3 novembre 1943, Motosilurante 33 – Comandante Giulio Notarbartolo di Villarosa

a cura di Antonio Cimmino

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Navi, Recensioni, Storia. Permalink.

16 risposte a 3 novembre 1943, Motosilurante 33 – Comandante Giulio Notarbartolo di Villarosa

  1. Carmela Picheca dice:

    Quelli che ci hanno lasciato non sono assenti, sono invisibili, tengono i loro occhi pieni di gloria fissi nei nostri pieni di lacrime.

  2. Giovanni Montino dice:

    Onore a tutti i combattenti che hanno creduto ed sono morti per una bandiera.

  3. Carlo Luigi Crea dice:

    ONORE A TUTTI

  4. EZIO VINCIGUERRA dice:

    🙂 Buongiorno Antonio Cimmino un altra vicenda dopo l’armistizio.

  5. Antonio La Mura dice:

    Ciao Antonio Donnarumma, ti saluto molto caramente. la prossima volta che vengo a castellammare, ti avverto prima, così avrò il piacere di rivederti. Un forte abbraccio.

  6. Berti Pietro dice:

    Erano uomini
    solo uomini
    semplici
    senza desiderio di morire
    e nella testa loro
    il pensiero di casa
    un motivo per voler tornare
    e non morire

    dove il mare li ha portati.

  7. Vincenzo Marasco dice:

    per questo bisogna fare memoria!

  8. Ferdinando Cimmino dice:

    Bravo Antonio!

  9. FRANZO OSVALDO dice:

    non dimenticare mai, ma ricordare tutto e importante

  10. rodolfo armenio dice:

    R.I.P

  11. Domenico Troia dice:

    E’ STORIA… OGGI, PIU’ DI QUALCUNO HA DIMENTICATO, TRE ALLA BANDA, PATRIA E ONORE, DOMENICO

  12. Graziano Del Marco dice:

    Non io ! Il sentimento di Patria è un sentimento Nobile ! Ha più valore se detto e sentito dal Popolo che non in bocca ai politici…..il più delle volte !!! Viva l’ Italia, nostra Patria.

  13. Leandro Faletti dice:

    grazie Antonio per il tuo impegno seguendoti vengo a conoscenza di cose che non sapevo grazie

  14. Domenico Troia dice:

    GRAZIE PER LA NOTA, A GRAZIANO DELMARCO, ONORE, DOMENICO DA MATERA

  15. Nicola Moccia dice:

    Grazie Antonio, la nostra storia è piena di eroismi, dice bene Graziano, nessun politico oggi è degno di nominare la nostra patria.

  16. Cosimo Di Costanzo dice:

    GRAZIE ANTONIO

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *