Umile cameriere

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

…ma di un Maestro, Gianni Bella!

Ciao Bart Iengo (*) spero di meritarmi i tuoi complimenti, in tutta verità lo sappiamo in tanti chi è l’unica persona da ammirare: Gianni Bella.
Condivido, sottoscrivo e sottolineo i tanti momenti belli che il “Micio Nero” e la sorella ci hanno regalato e per questo non saprò mai come ringraziarli per tutta la vita. Colgo l’occasione per raccontare un aneddoto che puntualmente fa commuovere chi viene ad assistere al mio recital a Lui dedicato che fa comprendere da dove è iniziato il mio fanatismo per Gianni.
Tantissimi anni fa quando uscì “Non si può morire dentro” rimasi, come tanti, folgorato per quel capolavoro. Lavoravo come cameriere in un ristorante e l’orchestrina faceva ballare i turisti. Ero orfano di padre ed arrotondavo le poverissime economie di famiglia andando a lavorare al termine della scuola. Ero anche agli inizi dei primi rudimenti della musica e dissi all’organista se mi faceva suonare e cantare un brano. Lui acconsentì. Cantai quel brano con intensità, per quel primo amore perduto. Gli altri musicanti del complessino mi vennero appresso e in un battibaleno la sala si riempì di coppie che ballavano.
Al termine della estemporanea esibizione ricevetti parecchi applausi ma anche il licenziamento di quel posto di lavoro di cui avevo tanto bisogno. Il becero proprietario mi disse: “qui tu sei cameriere punto e basta”.
A pensarci bene aveva ragione, perché sono onorato, ancora oggi, di essere umile cameriere ma di un Maestro: Gianni Bella!
(*) Responsabile del Marcella Bella Official.

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Curiosità, Emigrante di poppa, Racconti, Sociale e Solidarietà, Un mare di amici. Permalink.

37 risposte a Umile cameriere

  1. EZIO VINCIGUERRA dice:

    …che dire carissimi, …si continua a navigare perché abbiamo il mare per compagno. Personalmente ringrazio ognuno di voi che dal 1.1.2010 (anche se il blog è stato creato nel marzo successivo) abbiamo raccontato 2.447 storie, commentate da 23.950 amici e non (42.052 spam).
    Marinai di una volta, marinai per sempre …emigranti di poppa!

  2. Franco Vetturini dice:

    Carissimo Ezio, questa e storia di vita che rallegrare il Cuore per chi come te lo ha vissuto e per noi e fonte di notizie noi Marinai di una volta,e marinai per sempre ciao Ezio dal Motorista di Poppa Franco.

  3. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Grazie Franco Vetturini, marinaio e Signore d’altri tempi. Le tue parole mi spronano a dare ancora di più perché, ad essere sinceri fino in fondo, sono sempre più convinto che solo attraverso la partecipazione e la condivisione si arriva sempre ad un livello standard che non appena raggiunto bisogna sempre spostare in avanti e portare più in alto e quindi continuare a condividere e partecipare. Per fare questo bisogna necessariamente sapere “ascoltare”

  4. Salvatore Spoto dice:

    In omaggio al mio caro amico Ezio, condivido questo link perchè le tue parole trasmettono un messaggio di grandi valori.

  5. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Maestro Spoto …proprio ricciolino alla sua primissima esibizione con pubblico pagante ricevetti 580 lire ed era il 1972

  6. Manuel Jobs Muttarini dice:

    Bhe questo ormai è un Cult caro Ezio…la usiamo per l’evento?

  7. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Assolutamente si. Vorrei che fossi proprio tu a raccontarla unitamente ad un piccolo brano del libro che ti è piaciuto…

  8. Salvatore Spoto dice:

    Grazie, Ezio, fratello Marinaio, il canto delle onde e il profumo del mare hanno segnato le nostre vite, restando nel cuore e accarezzando l’anima.

  9. Maria Carla Torturu dice:

    …Caro amico mare ..suona bene

  10. CIRO LO CASTO dice:

    si sposa perfettamente con il mio pensiero di marinaio

  11. EZIO VINCIGUERRA dice:

    grazie Ciro Lo Casto è un sentimento comune a molti

  12. Giuseppe Magazzù dice:

    e chistu cu è, quello che non voleva fare il marinaio ?..

  13. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Giuseppe Magazzù…proprio ricciolino alla sua primissima esibizione con pubblico pagante ricevetti 580 lire ed era il 1972

  14. Giuseppe Magazzù dice:

    meno male che era il ’72 perché fosse stato oggi ti toccava riceverne appena 250 (lire!) …

  15. Cosimo Moliterno dice:

    Caro Ezio ho letto con molto piacere il tuo libro Emigrante di poppa.MI HA MOLTO COINVOLTO.Al punto tale che lo letto in due volte.Coinvolto in quanto ,emigrante anch’io qualche anno prima.Che mi a riportato alla mente alcuni passaggi che ci hanno accomunato,(a parte la passione x la musica). Molto travolgente e chiaro.

  16. Tommaso Sciortino dice:

    Vinciiii! Vaiiiiiiii!!!

  17. ANGELA GUIDA dice:

    RICCIOLINO!!!!!!!!!!!!

  18. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Carissimo Giuseppe Magazzù…se fosse stato oggi, e purtroppo lo è ancora, sarebbe finito come racconto nel libro: allora erano i pupari e gli artisti di strada che quando ci vedevano con le toppe al culo ci regalavano i loro compensi, in pratica e buona sostanza, come oggi, gli aiuti anziché provenire dai saccenti illuminati di niente provengono dai concerti e dalle esibizioni di solidarietà di mille profeti e quattro cantanti…meno male che il mondo non si è fermato mai un momento.

  19. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Cosimo Moliterno carissimo, buongiorno e grazie. Sono felice che in certi passi del libro ti sei riconosciuto e ti ringrazio per il bel complimento. Nella mia giovane esistenza (ma sarebbe meglio dire la nostra vedendo i commentatori) ho fatto tante cazzate. La più grossa? Quella di non saper ascoltare e non solo con l’udito (che saprei benissimo dove mettermi) ma, soprattutto, con la voce dell’anima che è nelle mie e nostre mani. Un abbraccio grande come il nostro mare e ancora grazie per la fiducia.

  20. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Tommaso Sciortino maestro di scuola e di chitarra…per caso hai delle foto di quando abbiamo suonato insieme? Se si mandacele. Le condividiamo con gli amici che le apprezzeranno senz’altro. Un abbraccio e …se fossi qui non esiterei un attimo a risuonare con te quel brano dei Police che eseguivi in maniera come dire: spiccicato.

  21. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Angela Guida carissima …Ricciolino si, con la pianola la chiamavamo così

  22. Mi Manchi dice:

    Le persone belle sono quelle che soltanto a guardarle ti mettono in pace col mondo. Quelle che in uno sguardo sembrano racchiudere tutta l’armonia esistente in natura.Quelle che da qualunque angolo le guardi,non puoi non vedere l’immensità che si portano dentro. ♥

  23. Ernesto Ramistella dice:

    è vero anche virtualmente ci sono persone che da qualsiasi parte le guardi di danno un senso di serenità ti rendono felice ma non puoi dirle niente anche con la più ingenuità e limpidezza che sembra che fai delle proposte che poi una persona sincera le proposte gliele fa direttamente se e interessato almeno io sono cosi

  24. Alfonso Zampaglione dice:

    Ciao “ricciolino” un abbraccio

  25. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Alfonso che bella storia la vita

  26. Peruzzi Alfiero dice:

    Buon Anno 2013 Ezio.Pari Avanti Tutta.

  27. Peruzzi Alfiero dice:

    Buongiorno Capo Peruzzi, un abbraccio 🙂
    PARI AVANTI TUTTA

  28. ANGELA GUIDA dice:

    Che foto….il bianco e nero….fa tornare indietro con il tempo…e a volte sembra che il futuro non ci ha toccati….un tuffo nel passato …non guasta mai….se si ha bei ricordi…che scaldano questi tempo moderni.

  29. EZIO VINCIGUERRA dice:

    🙂 proprio così Angela Guida marinaia col sale. Il bianco e nero fa tornare indietro nel tempo e quel tuffo nel passato ci sprona (almeno i sognatori come lo siamo noi) e per paradosso accende e colora i ricordi infiammandoci l’anima. Sei / siete d’accordo?

  30. Fogli Gabry dice:

    Bellissimo brano, intenso, che sussurra direttamente al cuore. Grazie Ezio, buon anno nuovo, pace e prosperità. Gabry.

  31. Toty Donno dice:

    Non guadare gli uomini piccoli che ti girano attorno, ma guarda l’uomo grande che è in te. Vivi apprezzandoti e fai silenzio. Vedrai che ritroverai la calma e la serenità. In mezzo al rumore non si avvertono nè i respiri, nè i sospiri delle persone che vi vogliono bene. Fai in modo di non sentire la cattiveria degli uomini, ma di apprezzare la loro bontà.

  32. Salvatore Amore dice:

    EZIO COSI’ MI RICORDO A SALEMI QUANDO VENIVI CON NUCCIA

  33. Tommaso Sciortino dice:

    Caro ezio purtroppo non ho foto del gruppo ‘ the boys’ del 04/121984 ma forse in qualche scatolo devo averne qualcuna nei camerini. Devo solo trovarle! Sono reduce di una lunga ristrutturazione! Non appena potro’ le pubblico! Ciao con affetto!

  34. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Un abbraccio Salvatore Amore ricordo benissimo come se fosse ieri.

  35. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Tommaso Sciortino…. se le trovi queste benedette fotografie non esitare a pubblicarle.Ci conto un abbraccio piccolo Segovia

  36. Bart Iengo dice:

    Buonasera caro Ezio, sono molto contento per questo tuo intervento, e ti ringrazio per avermi menzionato. Sei come sempre una persona splendida e tanto gradevole. Sia a te, al nostro caro amico Gianni Bella, e a tutti coloro che fanno parte dei fans dell’artista, auguro un anno meno traumatico del precedente, e che porti un minimo di salute, pace, serenità e benessere a tutti noi. In questo Nuovo Anno cerchiamo di sognare un pò meno, e andare avanti con molta fermezza per raggiungere i nostri tanti obiettivi. AUGURI A TUTTI da parte di Bart Iengo

  37. Rosetta Arabia dice:

    Si!! grandissimo,condivido appieno quello che hai scritto ciao gianni (.Ha!! sono migliorata tanto tanto anchio) un abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *