Appello urgente per i marittimi rapiti

a cura del Cap. Salvatore Mare

Agli Egregi Comandanti e Direttori, Ufficiali di Coperta e di Macchine, Sottufficiali e Comuni Equipaggi della Flotta Fratelli D’Amato, Dolphin Tanker, Perseveranza, Venice Shippin.

Oggetto: SAVINA CAYLYN e ROSALIA D’AMATO – Appello alla responsabilità

Egregi Signori Uomini di Mare, in relazione al sequestro delle navi e dei relativi equipaggi della Savina Caylyn e della Rosalia D’Amato, e allo stagnare della trattativa per il rilascio dei nostri colleghi, è opportuno far notare che siamo tutti richiamati alle proprie responsabilità, civiche ed umane, e alla propria moralità.

Considerato:
– che l’assicurazione ha pagato o pagherà la nave e il carico, e quindi la società armatrice economicamente non ci rimetterà praticamente nulla;
– che il Governo Italiano quando poteva intervenire militarmente, ossia prima del presunto e probabile smistamento dei sequestrati nell’entroterra, non l’ha fatto, e che attualmente, oltre a fornire un incolore monitoraggio, non è in grado di fare altro;
– che nessun “filantropo” è interessato a pagare il riscatto, non avendo peraltro alcun riscontro economico;
– che economicamente, il reale bene sequestrato è la nave e il suo carico, e non l’equipaggio, dal basso valore commerciale ma altamente coinvolgente sotto il profilo emotivo;

Invito Voi, noi Gente di Mare, tutti gli addetti ai lavori tecnici e portuali, e tutti gli “uomini giusti”, ad indire entro una settimana da oggi, uno sciopero generale ad oltranza che coinvolga tutte le attività delle navi della flotta Fratelli D’Amato S.p.A, Dolphin Tanker S.r.l., Perseveranza S.p.A. di Navigazione e Venice Shipping & Logistic, fino alle risoluzioni positive dei sequestri, con il ritorno a casa dei nostri rapiti.
Troppo facile criticare, basta con le fiaccolate, le strombazzate e le dimostrazioni innocue, bisogna agire, ciascuno secondo la propria coscienza, non possiamo essere considerati complici dei pirati; oggi è toccato alla Savina Caylyn e alla Rosalia D’Amato, domani potrebbe accadere ad altri o a noi stessi. È in gioco non solo la vita dei rapiti, ma anche la credibilità della nostra intera classe lavoratrice.
Invito chiunque a rendere questo documento di pubblico dominio, altresì esorto le sigle, le associazioni di categoria e sindacali, a dare un cenno di adesione all’iniziativa, in modo da sapere a chi sarà di dovere ringraziare per la liberazione, e chi no.
(Piano di Sorrento, lì 13/09/2011 Il Presidente dell’Associazione Marinai Sorrentini cap. Salvatore Mare)

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Recensioni, Sociale e Solidarietà. Permalink.

34 risposte a Appello urgente per i marittimi rapiti

  1. Linda Petrini dice:

    Solidarietà incondizionata.

  2. Puccio Musumeci dice:

    Solidarietà

  3. Gaeno Augeri dice:

    solidarietà

  4. Antonio Triolo dice:

    EI artista sei passato dalle parte della marina militare?

  5. Di Filippo Domenico dice:

    solidarietà incondizionata

  6. Gerardo Faggiano dice:

    Mi piace. Solidarietà incondizionata.

  7. Maria Assunta Sala dice:

    Liberi subito

  8. Gerardo Grella dice:

    Solidale sempre.

  9. Pier Luigi Dettorri dice:

    CONDIVIDO E BUONA GIORNATA EZIO

  10. Manrico Mascia dice:

    bisogna fare qualcosa aiutiamoli

  11. Lucia Bonasia dice:

    Lucia Bonasia chiede solidarietà e libertà subito

  12. capelli bruno dice:

    questi politici pensano solo al loro spirito quello dei lavoratori non conta niente.pensano solo a scannarsi fra di loro per il potere il popolo non conta niente per loro………….

  13. Eleonora Giovannini dice:

    spesso, la lotta portata avanti per tutelare chi ami, viene scambiata per prepotenza. Più ti esponi e più rischi la pena capitale. Perfino chi ti somiglia può ammazzarti. Questo non è il vangelo. E’ un pensiero crudo.

  14. Danilo Chighine dice:

    ma cosa cazzo aspettano a far intervenire il goi?

  15. Giuseppe ORLANDO dice:

    SOLIDARIETA’ MASSIMA. La stampa, la televisione, la comunicazione in genere, non stà dando spazio a queste gravissime vicende umane. UNITI SI PUO’, facciamo sentire realmente la nostra voce, oggi gli argomenti principali sono le escort. E’ una vergogna.

  16. Paolo Frediani dice:

    PRESENTI!

  17. Salvatore Franzini dice:

    Onore e gloria a tutti i nostri marinai. Presenti

  18. Angelo Buttu dice:

    ONORE E SOLIDARIETA’, TUTTI PRESENTI. Forse lo Stato può dimenticare ma NOI NO !!!!!!

  19. Teodoro Corrente dice:

    ONORE E SOLIDARIETA’ A VOI MARINAI. NOI SICURAMENTE NON VI DIMENTICHEREMO MAIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII PRESENTIIIIIIII

  20. gabriele dice:

    solidarieta ‘ da un marinaio

  21. maria isabel dice:

    solidale sempre.

  22. giuseppe dice:

    Mentre ritorna il bunga bunga, c’è chi aspetta di essere liberato e riabbracciare i propri familiari.
    Noi, lo Stato, non dimentichiamo. I governanti non hanno memoria (tanto il problema non li tocca) …

  23. michele carabellese dice:

    i nostri politici pensano solo a scopare ESCORT .PER trovare un cane ;DELL’ON BRAMBILLA hanno smosso tutte le loro forze,esercito ,corpi speciali etc per i nostri fratelli marittimi niente,. mi dichiaro da questo momento NON ITALIANO e mi fa schifo dio dire di essere appartenuto ad una nazione incapace di agire contro 4 ragazzini

  24. Giovanni dice:

    Paga sempre il giusto per il peccatore !!!

  25. marisa dice:

    noi abbiamo mille desideri , i marinai della Savina Caylyn 1 solo :tornare a casa vivi per riabbracciare i loro familiari

  26. Pingback: Pirateria. Se davvero i marittimi entrassero in sciopero? | Procida Blogolandia

  27. Gianluca Picarelli dice:

    ragazzi….per sempre nei nostri cuori!

  28. Maria Sales dice:

    liberi subito

  29. Daniele Picchio dice:

    sempre presenti…!

  30. Marcello Moro dice:

    siamo vigili e tutti noi vegliamo sulla pace e la liberazione dei nostri marinai. Liberi subito

  31. Lilly Arezzo della Targia dice:

    un abbraccio, e se può consolarvi non siete soli.

  32. Antonio Schiavone dice:

    sono stato 6 mesi davanti alla savina caylin…

  33. ezio vinciguerra dice:

    Non molliamo proprio adesso facciamo pressione sul Governo e speriamo che sia la volta buona.
    Un abbraccio Antonio a te e a tutti per il sostegno

  34. Bevacqua Gianfranco dice:

    Grazie di vero cuore Ezio …. sei un grande sottufficiale…… fiero di essere tuo amico.

    Gianfranco Bevacqua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *