Poesia d’amore (Settimo Sanna)


Poesia d'amore www.lavocedelmarinaio.com


Poesia d’amore
(Settimo Sanna)

Le grandi notti d’estate
che nulla muove oltre il chiaro
filtro dei baci, il tuo volto
un sogno nelle mie mani.
Lontana come i tuoi occhi
tu sei venuta dal mare
dal vento che pare l’anima.
E baci perdutamente
sino a che l’arida bocca
come la notte è dischiusa
portata via dal suo soffio.
Tu vivi allora, tu vivi
il sogno ch’esisti è vero.
Da quanto t’ho cercata.
Ti stringo per dirti che i sogni
son belli come il tuo volto,
lontani come i tuoi occhi.
E il bacio che cerco è l’anima.

Questo articolo è stato pubblicato in Poesie, Recensioni. Permalink.

6 risposte a Poesia d’amore (Settimo Sanna)

  1. Marinaio di Lago dice:

    Stupenda poesia

  2. Silvana De Angelis dice:

    Bellissima

  3. Cristiano Sebis dice:

    ma Settimo Sanna era nostromo su nave Storione e Squalo!!!

  4. Alberto Fiorino dice:

    Bella…

  5. Giovanni Scielzi dice:

    Molto bella e delicata.

  6. Marinaio di Lago dice:

    bella poesia piena di sentimento e pathos. Complimenti sinceri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *