Un altro Natale …impoverito

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Le festività natalizie si avvicinano, il 2011 sta terminando. Sono passati circa 11 anni da quando è uscito il Caso Uranio, molti di più da quando l’amianto miete vittime. I malati aumentano sempre di più, i decessi purtroppo anche. Nonostante tutto questo, e con tre sentenze del tribunale di Roma ed una della Corte dei Conti di Venezia, dove si riconosce il nesso di casualità tra malattia e Uranio Impoverito, ci sono voci che si voglia affossare il problema, magari cercando di modificare il DPR 37/09. Per il riconoscimento dell’asbestosi ci sono ancora “figli e figliastri” e intanto si continua a morire.
Per il rispetto dei deceduti, delle loro famiglie, di quei militari e civili che ancora stanno combattendo la malattia nel loro doloroso silenzio, abbandonati dalle istituzioni, è doveroso andare avanti tutti insieme, pubblicamente,  in modo dignitoso, educato, silente, provando a farci ascoltare da qualcuno che occupa ruoli importanti all’interno dello Stato, per portarlo a conoscenza di tutto quello che sta succedendo dentro i palazzi politici sull’annosa questione Uranio e Amianto.
Con l’invito a tutti Voi di partecipare, magari portando anche vostri amici a conoscenza.
Buon Natale…impoverito!

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Sociale e Solidarietà. Permalink.

26 risposte a Un altro Natale …impoverito

  1. Mich Margie dice:

    grazie Ezio…è bellissimo questo pensiero che hai scritto… auguro anche a te un bellissimo Natale pieno di gioia, serenita e pace,un grosso abbraccio.

  2. Enrico Giuffrida dice:

    Grazie. Che la gioia di Gesù Bambino scenda su di te e sui militari e civili che non ci sono e che soffrono.
    Auguri di Buon Natale!!!!!!!!!!

  3. Ignazio Pitito dice:

    Con immensa gioia ti ringrazio per questo pensiero a chi non c’è più con noi e a chi s’offre
    t.v.b.kiss.

  4. Pietro Rossi dice:

    non posso che condividere

  5. Gennaro La Stella dice:

    sentiranno, sentiranno, altrimenti sarà brutto per tutti, caro Ezio.

  6. Antonio Bevilacqua dice:

    Infatti il peggior sordo non è quello che non sente, ma haimè e quello che non vuol sentire ;

  7. Franca Mida dice:

    Francesca Tuccillo
    mah…”se l’ubriaco che beve in luoghi pubblici,o il drogato fa uso di stupefacenti in luoghi pubblici,oppure il tipo che imbratta il suolo o il muro non hanno niente da perdere…chi la paga la sanzione??” NESSUNO !! In genere sono proprio quelli che nn hanno niente da perdereche bevono, si drogano o fanno sciokkezze…Quindi accade che si spreca il personale che controlla queste cose, si sprecano carte ed inchiostro x scrivere le sanzioni e ore di lavoro x protocollare cose inutili……. vabbe’ cmq condivido . Va a finire che per una osservazione stupida non salvo il paese hihihi Ciao!!

  8. ezio vinciguerra dice:

    carissimi, grazie di cuore e non solo per gli auguri che naturalmente apprezzo e ricambio. Abbiamo fatto un buon lavoro di divulgazione, soprattutto ai marinai di una volta.
    Continuiamo su questa scia anche per il 2012 anche se il “percorso” è irto di insidie.
    Un abbraccio grande come il nostro mare

  9. FERNANDO ANTONIO TOMA dice:

    Troppa gente, famiglie aspettano delle risposte che … forse non arriveranno mai Ezio … con tanta sofferenza … a cui va la nostra solidarieta’ e la speranza che si renda giustizia…!!

  10. Gaetano Merli dice:

    “L’arcobaleno io lo vedo come il sorriso terso e pulito della terra che s’è lavata la faccia dalle brutture che la infangavano”

  11. Antonella Anastasi dice:

    no comment … è meglio non commentare…. ma mooooooolto meglio che sto zitta…

  12. Pasquale Biancospino dice:

    …Ezio, non ci sono p a r o l e !!!!!

  13. Giuseppe Lo Presti dice:

    cosa dire…… buone feste a tutti coloro che sono imbarcati su di esso. Buone feste anche a tutti i componenti ed alle loro famiglie.

  14. Maurizio Angelo dice:

    “hai ragione.. pancrazio….sono un grande..71 ,,,,,,,,”

  15. Lino Cambria dice:

    grazie ezio come al solito sei formidabile un grosso abbraccio ciao

  16. Giusi Li Causi dice:

    Auguri e tanta serenità a te e tutta la tua famiglia. . .sono TERRIBILMENTE in difetto con te. . . 🙁 . . .la responsabilità sarà del piccione viaggiatore, si sarà fatto incantare da qualche gabbiano strada facendo . . .ma arriverà :-)))

  17. Il Giardino degli Illuminati dice:

    La paura è il primo nemico naturale che l’uomo deve superare lungo la strada verso la conoscenza.

  18. Antonello Fassari dice:

    ….Roba da vin bon in bettola…!!!

  19. Guzzanti Corrado dice:

    NO, SIAMO NOI CHE VIVIAMO SU MARTE…..Che bello……siamo alieni….

  20. Carlo Calcagni dice:

    Carlo Calcagni
    Sesta sentenza di condanna per il Ministero della Difesa in Italia, la seconda per quanto riguarda il Tribunale di Firenze.

    Deve concludersi che, nel caso in discorso, vi sia stato un atteggiamento assolutamente imprudente e non ispirato ai principi di cautela e responsabilità da parte del Ministero della Difesa, consistito nell’aver ignorato le informazioni in suo possesso, già da lungo tempo, circa la presenza di uranio impoverito nelle aree interessate dalla missione ed i pericoli per la salute dei soldati collegati all’utilizzo di tale metallo, nel non aver impiegato tutte le misure necessarie per tutelare la salute dei propri militari e nell’aver ignorato le cautele adottate da altri Paesi impegnati nella stessa missione, nonostante l’adozione di tali misure di prevenzione fosse stata più volte segnalata dai militari italiani

  21. Antonio Cancedda dice:

    Antonio Cancedda
    Lo Stato continua ad ignorare, ma paga…con i soldi di tutti noi. Sarebbe ora che la Corte dei Conti pretendesse il giusto risarcimento dai Responsabili per aver disatteso le giuste richieste di indennizzo. Ormai i tribunali sono l’unica speranza che ci rimane. Troppi interessi contrapposti o trasversali impediscono un reale accertamento della verità. Quanto accade in Sardegna in questi giorni tra i periti della Procura e quelli di parte a difesa di interessi diversi, sono il sintomo della tendenza a far confusione e screditare chi lavora alla ricerca della, purtroppo, scomoda verità.

  22. MARCELLO AGRIFANI dice:

    CIAO SPERIAMO CHE SIA ARRIVATO L’ULTIMO ATTO DI QUESTA TRISTE ODIOSA TRAGEDIA NONCHE’ E BRUTTISSIMA FIGURA PER IL MINISTRO DELLA DIFESA ITALIANA- RESISTERE E INTANTO BUON NATALE E SPERIAMO CHE NEL FRATTEMPO LA GIUSTIZIA DIVINA FACCIA IL SUO CORSO.

  23. Francesco Corlito dice:

    mi auguro che presto giustizia sia fatta, per te e per gli Italiani, un popolo che non ha mai avuto tanto bisogno di giustizia come in questo periodo. Buone Natale, che ti porti speranza e soprattutto tenacia per continuare ad andare avanti.

  24. FERNANDO ANTONIO TOMA dice:

    URANIO E AMIANTO …. A QUANDO LE RISPOSTE … FORSE MAI!!!!

  25. Giovanni Leone dice:

    LO STATO chiede di aumentare l’età
    delle pensioni perché in EUROPA tutti
    lo fanno.

    NOI CHIEDIAMO IN CAMBIO:

    w di arrestare tutti i politici
    corrotti , di allontanare dai pubblici
    uffici tutti quelli condannati in via
    definitiva perché in EUROPA tutti lo
    fanno, o si dimettono da soli per
    evitare imbarazzanti figure.

    NOI CHIEDIAMO

    w di dimezzare il numero di parlamentari
    perche’ in EUROPA nessun paese ha cosi’
    tanti politici !!

    NOI CHIEDIAMO

    w di diminuire in modo drastico gli stipendi
    e i privilegi a parlamentari e
    senatori, perché in EUROPA nessuno
    guadagna come loro.

    NOI CHIEDIAMO

    w di poter esercitare il “mestiere” di politico al
    massimo per 2 legislature come in
    EUROPA tutti fanno !!

    NOI CHIEDIAMO

    w di mettere un tetto massimo all’importo
    delle pensioni erogate dallo stato
    (anche retroattive), max. 5.000, 00
    euro al mese di chiunque, politici e
    non, poiche’ in EUROPA nessuno
    percepisce 15/20 oppure 37.000,00 euro
    al mese di pensione come avviene in
    ITALIA

    NOI CHIEDIAMO

    w di far pagare i medicinali visite specialistiche e cure
    mediche ai familiari dei politici
    poiche’ in EUROPA nessun familiare dei
    politici ne usufruisce come avviene
    invece in ITALIA dove con la scusa
    dell’immagine vengono addirittura
    messi a carico dello stato anche gli
    interventi di chirurgia estetica, cure
    balneotermali ed elioterapioche dei
    familiari dei nostri politici !!

    CARI MINISTRI

    w non ci paragonate alla
    GERMANIA dove non si pagano le
    autostrade, i libri di testo per le
    scuole sono a carico dello stato sino
    al 18° anno d’eta’, il 90 % degli gli
    asili e nido sono aziendali e gratuiti
    e non ti chiedono 400/450 euro come gli
    asili statali italiani !!

    IN FRANCIA

    w le donne possono evitare di
    andare a lavorare part time per
    racimolare qualche soldo indispensabile
    in famiglia e percepiscono dallo stato
    un assegno di 500,00 euro al mese come
    casalinghe piu’ altri bonus in base al
    numero di figli .

    IN FRANCIA

    w non pagano le accise sui carburanti delle
    campagne di napoleone, noi le paghiamo
    ancora per la guerra d’abissinia!!

    NOI CHIEDIAMO A VOI POLITICI
    che la smettiate di offendere la
    nostra intelligenza, il popolo
    italiano chiude 1 occhio, a volte 2, un
    orecchio e pure l’altro ma la corda
    che state tirando da troppo tempo si
    sta’ spezzando.

    Chi semina vento, raccoglie …..tempesta !!!

  26. Roberta - Ammiraglia88 dice:

    Ezio … grazie mille per quello che hai scritto. Mi lasci senza parole.

    Hai ragione, è proprio un’avventura!
    Pensa che il mio primo sito è nato così, quasi per gioco. Mi sono messa a “smanettare” con il pc. Lì avevo trovato il mio spazio per fare quello che volevo, per impaginare, “giocare” con le pagine bianche. Piano, piano mi divertivo a creare.

    Le pagine, con il tempo, sono aumentate, la passione anche, come pure la voglia di far conoscere il veliero dei miei sogni e soprattutto “i contatti”.
    Quanta “bella” gente mi ha, sempre di più, contattata. Quante “belle” persone hanno comunicato con me, parlando di navi, di mare ed anche chiacchierando del più e del meno.

    Quanto è bello il nostro mondo, quante persone sono semplici eppure hanno un cuore così grande, che bello confrontarsi con gli altri, con altre realtà.
    Insomma è una bella “avventura” che ha tantissimi lati positivi.

    Lunga vita al tuo blog. Sei sulla rotta giusta! Pale a prora …

    Buon vento!
    Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *