L’altra Roma

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

…Racconto di un viaggio tra i misteri del passato alla scoperta dell’alba del presente.

Salvatore Spoto, con penna da narratore, torna nella Roma antica, ricorrendo a fonti solitamente poco utilizzate, per esempio quelle giuridiche, per riesumare un aspetto curioso e intrigante di un passato che anticipa il presente
L’Autore incontra i vigili, ne condivide i problemi della città. Ascolta gli osti, costretti a sfornare una sorta di pizza in conseguenza del decreto emesso da un imperatore fifone. Descrive la visita dei “balnea”, antesignani dei “centri di bellezza” e l’incontro con i mezzi di trasporto veloce. Il racconto, fatto di immagini improvvise, rese sorprendenti dall’abile penna dell’Autore, fa rivivere pagine dimenticate, di sacrifici umani a scopo espiatorio.
La rivisitazione del mondo antico, tra culti orientali, vita di cittadini e mercanti, con tutte le situazioni che nascono dal rapporto, stabilito per legge, tra romani e stranieri, offre uno spaccato sociale e urbano insolito soprattutto quando descrive colori e personaggi che affollano vie e piazze. Scopre, poi, la “modernità” della cerimonia nuziale celebrata con una particolare torta e l’origine, davvero insolita, dell’anello di matrimonio.

Autore: Salvatore Spoto
Editore: Città del Sole
Pagine: 304
Anno: 2011
ISBN: 978-88-7351-491-3
Prezzo: € 16,00
Disponibile: Sì

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Recensioni. Permalink.

24 risposte a L’altra Roma

  1. Di Geronimo Santo dice:

    Buongiorno Maestro,
    Ti piace la recensione? C’è un amico comune ti ha menzionato.
    Un abbraccio grande come il nostro mare.
    Ezio

  2. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Maestro Spoto..ci ho messo un po’ di tempo ma i nostri eroi ce l’hanno fatta.
    Un abbraccio grande, profondo e trasparente come il nostro mare e…la vista di Ognina.
    Ezio
    P.s. un abbraccio anche a Santo …non ti si può nascondere nulla

  3. Salvatore Spoto dice:

    Caro Ezio, grazie di cuore. “Ho già linKato” la tua graditissima recensione nella mia bacheca. Purtroppo è bloccata per disposizione della direzione di Facebook perchè, in mia assenza, approfittando della mia assenza e delle visibilità possibile grazi ai numerosi amici, molti mettevano di tutto, non solo poesie e pensieri, ma anche cose poco carine e morali.
    Un carissimo marinaresco abbraccio
    Salvatore

  4. Salvatore Spoto dice:

    Scruto il cielo a macchie nere che vanno colorandosi di bianco. la città (Roma) è in stato d’allerta. Tutto tace, solo il vento sibila. Chissà cosa vuol dire. Sento il mare in tempesta (abito a Ostia, quartiere-spiaggia della città), perchè i gabbiani che fanno la spola con il centro, raccontano di fiocchi che cominciano a cadere e del Sindaco, con la pala in mano, davanti al Campidoglio, difeso dalla Giunta. Sono pronti a resistere, come Romolo e i suoi seguaci, fondadoti della città. quando stavano per arrivare i Sabini a riprendersi le donne.

  5. Salvatore Spoto dice:

    Ezio scusa il refuso dondadoti …leggi “fondatori”.,,,la fretta…..

  6. SALVO CATANIA dice:

    Thaks, Pancrazio.

  7. ezio vinciguerra dice:

    ‎:-) belli come il sole …tutti

  8. Antonio Barzagli dice:

    Ho letto attentamente due volte questo racconto ,Ezio ,ma non riesco a trovare parole giuste per poterlo commentare , Ciao Frat…….Ezio”

  9. Giovanna Albi dice:

    interessante, interessante davvero.

  10. GIOIA PADRONI dice:

    Bello!!!!!!!

  11. Gaetano Mustica dice:

    LO VOGLIO!

  12. Gaetano Mustica dice:

    Scendine un paio di copie !!!! “Vento da nord propizio al marinaro, se l’orizzonte scorgi netto e chiaro ” 🙂

  13. Marella Ferrera dice:

    fantastico….

  14. Antonella Sturiale dice:

    Lo leggerò con vero interesse. Subisco dalla nascita il grande fascino di Roma dove si respira storia, dove ogni colonna sussurra un grido, dove l’apostolo Paolo fu incatenato, dove Pietro fu crocifisso al contrario, dove l’amore diventa l’esaltazione dell’eternità. Complimenti Salvatore. 🙂

  15. Patrizia Palese dice:

    Sicuramente da leggere al più presto…per una ricercatrice storica ogni mezzo è valido per avere altre informazioni….e in questo caso sarebbe un mezzo valido al 100%! 🙂

  16. Franca Conti dice:

    LO SAI, SALVATORE, che io abito proprio sopra Cavallotto Libreria ??… ne prenderò visione… e forse faccio un regalo a me stessa, anche se a me ROMA piace com’è adesso, sono curiosa…

  17. Salvatore Spoto dice:

    ‎@Francesca , non so se il libro sarà distribuito subito a Catania. Quale libreria Cavallotto? Quella di viale Ionio dove c’è Ketty Cavallotto? Salutamela

  18. Serena Alfano dice:

    bravo Salvatore…mi piace molto..un abbraccio…

  19. Alessio Bonaccorsi dice:

    Lo leggerò con avidità !

  20. Giuseppe Lazzaro Danzuso dice:

    Dovrò procurarmelo. Complimenti

  21. Maria Di Lino dice:

    Salvatore…Sono da tempo una tua lettrice, lo sai: i tuoi scritti si “bevono” tutti d’un fiato..

  22. Giuseppe Gagliano dice:

    Ne aspetto una copia firmata

  23. Salvatore Spoto dice:

    Vi ringrazio tutti

  24. Renato Zuccarino dice:

    La Marina Militare sempre in prima linea.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *