Regia Nave Eritrea, 20 settembre 1936

A cura di Antonio Cimmino

Questo articolo è stato pubblicato in C'era una volta un arsenale che costruiva navi, Navi, Recensioni. Permalink.

11 risposte a Regia Nave Eritrea, 20 settembre 1936

  1. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Grazie Antonio Cimmino…non finiremo mai di ringraziarti per la tua costante opera di ricerca storica iconografica e, soprattutto, conoscenza in questo “sterminato ed immenso tesoro”

  2. Marino Miccoli dice:

    Il cantiere navale di Castellammare di Stabia ha fatto nascere veri e propri capolavori di eleganza nelle linee non disgiunta da una buona funzionalità e reas in termini di prestazioni.
    La Nave Coloniale Eritrea (che mi ha sempre attratto per la sua particolare forma e funzione) era una di queste meravigliose realizzazioni.
    Antoni Cimmino ha il merito di ricordarci come e in quale strepitosa misura le sapienti maestranze di Castellammare operavano, che costuivano una realtà della quale potevamo (…ahimè) andarne fieri.
    grazie ad Antonio per questi suoi apprezzati contributi.

  3. CREA CARLO LUIGI dice:

    Ciao a tutti, diciamo che è un ricordo…non era tanto bello..particolarmente quando si faceva dall’una di notte, per tante ore ….

  4. paola cerisola dice:

    Grazie Ezio, un saluto marinaro!!!

  5. Stefano Fanfani dice:

    Meraviglioso….

  6. Fernando Antonio Toma dice:

    Grazie Antonio !!

  7. Roberto Caiulo dice:

    a quei tempi ero navi che facevano paura dei giganti del mare

  8. PASQUALE BARRECA dice:

    grazie x le belle foto che ci mandi e grazie che ci aiuti ha non dimendicare quello che e stata la nostra marina ma sopratutto le nostre nav

  9. Domenico Dinuzzo dice:

    navi meravigliose che non hanno mai potuto esprimersi a causa di un branco di incapaci .

  10. Bruno Caleffi dice:

    grazie Antonio, sempre navi stupende, mi ripeto, sei un’enciclopedia vivente.Grazie fra’.

  11. Francesco Delliponti dice:

    Grazie. Molto bella.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *