Emigrante di poppa e …marinaio dei navigli

di Bruno Bardelli

Ciao Ezio,
scusami per aver atteso così tanto tempo.
Aspetto con piacere che esca il tuo prossimo libro e di questo tienimi informato.
I ricordi miei più belli sono proprio legati alla mia permanenza in Marina della quale nutro
un dolcissimo e stupendo ricordo. L’unica nota negativa era proprio quella che racconti nell’ultima parte del tuo libro e aggiungo una cosa:
“Mentre il treno si allontanava dalla Stazione con lo sguardo guardavi nelle altre case e potevi vedere che la loro vita continuava come sempre …ma la tua aveva appena subito uno strappo lacerante da tutti gli affetti più cari…”

un abbraccio
Bruno

Titolo: Emigrante di poppa;
Autore: Ezio Vinciguerra;
Romanzo Breve
ISBN 978-88-96028-50-6
Prezzo: € 5,00 + 2 spedizione
In vendita presso:
www.lavocedelmarinaio.com
su internet digitando il titolo del libro.

 

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Emigrante di poppa, Racconti, Recensioni. Permalink.

23 risposte a Emigrante di poppa e …marinaio dei navigli

  1. Alessio Mantelli dice:

    Ciao Ezio, le tue parole mi hanno profondamente toccato….e sarei davvero contento di poter continuare a leggere il seguito della tua storia, sicuramente ci saranno parecchie analogie con la mia…Noi siamo gente di mare….
    un abbraccio a te e a tutti i tuoi ”marinai”
    ALE

  2. ezio vinciguerra dice:

    Carissimo e pregiatissimo Alessio,
    quello che mi hai scritto mi ha impreziosito l’anima e sono sensazioni ed emozioni che i marinai e la gente di mare conosce, comprende e cerca di trasmetterle agli altri.
    Non importa quante operazioni hai subito, prima o poi, se vuoi guarire davvero, è necessario che ascolti il dolore..
    Lo scopo di qualsiasi malattia o dolore è quello di insegnarti a stare meglio di prima, crescere, guarire, imparare ad amare te stesso e scoprire una parte migliore di te.
    Esistono solo due giorni nell’anno che nulla può essere fatto.
    Uno si chiama ieri e l’altro si chiama domani, pertanto oggi è il
    giorno sicuro per amare, credere, fare e principalmente vivere…
    Alla fine di un viaggio per mare, più o meno lungo che sia, ogni marinaio, pervaso dall’entusiasmo del rientro a casa porta con sé scendendo dal barcarizzo, nel tuo caso del pattino, un impagabile bagaglio di sensazioni e ricordi.
    Ti abbraccio, ti ringrazio e ti stringo fortissimamente al cuore e nell’augurio di conoscerti personalmente (ho tantissimi amici marinai liguri) ti auguro due cose: tutto e niente.
    Tutto ciò che ti rende felice e niente che ti faccia più soffrire.
    Ezio

  3. Giusy Bonaccorso dice:

    Grazie di ♥ Ezio ^_^ smack

    Giusy Bonaccorso

  4. Giusy Catalano dice:

    Grazie Ezio ci hai commosso un affettuoso abbraccio!!!

  5. Francesco Comunale dice:

    grazie di cuore e mi raccomando avanti con il prossimo.
    Francesco

  6. Massimiliano Marcocci dice:

    Grazie Ezio. Hai sempre delle belle parole per tutti.
    Complimenti non cambiare mai.

  7. Merli Tiziana dice:

    carissimoooooooooooooooo il tuo libro l’ho letto tutto di un fiato ricciolone ahahaah devo dire che la lacrimuccia ci stava tutta.
    Tiziana

  8. Bevacqua Gianfranco dice:

    grazie di vero cuore Ezio …. sei un grande sottufficiale…… fiero di essere tuo amico.

    Gianfranco Bevacqua

  9. Giusi Contrafatto dice:

    L’ho divorato subito. . .mi sono ritrovata tra gli antichi odori della vera e vecchia Sicilia. . .il MAI ha sicuramente una scadenza . . .quella della consapevolezza. . .nel caso specifico la maestosità del MARE. . .mi è piaciuto, leggendo è come se si navigasse nel mare dell’entusiasmo nutrito dall’amore per l’arte che divora ognuno di noi. . . *_*

  10. Ugo Antonio Guarino dice:

    Ciao grande Ezio ,ti porto sempre nei miei pensieri,spero tu possa stare sempre meglio.
    Ciao ti voglio bene

  11. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Ugo sei un galantuomo d’altri tempi…non cambiare. Un abbraccio sincero e sentito

  12. Daniela Galuppi dice:

    vero ezio ugo è unico per la sua gentilezza il rispetto per tutti a volte gli chiedo ma esisti ???? per fortuna esistono amici ancora cosi

  13. ezio vinciguerra dice:

    GIUSI IO L’HO SEMPRE SOSTENUTO …TU SEI MARINAIA.
    Un abbraccio grande come il nostro mare

  14. ezio vinciguerra dice:

    CARISSIMA GIUSI IO L’HO SEMPRE SOSTENUTO …TU SEI MARINAIA.
    Un abbraccio grande come il nostro mare

  15. Giusi Contrafatto dice:

    . .bello mi è piaciuto mancava solo un pò di zagara. . .era l’odore di MIA NONNA GRANDE COME IL MARE

  16. Caio Duilio dice:

    Caio Duilio ‎…Ezio, rischi di affogarla con un abbraccio marino…..:)))

  17. ezio vinciguerra dice:

    Giusi è una grande scrittrice e, in più, è anche marinaia per intenderci quella con tanto sale. Adesso non mi viene il detto latino Cum salis sapientia (ma non vorrei parlare come Lotito). Giusi è immensa ed hai ragione quando affermi che rischio di affogarla con un abbraccio marino. Grazie Caio Raffaele e spero che Giusi gradisca il modo ironico ma sincero del parlare di noi marinai.
    Ezio Pancrazio Vinciguerra

  18. Caio Duilio dice:

    Caio Duilio ‎….ma certo che gradisce il modo ironico, non è come qualcuno che nel battesimo il prete ha risparmiato sul sale…:-)

  19. Raphael dice:

    Dear Ezio

    I read your book in one breath .. relived as I was reading your experiences, ups and downs as if the character was me. I read it very carefully reflecting on nearly every sentence, your book is about a world that for better or worse we share, the so-called middle class, albeit with different eyes, different places and faces was also a bit my world .

    Each of us is a unique framework of authority that would be nice if we all were we to make of those who want a book of our lives, for the moment we must content ourselves with Rai-Gianni Minoli History, Rewind, which has nothing to do schietteza do with the words you used in writing your book. I must also say that the book helped me to return to the past, as I read each episode, he helped me to remember and compare, even though relatively, different situations. The title is apt, I see it as your noble gesture towards those who the word “immigrant” the lived in other times and other conditions, we certainly much harder to migrate, even today many of our countrymen weighs like a burden when the words, migrants, is used with contempt. Dear Ezio, we who have seen the Statue of Liberty appear through the fog of New York harbor, but rather of the anchors at the entrance gates of the barracks of the Navy. Dear Ezio see how you have been very good in choosing the “Steamer” right to immigrate to the stern, allowing you to be who you are today. Again congratulations on a job well done with your book. Friendship with Raphael.

  20. Merli Tiziana dice:

    La vita è fantastica: basta solo viverla con il sottofondo musicale giusto.

  21. Merli Tiziana dice:

    Carissima Tiziana grazie.
    Hai compreso benissimo che quel sottofondo, per fortuna non mi è mai mancato. Forse col tempo la voce e le dita non saranno più agili come un tempo ma prego Lui che mia dia la forza di sentire dentro il sottofondo musicale idoneo a vivere nel migliore dei modi ed in maniera solidale verso il prossimo questa vita mia / nostra.
    Ezio Vinciguerra

  22. Bruno V. Bardelli dice:

    Ognuno è libero di piangere da solo o in compagnia…. buona vita a tutti!

  23. Bruno V. Bardelli dice:

    🙂

    Bruno, sei immenso come il nostro mare. Grazie
    Ezio Vinciguerra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *