Il ritratto della vita

dipinto di Toty Donno

Quando si spezza il sottile filo della vita, in ognuno di noi si stacca una scheggia della nostra anima. Qualcosa va perso: può essere un sentimento, oppure qualcosa in cui abbiamo creduto fino a quell’istante. Se si spezza il filo della vita di un bambino o di un giovane, la scheggia che si stacca in noi è grande ed è una sensazione dolorosa e sconvolgente, anche per persone che lavorano come professionisti in ambienti nei quali la morte si incontra più frequentemente. Nessuno rimane indifferente di fronte ad un decesso di una persona in giovane età. Spesso è il confronto con l’immenso dolore dei famigliari che resta più impresso, e che ci fa sentire inutili, incapaci di dare sollievo a chi soffre così tanto. Sono momenti che ci toccano in profondità, momenti che mettono in discussione decisioni che sembravano certe. Nascono dubbi sui propri valori, sulle scelte fatte, persino sulle scelte professionali.
Davanti al dolore della famiglia e senza nessuna possibilità di poter moderare la loro immensa tristezza nascono emozioni sconvolgenti che isolano e a volte ci fanno sentire inutili …a meno che qualcuno abbia fatto un’esperienza simile.
Ed allora ho imparato che crescere non significa solo fare l’anniversario e che il silenzio è la miglior risposta quando si sente una stupidaggine. Che lavorare non significa solo guadagnare soldi e che gli amici si conquistano mostrando chi realmente siamo perché i veri amici stanno con noi fino alla fine. Le cose peggiori spesso si nascondono attraverso una buona apparenza e quando penso di sapere tutto ancora non so niente. Allora un solo giorno può essere più importante di molti anni perché quel giorno ti ha fatto sognare.
Giudicarsi non è importante quando realmente importa è la pace interiore e finalmente ho appreso che non si può morire per imparare a vivere!

Questo articolo è stato pubblicato in Le parabole e ritratti di Toty Donno, Racconti, Recensioni. Permalink.

35 risposte a Il ritratto della vita

  1. Antonello Collu dice:

    grazie ezio !!!!!!

  2. SALVATORE AMORE dice:

    CARO PANCRAZIO COME VEDI MI HAI MANDATO UN MESSAGGIO DI VITA. RINGRAZIO INFINITAMENTE,NON SONO TANTO PRATICO DI QUESTO AGGEGGIO FACCIO IL MIO MEGLIO DI QUELLO CHE GAETANO MI HA IMPARATO IN QUEI DIECI MINUTI CHE SONO A CASA DA LORO UN ABBRACCIO DAL TUO AFF.MO SALVATORE

  3. Monica De Propris dice:

    Grazie Ezio:-)

  4. Alex Pinturicchio Marki dice:

    grazie Ezio..grazie di cuore [;)]

  5. Andrea Smiraglia dice:

    ciao Ezio grazie a te per come ti esprimi e davvero interessante leggere ciò che scrivi…..

  6. Renato Zuccarino dice:

    Grazie Ezio, troppo buono e come sempre gentilissimo.
    Una volta marinai, marinai per sempre!
    ..

  7. SALVATORE BARRACU dice:

    CERTO CHE SI MA PERO’ PESCE TI DO SEI ANDATO IN PENSIONE E IO SO DOPO TEMPO IL TUTTO E BENE MI DISPIACIO PER CIO’

  8. Gianluca Attanasio dice:

    ciao ezio

  9. Enrico Sancilio dice:

    Ciao Ezio, ben detto! Un abbraccio.

  10. Marco Marini dice:

    Grz Ezio … abbassiamo il passato e innalziamo il futuro [;)]

  11. Emanuele Angeletti dice:

    Grazie caro, speriamo di vederci presto, un abbraccione, Manu

  12. Rosanna De Marco dice:

    grazie ezio, un grazie di cuore !!

  13. Rosario Presti dice:

    Grazie anche se il futuro non si delinea molto bene, speriamo che questo periodo passi in fretta che al governo della nostra Italia torni la LEGALITA’ di un governo eletto dal popolo, e che ci sia gente degna di ciò, non per noi chiaramente ma per i nostri figli.

  14. ANMI VASTO dice:

    “GRAZIEEEEE FRATELLI E’ UN EMOZIONE IMMENSA ♥♥”

  15. Massa Raimondo dice:

    grazie di cuore capo vinciguerra lei è uno stupendo oratore , e un buon mentore di vita

  16. Antonio Scarcia dice:

    ciao sono Antonio ti ricordi di me? Sono ad Otranto mi hanno accettato la richiesta di avvicinamento a casa

  17. Isabella de Vincenzo dice:

    e’ stato esauriente, grazie mille.
    Leggero’ sicuramente il suo libro.

  18. Claudio Catracchia dice:

    mi fai impazzire!!!! Come stai? Cosa fai?

    OK, A PRESTO

  19. Fabio Lo Vecchio dice:

    Tu mi commuovi e confondi….grazie di cuore

  20. Gianluca Galasso dice:

    Sempre marinai!! Grazie Ezio

  21. Alessio Magrini dice:

    grazie mille!!!

  22. Maria Marini dice:

    Ciao e grazie con amicizia a risentirci presto
    Marini Maria Da Genova

  23. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Ciao Maria, grazie per il commento e l’interessamento e un in bocca al lupo anche a te.

  24. Maria Marini dice:

    Ciao Ezio ti ringrazio per aver risposto tanto tempestivamente al mio messaggio mi fa piacere sapere che proceda tutto per il meglio.
    Con affetto Maria Marini

  25. Giancarlo Moccia dice:

    Grazie di cuore Ezio!!

  26. Capitano dice:

    Grande Ezio. Tutto vero. Probabilmente però in certi schemi della vita, ci si entra solo alla nostra età. Per capire bisogna essere arrivati a un certo grado di maturità. Ci sono persone che hanno 80 anni e magari ancora non hanno capito una mazza e per loro la vita è andare a rompere le palle al vicino di casa che fa rumore trascinando le sedie. Sono già morti prima ancora di esser nati. Buona giornata Ezio.

  27. Capitano Musica dice:

    Interessante pensiero del mio caro amico Ezio Pancrazio Vinciguerra.

  28. EZIO VINCIGUERRA dice:

    ‎:-) ciao Capitano oh mio Capitano …se solo fossimo più vicini

  29. EZIO VINCIGUERRA dice:

    Carissimo Toty è un ritratto dipinto per una persona che noi conosciamo benissimo.
    Grazie!

  30. Toty Donno dice:

    Un grande abbraccio di vero cuore a te Ezio…grande amico mio….è proprio vero Ezio…è proprio un bel ritratto…a presto, buona serata, il Sommo pittore della nostra vita ha fatto un altro grande capolavoro di vita.

  31. EZIO VINCIGUERRA dice:

    ‎:-) proprio così Toty Donno… pensa come Lui ha pennellato tutto così perfettamente. Un abbraccio

  32. Giovanna Strazzeri dice:

    Bellissimo da incorniciare…

  33. Anna Maria Filigheddu dice:

    Soltanto l’ardente pazienza porterà al raggiungimento di una splendida felicità

  34. EZIO VINCIGUERRA dice:

    CERTE VOLTE
    …dedicata a Gabriele Masia e Anna Maria Filigheddu

    Certe volte
    si scrive
    per il puro bisogno di scrivere
    e per null’altro.
    Certe volte
    le qualità insite in ognuno di noi
    si attirano le inimicizie.
    Certe volte la paura
    non risiede nello straordinario
    ma nella vita di tutti i giorni.
    Certe volte serve solamente
    la consapevolezza e la certezza
    di essere e non di apparire.
    Pancrazio”Ezio” Vinciguerra

  35. Antonella Stella dice:

    Affronta la vita come se dovessi affrontare il mare…naviga e godi delle sue bellezze…anche se dovessi correre il rischio di incontrare una tempesta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *