3 settembre 1982, Carlo Alberto Dalla Chiesa

3 settembre 1982: è ucciso a Palermo il generale CARLO ALBERTO DALLA CHIESA una delle poche speranze dei palermitani onesti. Inchinandoci alla sua memoria, consideriamo il suo sacrificio per il bene della Patria e riflettiamo sul fatto che è di persone rette e integerrime come Lui che ha sempre più bisogno la nostra Nazione, per risollevarsi da quella palude fatta d’immoralità e latrocinio in cui purtroppo ancora oggi ci ritroviamo.

 

Generale C. A. Dalla Chiesa

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

31 risposte a 3 settembre 1982, Carlo Alberto Dalla Chiesa

  1. Marino Miccoli dice:

    Grazie Ezio per averci ricordato questo grande Italiano il quale ha dimostrato a tutti noi che la mafia deve essere combattuta e può essere sconfitta.

  2. Collegio Nautico dice:

    Grazie..100000000…Ezio…!!!

  3. Pietro Scognamilglio dice:

    Emmipiace si ! 🙂

  4. Marinaio di Lago dice:

    Ciao carissimo, non solo un mi piace ma complimenti sinceri.

  5. Gianfranco Gianpietro dice:

    E’ vergognoso anche se ormai questo è in paese dove i valori ed i ricordi vengono giornalmente calpestati.

  6. Nino Bucci dice:

    Possibile che molti (troppi) italiani per bene siano tutti morti?

  7. Massimiliano Fruttero dice:

    ci sono,e sono tantissimi,ma non occupano posizioni di rilievo in magistratura,nelle forze armate,nella sanità,nell’amministrazione pubblica e tanto meno in politica.il resto,cioé noi inutili cittadini,siamo brave persone,talvolta eroi.

  8. Marinaio Telegrafista dice:

    Ciao Ezio penso di concordare con te

  9. Giulietta Ma dice:

    ricordare…ogni strage ogni uccisione della mafia ……è un atto dovuto alle vittime e…..risvegliare il diritto alla legalità

  10. Franco Barani dice:

    Ricordiamocelo bene!!

  11. Giuseppe Ruello dice:

    Ciao Generale !

  12. Giovanni Montino dice:

    ONORE AL MARITO,per una persona che ha dato e non ha ricevuto il dovuto dallo stato.

  13. Don Gino Delogu dice:

    servitori dello Stato, non ricevono mai niente.

  14. Maria Marea dice:

    Buonasera Giovanni e buonasera Don Gino Delogu penso di concordare con i vostri due commenti e, soprattutto con le parole di Ezio

  15. Franco Polimento dice:

    Grazie Ezio Pancrazio Vinciguerra che ci ricordi un grande uomo, e dici bene …”per risollevarci da quella palude fatta di immoralità e latrocinio”… io direi di inizziare dai nostri politicanti … grazie Ezio

  16. Marinai di Santo Spirito dice:

    Ciao carissimo, penso di condividere il tuo e nostro sfogo. Un abbraccio

  17. Tudisco Roberto dice:

    Grazie per questa solidale e comune condivisione

  18. Bruno Caleffi dice:

    Grazie Ezio grazie di cuore

  19. Roberto Tento dice:

    Usi Obbidir tacendo e Tacendo morir..

  20. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Franco Polimeno carissimo, penso di condividere il tuo e nostro sfogo. Un abbraccio

  21. Franco Polimeno dice:

    E’ sempre un piacere leggerti xxx

  22. Francesco Rini dice:

    Condivido tutto. Oggi ci vorrebbero tanti di questi UOMINI..Onore a lui e la sua scorta.

  23. Caterina Corrado dice:

    ONORE,ONORE ,ONORE.

  24. Enrico Benetello dice:

    Ciao Ezio è un piacere leggerti

  25. Fabio Salvatore dice:

    purtroppo era un EROE troppo scomodo a stato mafia ..ricordiamo anche ALTRI abbandonati dallo stesso potere

  26. Guardia Costiera Ausiliara Licata dice:

    Onore al Generale

  27. Riccardo Chen Lazzeri dice:

    ALTRO GALANTUOMO ABBANDONATO DAI DEMOCRISTI (OGGI PD) PERCHE’ FACEVA BENE IL SUO MESTIERE

  28. Franco Barani dice:

    QUESTO FU UN MIO PENSIERO DI QUALCHE ANNO FA (vedasi le mie note e lo troverete) -COMMEMORAZIONE DEL GENERALE CARLO ALBERTO DALLA CHIESA –
    3settembre 1982 – 3 Settembre 2009

    Io ricordo il Gen. C.a. Dalla Chiesa perchè era un GRAND’UOMO ma ricordo anche con grande amarezza quando fu abbandonato dallo Stato (come lui aveva denunciato qualche giorno prima di essere trucidato) ed oggi proprio chi l’ha abbandonato (cioè i nostri governanti! che pensano ad ‘ingrassare i loro conti bancari infischiandonese ancora e di più di chi rischia la vita per la strada per “un tozzo di pane”) lo commemora con tante belle parole e poi intitola strade, piazze e aule di tribunale a individui che non li meritano certamente. S V E G L I A T E V I che questi ce lo buttano a tutti nel didietro. Questo mio pensiero non ha nessun fine politico è solo una constatazione dei fatti !!!

  29. Alessio Pecoraro dice:

    Onore a lui !

  30. Michele Pezzotti dice:

    Onori a un Grandissimo Uomo!!!

  31. Bruno Caleffi dice:

    ONORI R.I.P.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *