Sergio Moro, maro’ a sedici anni

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Oggi vi voglio presentare un libro che esula, dai miei soliti libri di collezionismo militare. Voglio parlare del bel libro autobiografico scritto da Sergio Moro dal titolo “Maro’ a sedici anni“.
Il libro narra le vicende storiche dell’autore, scritte in modo semplice, diretto, senza filtri, soprattutto senza mistificazioni e senza falsi atti di coraggio.
Vengono solamente presentati in maniera semplice i ricordi di un giovane soldato; dall’arruolamento nella Regia Marina nel 1943, passando attraverso i duri anni 1944 e 1945, fino ad arrivare alla sua prigionia al campo di Coltano a guerra finita e infine il ritorno a casa..!
Un libro che mi ha piacevolmente sorpreso e che consiglio a tutti quelli che amano la storia (bella o brutta) a 360 gradi!
Un piccola memoria inedita…
Spinto dall’amor di patria, Sergio Moro, appena sedicenne, si arruola volontario nella Regia Marina nel 1943. Ma il suo sogno si infrange subito con il diffuso disfattismo di molti suoi compagni, e con l’8 settembre 1943, che lo coglierà a Pola. Catturato dai tedeschi e poi dai partigiani Titini, riuscirà rocambolescamente a raggiungere la sua famiglia a Novara. La sua volontà di servire l’Italia lo porterà nuovamente sotto le armi, entrando volontario nella costituenda Divisione F.M. San Marco della RSI: dopo il meticoloso e duro addestramento in Germania, Moro, come i suoi camerati, rimarranno delusi di non essere inviati al fronte contro gli Alleati, ma saranno schierati in Liguria in funzione antisbarco. La lotta partigiana e l’inattività nei presidi logorerà la Divisione, ma, come messo in evidenza da Moro nel suo scritto, proprio nel momento più buio, cioè nel ripiegamento verso il nord nell’aprile 1945, la Divisione ritroverà la sua compattezza ed efficienza combattiva, aprendosi tenacemente la strada tra le forze partigiane che tentarono inutilmente di sbarrare il cammino della San Marco.
Dopo la resa, Moro descrive la sua prigionia, tra le angherie dei partigiani e le dure condizioni del POW Camp di Coltano, il ritorno a casa, e il dopoguerra.

Brossura, F.to 14×21, 104 pagine, 55 tra foto e documenti in b/n, di proprietà dell’autore, 4 tavole a colori. Euro 15,00.

http://associazioneitalia.blogspot.com/2008/10/mar-sedici-anni-di-sergio-moro.html

Ringrazio Bruno Caleffi e Antonio Girardi  per questa segnalazione letteraria.

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Racconti, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Storia. Permalink.

8 risposte a Sergio Moro, maro’ a sedici anni

  1. Renato Ruffino dice:

    lo conosco personalmente

  2. AntonioNeapolis dice:

    Un onore per me essere stato un tuo collega marinaio.

  3. AntonioNeapolis dice:

    Ciao Antonio Neapolis grazie a te e a voi

  4. AntonioNeapolis dice:

    Grazie a voi per tenere vivo il ricordo di Simone, un eroe, orgoglio del Sud.

  5. Gino Abbiati dice:

    sopravvivere in compagnia di un infinito dolore..

  6. Franco Mosella dice:

    Sopravvivere, sì… Sopravvivere al dolore, facendo di esso un consueto, amato e odiato, “cibo cotidiano”! , ti abbraccio con l’affetto che sai…

  7. Di Lorenzo Giuseppe dice:

    una storia molto commovente.

  8. lorenzo zunino dice:

    Vorrei acquistare il libro..come posso fare
    Grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *