Festa del Mare e delle Messi

Mazara del Vallo (Trapani)
dal 21 al 26 agosto 2012
.
Festino di San Vito

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Curiosità, Recensioni. Permalink.

14 risposte a Festa del Mare e delle Messi

  1. Filippo Bassanelli dice:

    Dovrebbe essere interessante questa del MARE.

  2. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Capo Filippo Bassanelli anche dalle tue parti stasera non scherzano a chianina… un abbraccio

  3. Filippo Bassanelli dice:

    No la Maremmana e vai grandi file ai distributori dei prodotti della cucina locale.

  4. EZIO VINCIGUERRA dice:

    ‎:-) che mi sono perso… Un giorno se desideri mi spieghi la differenza tra chianina e maremmana (io credevo che fossero la stessa cosa).

  5. Filippo Bassanelli dice:

    No sono all’opposto la maremmana è una razza da brado vive sempre in campagna estate e inverno la carne come sapore non la batte nessun altro tipo di carne soltanto che rimane un po più dura delle altre razze poi era addetta ai lavori dei c
    ampi per l’aratura la mietitura serviva per trainare tutti i mezzi agricoli prima dell’evento della meccanizzazione trattori mietitrebbie ecc.ecc. la chianina prettamente da carne la famosa bistecca Fiorentina,ci sarebbero tante cose da dire.Per ora ti saluto e alla prossima.

  6. Alessandro Buzzoni dice:

    Buon pomeriggio 🙂

  7. EZIO VINCIGUERRA dice:

    🙂 whohw grazie Filippo Bassanelli e grazie Antonio Girardi. Pensate che si veda lontano un miglio che io sono, come dire, uomo di mare?
    Mink mi sa che mi tocca pagare per tutto il quadrato ma spero di essere perdonato. Un abbraccio e ancora grazie (speriamo che non leggano i colleghi toscani e dell’alto Lazio)

  8. Filippo Bassanelli dice:

    Io parlato di qualche nozione soltanto differenze tra la chianina e la Maremmana sono due razze uniche penso in tutto il mondo per come vennero usate prima dell’evento della motorizzazione nei lavori agricoli la sola differenza nell’allevam
    ento la Maremmana vive tutto l’anno nei boschi le portano ad inizio inverno o prima il foraggio fieno e paglia anche se gela o avvolte la neve e a primavera si alimenta con erba foglie di querce cerri e tutto quello che il bosco produce

  9. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Mink Capo Filippo Bassanelli ma non eri Cannone? Complimenti sei più preparato di uno Zeta d’altri tempi. Se mi vieni a trovare ci facciamo una bella “fiorentina”…nel senso di carne…insomma nel senso culinario…insomma senza doppi sensi. Ti voglio bene ma non lo dire in giro se no pensano che sono raccomandato dal Capo Aiutante.

  10. Filippo Bassanelli dice:

    Prima di partire per Taranto 1958 in famiglia eravamo attrezzati per il lavoro con quella razza Maremmana poi sono andato a girovagare con le varie destinazioni per mare.

  11. EZIO VINCIGUERRA dice:

    ‎:-) …Lo avevo intuito Capo Filippo Bassanelli e anche se sei piccolo di statura sei di una grandezza inarrivabile. Quando affermo “marinai di una volta, marinai per sempre” ci sarà un motivo? Siete stati veramente una grande generazioni di uomini e, soprattutto, di marinai.

  12. Antonio Girardi dice:

    Comunque la vera differenza la puoi notare soltanto facendo un blitz in zona di operazione chianina/maremmana per “assaggiare queste delizie del palato”. Provare per credere.

  13. Filippo Bassanelli dice:

    La differenza la chianina è morbida come il burro la maremmana è più saporita però è tutta duretta poi la razza sono più piccole e le grandi corna come lo strumento la lira e in manto grigio e i tori grigio nero e corna ancora più imponenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *