Trofeo velico Francesco Morosini

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Recensioni, Velieri. Permalink.

Una risposta a Trofeo velico Francesco Morosini

  1. Trofeo Francesco Morosini – II Campionato Nazionale Classe Tridente 14’ e 16’.
    Un grande successo organizzativo e di partecipazione nella suggestiva cornice di Venezia.
    Il titolo 2011 a Enrico Zennaro-Alessandro Siviero e Giulia Ferrari (16’) e a Alessandro Saitta-Andrea Podda (14’).

    Venezia. Enrico Zennaro, Alessandro Siviero e Giulia Ferrari (16’) e Alessandro Saitta con Andrea Podda (14’) sono i campioni tricolore 2011 delle Classi Tridente 16’ e 14’.
    Dopo due intense giornate di regate che hanno assegnato il primo titolo nazionale riconosciuto dalla Fiv alle Classi Tridente 16’ e 14’, con una suggestiva veleggiata non competitiva svoltasi in uno scenario magico come quello di piazza San Marco che ha catalizzato l’attenzione non solo degli ottanta regatanti e dei loro sessanta accompagnatori ma anche di numerosissimi turisti, si è, infatti, concluso il Trofeo Velico Francesco Morosini – II Campionato Nazionale Classe Tridente, confermatosi un vero successo organizzativo e di partecipazione.
    Il prestigioso appuntamento, ultima tappa del Circuito Nazionale 2011 Classe Tridente, è stato organizzato su tre giornate dalla Scuola Navale Militare F. Morosini al comando del Capitano di Vascello Sandro Palone (e sotto la direzione del Presidente del Trofeo, CV Antonino Lo Duca), dall’Associazione Italiana Classe Tridente (presieduta da Curzio Merchiò) e dalla Sezione Velica M.M.I. Venezia, e ha potuto contare sul patrocinio del MIUR Veneto (oltre a quello del CONI, della FIV, della Regione Veneto, della Provincia di Venezia e della Città di Venezia) e sulla collaborazione della Capitaneria di Porto Venezia, Maristudi, dell’Assomorosini, dell’Associazione Velica Lido, della LNI Venezia, della Compagnia della Vela, del Diporto Velico Veneziano, di Vento di Venezia, della Guardia Costiera Volontaria e Ausiliaria.
    A questa edizione che ha avuto come partner commerciali l’ASPO Chioggia, l’Ina Assitalia, il Banco San Marco, l’ACTV, la San Marco Petroli e l’APV Investimenti, hanno partecipato equipaggi giovanissimi e meno giovani: 22 Tridente 16’ e quattro Tridente 14’, provenienti dalle qualificazioni del Circuito Nazionale 2011 (i vincitori di tappa del Circuito vi hanno partecipato in modo gratuito), dalla Scuola Navale Militare Morosini e da inviti del Comitato Organizzatore.
    Sei le regate disputate regolarmente come da programma nelle acque antistanti la spiaggia di San Nicolò: Nella giornata d’apertura ne sono state portate a termine quattro e in quella seguente le ultime due caratterizzate da vento dai 9 ai 7 nodi. Nella serata di sabato, al termine delle regate, le imbarcazioni sono state trasferite presso la sede della Scuola Navale Morosini (sull’Isola di Sant’Elena) dove si sono svolte la tradizionale conferenza stampa e la “Festa dei regatanti”, molto coinvolgente e gradita da tutti i presenti così come gradito sono stati i tanti momenti di socializzazione e il pasta party che ha atteso i regatanti al termine delle regate.
    Le singole vittorie di giornata sono andate ad Enrico Zennaro e a Pietro Corbucci (protagonisti entrambi di tre primi di giornata e altrettanti secondi posti nei Tridente 16’) mentre nei Tridente 14’ Alessandro Saitta ha firmato ben tre prove lasciando ai tre avversari (Toderi, Lavezzi e Patelli) la vittoria di una prova a testa.
    Preciso ed efficiente il Comitato di Regata presieduto da Tito Morosetti con Anna Giacomello, Domenico Pugliese, Lucia Simionato, Giovanni Simonato e Giada Vitiello.
    Nella giornata conclusiva di domenica, con un sole ancora estivo, si è svolta la suggestiva veleggiata non competitiva davanti S.Marco (con partenza e arrivo davanti al Morosini) e, al termine, la cerimonia finale presso l’aula magna della Scuola Navale Militare durante la quale sono stati premiati i primi cinque classificati di ogni classe, i vincitori delle singole prove, quello della Veleggiata non competitiva, l’imbarcazione proveniente da più distante, l’equipaggio femminile meglio classificato e il concorrente più giovane.
    Il titolo di Campioni Nazionali Tridente 16’ per il 2011 è andato all’equipaggio Ita 147 con Enrico Zennaro-Alessandro Siviero e Giulia Ferrari (Club Goranutica) che si è imposto anche nella veleggiata non competitiva. Argento (anche se a pari punteggio con i vincitori) per Ita 10 con Pietro Corbucci, Alessandro Vannini e Sebastiano Grazi (CN Rimini) e bronzo per l’equipaggio di casa di ITA 12 Nicolò Tinebra, Antonio Bello e Marco De Donno (SVMM Venezia).
    La vittoria finale e il titolo nazionale nel Tridente 14’ è invece andata a Ita 110 con Alessandro Saitta-Andrea Podda (LNI Sulcis) che hanno anticipato sul podio Ita 103 con Elia Toderi-Marco Clementi (CN Senigallia) e Ita 104 con Federico Lavezzi-Matteo Battarra (CN Riccione).
    Alessandro Podda (1999) del GN LNI Sulcis è stato, invece, premiato da Gianluca Bracci, titolare del CN Adriatico come “regatante più giovane”.
    La Coppa Fair Play per l’equipaggio femminile meglio classificato è andata al Team ITA 123 Camilla Del Re, Carlotta Mastria e Francesca Mazzeo (SVMM Ve), mentre la Coppa Long Distance per il team proveniente da più lontano, è stata consegnata dal Comandante Lo Duca a Ita 105, 106 e 110 del GN LNI Sulcis.
    Il Comandante Palone ha quindi chiuso l’edizione 2011 traendo un bilancio di assoluto rilievo per il valore sportivo degli equipaggi, nella sua più ampia accezione del significato, e per la soddisfazione di tutti i partecipanti di aver trascorso insieme una “tre giorni” di intensa vela, nella splendida cornice della città di Venezia.
    Sul sito della Classe (www.classetridente.it) a breve, immagini, foto e classifiche complete.
    Ufficio stampa Classe Tridente: Paola Zanoni 335/5212943 – http://www.classetridente.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *