La Banda della Marina nella Tuscia viterbese

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Doppio appuntamento per la Banda della Marina è quello che si è svolto nella Tuscia viterbese la domenica del 23 settembre e più esattamente: alla cerimonia inaugurazione del “molo Marinai d’Italia” a Capodimonte presso il porto vecchio alle ore 10.00 e al Teatro Tenda di Fabrica di Roma alle ore 16.00 in occasione delle festività patronali.
Entrambe le manifestazioni sono state dedicate a Massimiliano Latorre e Salvatore Girone,  i due fucilieri del Reggimento San Marco detenuti da circa sette mesi in India, così come più volte ha sottolineato nel corso dei suoi interventi il Comandante della Banda, Capitano di Fregata Giacomo Polimeni. La Banda della Marina è egregiamente diretta dal Capitano di Vascello “Maestro” Antonio Barbagallo che, confidenzialmente, mi pone il seguente quesito: “…in questo periodo non comprendo perché gli avvocati si possono permettere di parlare di musica e i musicisti non si possano permettere di parlare di giurisprudenza”. A malapena gli rispondo che “i bidelli sono diventati professori e i professori faticano a diventare bidelli” e che sono venuto a salutare gli amici di una vita trascorsa nella forza armata e ad assistere e ascoltare un ora e mezza di buona musica.
E allora parliamo di musica…


La storia

La Banda della Marina Militare trae le proprie origini dai piccoli complessi strumentali che, nelle marine Pre-Unitarie, erano normalmente imbarcati sulle Navi Ammiraglie.
Nel 1860, con l’unione delle Marine del Regno Sardo-Piemontese e del regno delle Due Sicilie, nasceva la Regia Marina Italiana e con essa il primo complesso bandistico. Si trattava di un piccolo organico imbarcato sulla Nave Ammiraglia e costituito da esecutori provenienti in prevalenza dalle file della Marina Borbonica, compreso il primo Direttore.
La costituzione ufficiale del Corpo Musicale della Marina, il più antico dei complessi bandistici militari italiani, avvenne nel 1870 con la creazione di una nuova struttura organica e con la sistemazione stabile presso l’Alto Comando della città di La Spezia.
Dal 1965 al 1991 la Banda è stata alle dipendenze del Dipartimento Militare Marittimo di Taranto, successivamente è stata trasferita a Roma e posta alle dipendenze del Comando della Marina nella Capitale.
L’organico del complesso si compone di 102 esecutori: essi sono tutti Sottufficiali, in servizio permanente effettivo, provenienti da Conservatori ed Istituti Musicali Nazionali.
Il repertorio abbraccia tutti i generi musicali (classico, lirico-sinfonico, leggero, jazz) con una particolare attenzione alla musica originale per banda.
L’attività costituzionale e culturale, sia in Italia che all’estero, è molto intensa.
Dal 15 marzo 2001 la direzione della Banda è affidata al Maestro Direttore Capitano di Fregata Antonio Barbagallo. Prima di lui hanno diretto la Banda i Maestri Tommaso Mario, Sebastiano Matacena, Egidio Fazio, Luigi Franco, Massimo Martinelli e Roberto Granata (attuale Vice Direttore).
Il Direttore
Antonio Barbagallo, nato nel 1968, è siciliano e si è diplomato in Composizione, Pianoforte, Strumentazione per Banda, Musica Corale e Direzione di Coro.
Ha conseguito il diploma in Direzione di Banda al corso triennale di perfezionamento presso l’Accademia Musicale di Pescara.
Ha seguito vari corsi di perfezionamento in Direzione d’Orchestra, Direzione di banda, Direzione di Coro, Composizione, Analisi e Musica da Camera, tenuti da maestri di livello nazionale e internazionale.
E’ stato docente di Strumentazione per Banda presso il Conservatorio di Musica “D.Cimarosa” di Avellino e di Teoria e Solfeggio presso l’Istituto Musicale “G.Navarra” di Gela (Cl).
Autore e trascrittore di composizioni vocali e strumentali, ha collaborato, nel campo della musicologia bandistica, con le riviste “Strumenti e Musica” e “Risveglio Musicale”.
E’ stato direttore della Schola Cantorum “Maria SS. del Rosario di Fleri (CT) dal 1991 al 2000.
Già direttore della Banda dei Vigili del Fuoco, nel 2000 ha vinto il concorso come Capitano di Corvetta Maestro Direttore della Banda Musicale della Marina Militare.
Grazie alla sua direzione oggi la Banda della Marina è apprezzata ed invitata nei cosiddetti “Tempi Sacri della Musica” ed il 6 ottobre 2012 alle ore 23.30, unica banda invitata, chiuderà il programma dei festeggiamenti di Roma  al Campidoglio.
Complimenti sinceri ai colleghi musicanti e marinai dalla redazione con la seguente motivazione:
Quella vostra è la vera  Comunicazione e Promozione della Marina Militare!

 

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Recensioni, Sociale e Solidarietà, Un mare di amici. Permalink.

20 risposte a La Banda della Marina nella Tuscia viterbese

  1. Marino Miccoli dice:

    Ascoltare le marce suonate dalla Banda della Marina è sempre un’esperienza particolare e coinvolgente; ascoltare LA RITIRATA è per me emozionante, mi viene la pelle d’oca proprio come per l’inno di Mameli.
    Un caloroso bravi a tutti i musicanti che la compongono.

  2. Corrado Pomato dice:

    grande il Comandante Polimeni mio compagno di Corso, ovviamente non mi riferisco alla foto che ritrae il Direttore della Banda…!!!!

  3. Filippo Bassanelli dice:

    Complimenti al Comandante Polimeni e a te EZIO che sei operativo in tutti settori della nostra Marina Militare.

  4. Carlo Luigi Crea dice:

    Io l’ho visto dirigere la Banda della marina a Gaeta e’ qualcosa di Spettacolare.

  5. Alberta Botti dice:

    dolcissimo pomeriggio.

  6. DI BENEDETTO EMANUELE dice:

    UN CORDIALE BUON GIORNO E BUONA DOMENICA E UN BUON PRANZO A VOI TUTTI AMICI/CHE DEL GRUPPO
    A TUTTI VOI FRA’ DI MARE E DI CORSO 71VBO M/MC
    E IN PARTICOLARE AI NOSTRI DUE LEONI SUBITO A CASA

  7. Antonella Mary Stella dice:

    Buona settimana al gruppo del “MARINAIO” e alla “BANDA DELLA MARINA”

  8. Giuseppe Zanni dice:

    Grazie Antonio per le magnifiche note e grazie Ezio per il tuo blog e foto pieni di storia della nostra marina militare.

  9. Gianfranco Gargia dice:

    Grazie Ezio e che Dio ti benedica

  10. Gli amici della Banda dice:

    grazie Ezio, il tuo commento è prezioso e molto gradito. ti auguriamo una splendida serata!

  11. Antonio Melis dice:

    “Ciao Ezio buona serata :-)”

  12. CAPITANO MUSICA dice:

    “ahahhahah Ezio. Sei uno spettacolo.. nonchè un caro amico….”

  13. Rosa Gisondi dice:

    EZIO…..UN ABBRACCIO E GRAZIE ….T.V.T.B.

  14. Alessia Gallo dice:

    Grazie 🙂

  15. Franco Vetturini dice:

    La mitica “Banda della Marina” è sempre nei nostri cuori.

  16. Angelo Angelini dice:

    una bellissima giornata trascorsa anche e sempre a zio Ezio♥ e a voi tutti♥

  17. FRANCESCO MISSIMI dice:

    AUGURI A TUTTO IL GRUPPO E VIVISSIMI, E TANTISSIMI, DI LUNGA VITA, COLMA DI OGNI BENE, PACE ,BENE SERENITà, FELICITà ED AMORE. GRAZIE A VOI .

  18. LUCA TIEZZI dice:

    CHE LA LUCE DEL SOLE CHE BRILLA ILLUMINANDO IL CIELO,RISPLENDA CON I SUOI RAGGI PER TUTTI I MIEI CARISSIMI E MERAVIGLIOSI AMICI E SULLE PERSONE CHE AMANO,E GLI DONI UNA GIORNATA FELICISSIMA E MERAVIGLIOSA!UN AFFETTUOSISSIMO ABBRACCIO!VI VOGLIO BENE!

  19. Blusub Punto Blu dice:

    ‎…non credevo ci fossero tanti amanti del mare …grazie ai Social netw ci siamo tutti rincontrati…

  20. Francesco Delliponti dice:

    Grazie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *