Emigrante di poppa e marinaio elicotterista

di Iachino Portelli

Caro Ezio, eccomi ho finito di leggere il tuo bel libro da un po’ di giorni ma non mi è stato possibile connettermi per scriverti. Hai fatto una gran bella cosa che rimarrà indelebile per i posteri e sarà possibile leggere in qualsiasi momento in futuro. La tua storia, come ti dicevo, ha molti risvolti simili alla mia ma tralasciando ciò, visto che stiamo parlando di te e del tuo libro, la cosa che più mi è rimasta impressa nella mente è quel fazzoletto bianco che hai sventolato dal treno passando su Ognina, salutando tua mamma. In quel gesto è racchiuso più di un semplice gesto di saluto, sta ad indicare l’amaro distacco dalla tua terra e dalla tua famiglia per andare a cercare una sistemazione economica pagata a caro prezzo. considerata la giovane età, appena maggiorenne, è senz’altro sinonimo di grande maturità ed enorme dimostrazione di essere responsabili. D’altronde come si può leggere nel tuo libro, la vita ti ha messo a dura prova già in giovane età avendo perso il papà. Hai dimostrato di avere la testa sulle spalle da subito, la testimonianza dell’episodio vissuto a scuola con l’ espulsione, lo schierarsi in difesa di ragazzi derisi ed il prendere precise posizioni denotano il tuo carattere forte.
Arruolarti in Marina ha sicuramente contribuito a rafforzare e forgiare, come si suol dire nel nostro ambito, la tua figura, il tuo carattere ed è per questo che continui a portare avanti a testa alta le tue idee e la tua vita da marinaio, ne è dimostrazione il sito marinaresco che hai creato per tutti i colleghi ed amici ma anche per tutti coloro che non essendo marinai ne possono venire a conoscenza.
Non posso che essere fiero di esserti amico d’infanzia e siciliano dentro e fuori come te per sempre. Ti abbraccio e ti saluto calorosamente. un”” IN BOCCA AL LUPO”” per tutti i tuoi progetti futuri!

Titolo: Emigrante di poppa;
Autore: Ezio Vinciguerra;
Romanzo Breve
ISBN 978-88-96028-50-6
Prezzo: € 3,00 + € 2,00 di spedizione
In vendita presso:
www.lavocedelmarinaio.com
su internet digitando il titolo del libro.

Questo articolo è stato pubblicato in Emigrante di poppa, Racconti, Recensioni. Permalink.

56 risposte a Emigrante di poppa e marinaio elicotterista

  1. Iachino Portelli dice:

    Carissimo Ezio :-),
    nel ringraziarti ed esternarti tutta la mia gratitudine, volevo dirti, con grande meraviglia e mio sommo stupore, che ho notato parecchie similitudini tra il tuo vissuto ed il mio…… premesso che io non sono bravo come te a scrivere mi scuso per eventuali errori ed esposizioni di pensiero…… come ti dicevo anch’io come te ho avuto mio padre che era ferroviere ed anche lui purtroppo è morto di tumore….. io come tua sorella maggiore mi sono sposato in gran fretta e furia prima che lui morisse per dargli la gioia di vedermi sistemato…voi venivate da castel mola e noi da campobello in provincia di agrigento….. l’appartamento che voi avete acquistato in via de caro noi lo abbiamo acquistato in piazza duca di camastra e credo che gli enormi sacrifici siano stati piu o meno simili…. anch’io per dormire usavo un mobile apri e chiudi… ( altro che le stanzette delle mie figlie) . per ultimo mi sono anch’io arruolato in marina allontanandomi per sempre dalla nostra amata terra…Sicilia…. e credo che anche tu come me ti senta un pochino esule ed estromesso…..
    Ti abbraccio e ti rinnovo il mio invito se mai dovessi trovarti a venire nel tarantino.
    Con amicizia…Iachino

  2. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Iachino… proprio così.
    Hai visto quanto ci ha accomunato il destino?
    Non mi aspettavo un commento così sincero.
    La cosa che mi piacerebbe di più, credimi, è poterti riabbracciare …magari a Ognina come ai vecchi tempi a bordo di una Ford Fiesta blu di Nino, oppure con la tua scintillante macchina da sergente con te e Paola davanti e io e Giovanna di dietro.
    I ricordi sono indelebili ma la realtà è un’altra e allora?
    Allora preferisco abbracciare l’amico.

  3. Marco Marroccu dice:

    Sei sempre nel mio cuore! Grazie soprattutto per la tua amicizia! Un abbraccio!

  4. Marcello Zotti dice:

    Grazie marinero … Buona giornata a Te e famiglia abbracci

  5. Andrea Tirandola dice:

    Grazie mille!
    Andrea

  6. Donatella Sassi dice:

    Grazie Ezio

  7. PIZZA GIUSEPPE dice:

    Ezio sei sempre speciale, ringrazio il collega Portelli per la sua dedica che faccio anche mia , un abbraccio a entrambi e a presto…

  8. Toty Donno dice:

    Questo post è dedicato a chi non ha paura di dire “ti voglio bene”, perché sa che l’amore è la cosa che nella vita di ognuno di noi conta di più.

  9. Chiara Pieroni dice:

    Grazie Mille ! Mi ha fatto veramente piacere questa recensione [:D]

  10. Robert Silvestri dice:

    Ciao Ezio,
    mi ha fatto piacere di rivederti su facebook io mi ricordo ancora che eri un ottimo nuotatore e che eri di una piccola isola del sud della Sicilia, mi sembra che Carole Bouquet fa una ottima Malvoisia.
    Anch’io ho due figli uno finisce gli studi quest’anno e l’altro 32 ingegnere del suono, proprio come avevi previsto tu,
    Quello che mi piace dei miei figli è che fanno tutti e due musica ad un ottimo Livello.
    Mi ricordo di voi tutti, della mia classe, ma certi eventi ho completamente zappato non so se si dice cosi.
    Quando ero giovane, mi lasciavo troppo portare dal vento (mio padre anziano marinaio, e mia madre innamorata del mare e di marina proprio come te). Un abbraccio a voi tutti che ancora oggi mi date la felicità e l’orgoglio di essere e di rimanere un italiano e con dei buoni ricordi di voi.
    Ciao e alla prossima.

  11. Alessio Mantelli dice:

    Grazie mille Ezio, le tue parole sono un grande regalo .

  12. ezio vinciguerra dice:

    [:-)] Ciao Alessio il tuo eroico gesto è stato un grande regalo: la vita!

  13. Paolo Raffo dice:

    grazie mille,,,,,,,,, gentile pensiero e marinai per sempre,,,,,,,

  14. Lungarini Christian dice:

    Marinai per sempre

  15. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Christian colgo l’occasione per complimentarmi con te e col tuo gruppo.
    Ti prego di farti latore dei miei saluti a Lino Gambino digli semplicemente BZ e un abbraccio a tutti, nessuno escluso

  16. Lino Gambino dice:

    grazie del BZ…. un abbraccio anche da parte mia….

  17. Lino Gambino dice:

    grazie del BZ, un abbraccio anche da parte mia.

  18. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Lino e speriamo di poterci abbracciare quanto prima

  19. Mariella Ricci dice:

    Un cuore gentile riconosce un bisogno, prima che venga espresso, e vi risponde con tanta naturalezza, che sembra una coincidenza. P. Brown. BUONA GIORNATA PER VOI TUTTI. MARIELLA.

  20. Mariella Ricci dice:

    PENSO CHE SIA PROPRIO UN SAGGIO PENSIERO !!!!!

  21. Luisa e Lillo dice:

    ‎..al 100 x 100 Ezio! Ciao:)

  22. ezio vinciguerra dice:

    Ciai carissimi. Un abbraccio a miei preferiti

  23. Luisa e Lillo dice:

    ‎…e due da noi :))

  24. Carmelo Pagano dice:

    ezio sento la nostalgia

  25. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Carmelo, anch’io però solo dei Marinai di una volta e dei pescatori delle nostre parti

  26. Carmelo Pagano dice:

    ciao ezio darei non so cosa per farmi una di quelle traversate con il simeto oppure il brenta quando portavamo acqua ad ustica oppure lampedusa

  27. ezio vinciguerra dice:

    ‎..visto che hai nominato tutte navi e quindi Marinai di una volta?
    Un abbraccio Carmelo è solo un brutto sogno vedrai che passerà presto.

  28. Giampiero Vaselli dice:

    .. ma schettino era nel tuo corso mi pare vero ?? ahahahahhahaha tutti uguali sti marinai so i primi a abbandonare la nave !!!

  29. Francesca Tuccillo dice:

    Ciao Ezio Pancrazio Vinciguerra ma è sconvolgente quello che dice il Signor Vaselli!!

  30. Bruno V. Bardelli dice:

    ‎Carmelo Pagano hai portato acqua a Lampedusa ed Ustica ? in che anno? io ero sulla Po nel 1966. Ciao e buonanotte

  31. Carmelo Pagano dice:

    Bruno ho fatto il direttore della nave simeto e del brenta dal 90 al 97 e nel 78-79 un anno sul pia

  32. Bruno V. Bardelli dice:

    Siamo sfasati di una decina d’anni. Non trovo più nessuno del 66 sul Po.Scusa e buonasera

  33. Carmelo Pagano dice:

    di niente buonasera.

  34. Salvatore Cagliari dice:

    Signor Vaselli, il Mare è un vero maestro di vita. Non sfidarlo però.

  35. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Giampiero non credo proprio che quel signore si sia specializzato presso la Marina Militare …ti è andata bene che i miei amici marinai non ti hanno risposto da scaricatori di porto ma da marinai, il più giovane di loro ha almeno una trentennale esperienza e non si sentono mai “perfetti” ed hanno compreso che non sei un marinaio
    …ti posso garantire che in nessuna Marineria Militare di qualunque Stato legalmente riconosciuto, ci sono “codardi” e lo sai il perché? Perché in ogni istante della nostra vita ci controlliamo a vicenda, dal più anziano al meno anziano e viceversa, perché giudichiamo dai difetti le apparecchiature in dotazione e non dai pregi, perché IL MARE CI FA PAURA PERCHE’ STA FACENDO IL MARE…

  36. Nicola Sinigaglia dice:

    … io con le mie “almeno ” 70.000 miglia percorse sulle Navi Grigie,ho sempre amato e contemporaneamente avuto paura del mare,ciao Ezio

  37. Florio Cusinato dice:

    grazie ezio

  38. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Florio Cusinato …una volta marinai, marinai per sempre

  39. GIANLUCA ORLANDO dice:

    CIAO EZIO SPERO TUTTO BENE TI ABBRACCIO GIANLUCA.

  40. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Gianluca tutto ok anche se c’è un freddo gelido e tanta neve. Un abbraccio a te e ai tuoi cari e un calorosissimo in bocca al lupo.

  41. Salvatore Spoto dice:

    molte grazie anche per le belle parole di Portelli

  42. SERGIO CAVACECE dice:

    GRAZIE EZIO E BRAVO IACHINO
    ANCH’IO HO LETTO IL LIBRO E DICO CHE IL PASSATO DEVE SOLAMENTE SERVIRCI PER IL FUTURO E PRENDERE LE COSE MIGLIORI E STARE ATTENTI A NON RIPETERE GLI ERRORI!!!
    GRAZIE EMIGRANTE DI POPPA

  43. ezio vinciguerra dice:

    Grazie a te carissimo e stimatissimo Sergio, marinaio d’altri tempi e gentiluomo di sempre.
    Un abbraccio

  44. Stefano Giovannetti dice:

    Grazie di cuore,
    un caro e caldo saluto dall’Egitto e dalla navi del deserto…

  45. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Stefano …non chi comincia ma chi persevera.
    Marinai per sempre

  46. Federica D'Agostino dice:

    Ciao sono la figlia del tuo amico Santo

    mio padre mi ha detto di aggiungerti tra i miei contatti di facebook…

  47. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Federica,
    un abbraccio da Pancrazio ma tutti mi chiamano Ezio fallo anche tu
    P.s. Salutami papà che non vedo da tanto tempo, troppo, ma anche i tuoi parenti tutti, nessuno escluso!

  48. LUCIANA LONER dice:

    Grazie infinite amico mio per il tuo stupendo messaggio d’amore che ho colto nel tuo libro che spero si avveri per i tanti emigranti del mondo.

  49. ezio vinciguerra dice:

    🙂

    Luciana mi fai commuovere.
    Lo spero anch’io anche se viviamo momenti gelidi

  50. Gabrriele Masia dice:

    Ciao Ezio volevo chiederti se ti dispiace se condivido dal tuo blog la voce del marinanaio e lo pubblico nel mio gruppo dei marinai ,cordialmente un caro saluto

  51. ezio vinciguerra dice:

    Carissimo Gabriele …devi!
    Marinai di una volta, marinai per sempre!
    Un abbraccio grande, profondo e trasparente come il mare che ci portiamo dentro.

  52. Gabriele Masia dice:

    Grazie Ezio sei sempre molto gentile ed un amico, un abbraccio

  53. ezio vinciguerra dice:

    [:-)] Carissimo Gabriele anch’io penso le stesse cose di te. Un abbraccio

  54. cinzia caminiti nicotra dice:

    Questa foto non la conoscevo anche se di quel giorno ne ho una simile anch’io. Bellissima: era un sabato ed eravamo nei campi da tennis di villa Gretter a casa di Nunzia Primavera… me lo ricordo bene. Ciao Ezio. Mi sono divertita molto in quel periodo.

  55. Cinzia Caminiti dice:

    Ezio, parlami di questa foto… ci sono anch’io ma chi la fece, allora? Mi ricordo di quella giornata ma non dell’autore dell’istantanea che a quanto ho capito (oppure ho capito male?) è lo stesso della recensione? Un bacio

  56. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Cinzia l’autore della recensione è Iachino Portelli quello coi baffetti da sparviero (ma allora non ce li aveva perché pensava ad altro…) proprio al centro della foto bisognerebbe domandarlo a lui e penso che ci darà una risposta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *