I giardini Giuseppe Porcelli, Capitano di vascello

di Pancrazio ”Ezio” Vinciguerra

L’Amministrazione comunale di Noicàttaro (Bari) ha deciso di intitolare al Capitano di Vascello Giuseppe Porcelli, deceduto in Spagna il 25 maggio 1997 durante un’esercitazione di servizio, un area-giardino. Il Gruppo A.N.M.I di Marmirolo (MN), che ha intitolato la sua sede al marinaio estinto, presenzierà alla cerimonia unitamente alle Autorità civili, militari e religiose, ai rappresentanti dei Gruppi A.N.M.I di Puglia.
I “ Giardini Capitano di Vascello Giuseppe Porcelli ” ricorderanno ai posteri la figura del loro eroico concittadino distintosi per le sue alte doti professionali ed umane.

25.5.2013 Noicattaro per il C.V. Giuseppe PORCELLI - www.lavocedelmarinaio.com

Il Capitano di Vascello Giuseppe Porcelli nacque a Noicattaro (BA) il 18 giugno 1957 e  frequentò l’Accademia navale di Livorno dal 1976 al 1980 al termine della quale conseguì il grado di Guardiamarina e la laurea in Scienze Marittime e Navali.
I suoi primi incarichi dal 1980 al 1987 a bordo delle navi della Marina furono: Ufficiale di Rotta e Ufficiale Addetto alle Telecomunicazioni  sul caccia Impavido e sull’incrociatore Duilio e Aiutante di Bandiera del Comandante della 2^ Divisione Navale. Nello stesso periodo svolse l’incarico di sottordine agli allievi dell’Accademia Navale, conseguì la specializzazione superiore in Telecomunicazioni e frequentò la Scuola di Comando Navale.
Dal 1987 al 1988 fu il Comandante del  cacciamine Sapri con il quale partecipò alle operazioni di sminamento del Golfo Persico (Operazione Golfo 1).
Nel periodo 1988 – 1994 fu assegnato al 2° Reparto Intelligence dello Stato Maggiore della Marina.
Nel 1994 tornò a bordo con il grado di Capitano di Fregata, con l’incarico si Sottocapo di Stato Maggiore del Comando della 2^ Divisione Navale a Taranto.
Nell’ottobre 1996 assunse il Comando della fregata Scirocco.
Il giorno 25 maggio 1997 è deceduto in seguito ad un incidente di volo nelle acque antistanti la Spagna.
Il Capitano di Vascello Porcelli fu insignito delle seguenti onorificenze e decorazioni:
– Medaglia commemorativa per l’attività di protezione del naviglio mercantile nazionale e per la salvaguardia della libertà di navigazione, in Golfo Persico;
– Croce d’oro  per “anzianità di servizio;
Medaglia d’onore di lunga navigazione di 3° grado.

Giuseppe Porceli

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Che cos'è la Marina Militare?, Marinai, Recensioni, Sociale e Solidarietà. Permalink.

Una risposta a I giardini Giuseppe Porcelli, Capitano di vascello

  1. Gli Uomini come il Comandante Porcelli, non sono mai abbastanza celebrati per quel che sono stati in vita ! Servitori di uno Stato che non sempre merita il Loro sacrificio ! Ma non importa, perchè ci sono e ci saranno sempre, i marinai come noi che hanno come missione il compito di ricordare questi Grandi Uomini della nostra MARINA MILITARE !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *