolo di tradimento di Capi di Stato e di Governo venduti allo straniero…… Dopo 70 anni e’ cambiato qualcosa?

  2. Giuseppe Sciuto dice:

    condivido

  3. Giusppe Rizzi dice:

    Condivido

  4. Ottavio Fratarcangeli dice:

    CONDIVIDO

  5. Sergio Spagnoli dice:

    condivido

  6. Santo Modica dice:

    Santo Modica condivide

  7. Gigi Fois dice:

    Interessante, Ciao Ezio, buona domenica

  8. Libero Zavarese dice:

    Forza Antonio sei rimasto uno dei pochi che tiene alto il nome di Castellamare. Ciao Libero

  9. Giglio D'auria dice:

    La prossima a quando?

  10. Daniele Cadamuro dice:

    Grazie Antonio, sei grande!

  11. Salvatore Spoto dice:

    Lo ricordo sulla pagina di Ostia, quartiere di Roma, una cui strada è titolata al Capitano di corvetta Domenico Baffico.

  12. Di Lorenzo Giuseppe dice:

    e molti altri furono abbandonati in Russia, sulla strada del ritorno, bastava un gesto, o una lettera di quel comunista di Togliatti per poterli salvare, e invece anche lui li abbandonò.

  13. EZIO VINCIGUERRA dice:

    …buonasera carissimi. Quante ferite riaffiorano ancora oggi.

  14. Alessandro Carlozzi dice:

    8 settembre 1943 data che molti dei nostri politici non conoscono. Raccogliamoci in un minuto di silenzio per onorare tutti coloro che hanno sacrificato la loro vita per far si che noi vivessimo in un paese libero però purtroppo reso schiavo dai nostri politici per loro stessi. Viva L’ Italia Onore ai caduti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *