La mia convinzione

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

…ai miei pseudo finti parenti, amici e colleghi.

L’avidità conduce alla sofferenza, sia che si tratti di desiderio di ricchezza, di sesso, di potere, o di fama. Spinti dalla brama non ci accorgiamo che queste cose fanno soffrire. Questi desideri trascinano nell’inferno degli abissi, e moriremo.
No, non sto piangendo. Mi sto solo vergognando e mi tengo il volto tra le mani, per scaldare la mia solitudine. Mani che proteggono, mani che nutrono, mani che impediscono alla mia anima di vivere nella rabbia.
Volevo muovermi, volevo smuovere le acque putride del pantano, non certamente diventare questo o quello, ma quando vedi che sul tuo cammino si presentano delle montagne altissime, senti che è impossibile. Allora tenti di consolarti e dici: “Va bene così; non c’è bisogno di andare da nessuna parte, non c’è nessun posto dove andare.”
Eppure sai che il bisogno è ancora là in agguato. La sconfitta non può mai distruggere il desiderio. Aspetterò la stagione giusta e, quando mi sentirò di nuovo pieno di energia, quando sarò più positivo, più immerso nei miei sogni, il desiderio si ripresenterà e la rassegnazione andrà in fumo.
La costante ricerca di un desiderio salutare, come il desiderio di proteggere la vita, di proteggere l’ambiente o di aiutare la gente a vivere una vita semplice e con il tempo per prendersi cura di sé, di amare e prendersi cura dei propri cari, questo è il genere di desiderio che conduce alla felicità…quella felicità che voi non conoscete semplicemente perché non avete vissuto.
Tutte le cose hanno bisogno di cibo per vivere e per crescere, inclusi l’amore e l’odio. L’amore è una cosa vivente, l’odio è una cosa vivente. Se non nutri il tuo amore, esso morirà. Se tagli la fonte di nutrimento alla tua violenza, anche la tua violenza morirà.
La rassegnazione non è una cosa buona, non va proprio bene.
Il bisogno e il coraggio di vivere è ancora là in agguato e  la sconfitta non potrà mai distruggere il desiderio.
L’accettazione è una cosa totalmente diversa. L’accettazione non significa aver accettato la sconfitta. Significa solo che non c’è sconfitta né vittoria.
La semplice idea di vittoria e sconfitta è stupida! Contro chi sarai vincitore?
È il tuo mondo: ne sei parte ed esso è parte di te.
Non ci sono nemici contro i quali lottare. Stai lottando con la tua ombra.
L’accettazione è splendida. La rassegnazione è sconfitta, l’accettazione è vittoria.
Tra le due c’è una grande differenza. Sul piano esistenziale non hanno lo stesso significato. Si diventa rassegnati quando si sente che tutto è senza speranza, che niente è possibile, non perché il desiderio sia scomparso: il desiderio è
ancora là.
Abbiamo il seme della disperazione, della paura. Ma abbiamo anche il seme della comprensione, della saggezza, della compassione, e del perdono. Se sappiamo come innaffiare il seme della saggezza e compassione in noi, quel seme, questi semi, si manifesteranno come energie potenti che ci aiuteranno a compiere un gesto di perdono e compassione. Ciò basterà a recare un immediato sollievo alla nostra vita, alla nostra nazione, al mondo.
Vi perdono e vi compatisco. Questa è la mia convinzione.

Questo articolo  è ispirato dalla ferma volontà e convinzione di aiutare il prossimo come Lui mi ha insegnato. Ringrazio gli amici di facebook, soprattutto quelli che ne fanno uso diligente, perché sanno che è un potente mezzo di espressione e di solidarietà.
Ringrazio i collaboratori del mio piccolo diario di bordo “lavocedelmarinaio.com” e tutti coloro che ci seguono e che hanno lasciato una traccia del loro passaggio sul sito.
Ringrazio mia moglie Paola che ancora dopo tanto tempo riesce a sopportarmi.

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Racconti, Sociale e Solidarietà. Permalink.

61 risposte a La mia convinzione

  1. Marino miccoli dice:

    Le tue profonde riflessioni sono frutto di sentimenti che chiunque si ritenga di essere UMANO può anzi deve provare. Purtroppo non tutti ascoltano la voce della propria coscienza, che unitamente alla ragione ci aiuta a discernere tra il bene e il male.Il frutto di questo mancato dialogo e ascolto tra coscienza e azioni è la vittoria del male inteso in senso lato.
    Per quanto concerne il blog de LA VOCE DEL MARINAIO (il DIARIO DI BORDO come tu lo hai giustamente definito) esso rappresenta per noi un valido motivo per scrivere le nostre riflessioni.Per questo e non soltanto, grazie a te, Ezio.

  2. Ezio Pancrazio Vinciguerra dice:

    Grazie Marino.
    E’ un periodo di buio profondo quello che stiamo attraversando ma la televisione dice che tutto va bene.
    Hai perfettamente ragione quando affermi che non tutti sappiamo ascoltare la voce della nostra coscienza.
    Noi continuiamo per la nostra “strada” perché così hanno fatto i nostri nonni, perché così hanno fatto i nostri padri e perché è così che vogliamo che cresca questa umanità.
    La “strada” anche se sterrata e piena di sentieri fuorvianti e quella che Lui ha tracciato.
    Ti voglio bene Marino e tu meglio degli altri hai compreso il vero senso della parola a…mare!
    Ezio

  3. Eleonora Giovannini dice:

    Ciao Ezio. Tutto quello che emoziona e che brilla, nasce sempre dal dolore. E poi diventa fuoco d’amore.

  4. Eleonora Giovannini dice:

    🙂
    Hai perfettamente ragione Eleonora, anch’io riesco a dare del mio meglio dopo aver sofferto.
    Ti abbraccio

  5. Gerardo Grella dice:

    Che belle parole e che bella disamina della vita.
    Anche se tutto non va economicamente devo dire che mi trovo bene su questo pianeta.
    Sono contento di navigare con voi.
    Siete tutti speciali voi marinai.

  6. ezio vinciguerra dice:

    Grazie Gerardo dei complimenti. Speriamo di meritarmeli.
    Devo confessarti che scrivere mi rasserena la vita.
    Ti abbraccio e ti ringrazio ancora per le belle parole.
    Ezio

  7. Rosario D'Allura dice:

    Grazie Pancrazio.
    Si fa quel che si puo’… dici che invecchiando miglioriamo?
    Mah… pero’ qualche acciacco si fa sentire anche se mi sento ancora giovane! Grazie ancora, ciao, a presto, Saro

  8. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Saro…
    grazie per la solidarietà. Un abbraccio

  9. Mattia Bravo dice:

    Grazie, le onde si ripetono costanti e forti, il vento ci scompiglia i capelli ma per niente al mondo rinunceremmo a vivere le emozioni del mare.

  10. ezio vinciguerra dice:

    🙂
    e bravo Mattia Bravo heheheheh.
    A voi marinai non si può celare nulla, neanche i sentimenti dei meandri dell’animo umano.
    Ti abbraccio frà

  11. Enrico Giuffrida dice:

    Ciao Ezio scusa se non mi sono fatto sentire prima. In effetti ho avuto dei gravi problemi.
    Poi ne parleremo con calma. Adesso sto andando in servizio. Sappi che quello che hai scritto mi ha colpito e mi piace.
    Ci sentiamo.
    A presto.Ti abbraccio.

  12. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Enrico grazie a te e speriamo nulla di serio.
    Un abbraccio Ezio

  13. Antonio Biamonte dice:

    Ciao Ezio, è un vero piacere essere tuo amico e ti ringrazio per tutto.
    Ringrazio il Signore di questo grande dono. Un abbraccio fraterno, alla prossima.

  14. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Antonio e grazie del bellissimo messaggio di solidarietà ed affetto. Speriamo di re-incontrarci presto.
    Ezio

  15. Armando Mauriello dice:

    Grazie Ezio sei sempre gentile e il primo come tutti i marinai

  16. Cogotti Alessandro dice:

    Parole sante))))))))))))))) un forte abbraccio
    Alessandro

  17. Pier Luigi Dettori dice:

    Buon Giorno Ezio CONVINZIONE GIUSTISSIMA un saluto

  18. Francesco Montanariello dice:

    Giustissimo. Un Buondì a Voi e Famiglie.-

  19. Bruno Corti dice:

    Finchè ci sarà gente come te che curerà quei preziosi semi non ci sarà da temere . Sempre col vento in poppa !

  20. Nicola Faino dice:

    Ciao Ezio una felice giornata a te ed a quanti ti circondano.

  21. Giovanni Fichera dice:

    Un saluto dal cuore Ezio e un caldo abbraccio, anche se siamo lontani, l’importante averci vicini. ))))))))))))

  22. Giusy Crisafi dice:

    Ciao ezio, quando ci colpiscono con l’indifferenza fa sempre un male terribile,ma di questa gente è pieno il mondo, hai degli amici che ti vogliono bene e che ti “STIMANO PER QUELLO CHE SEI” non ti basta?passerà anche l’amarezza vedrai, ma il mondo è nostro Ezio non te lo dimenticare mai!!!Un grande affettuoso abbraccio,Tu non sei come loro…….ciao!

  23. Sergio Gazzola dice:

    grande ezio è sempre un piacere leggere i tuoi pensieri un abbraccio sergio

  24. Danilo Corazza ‎ dice:

    “Il bisogno e il coraggio di vivere è ancora là in agguato e la sconfitta non potrà mai distruggere il desiderio.” – Questa è una grande verità caro Ezio!

  25. Lina Petrini dice:

    Ho letto la tua nota fino in fondo e mi ritrovo pienamente nei tuoi pensieri e, anche se in misura infinitesimale, cerco anch’io di coltivare ed annaffiare i semi giusti, anche se – a volte – l’erbaccia è più forte di tutto il resto.
    E’ bello sapere che ci sono persone che vivono con ideali come i tuoi.
    E’ bello conoscere, anche se solo virtualmente, persone della tua statura morale.
    Un abbraccio ed un caro saluto.

  26. Pietro Rossi dice:

    condivido in tutto……..un caro saluto a te Ezio ed agli amici tutti!!!

  27. Rossana Tirincanti dice:

    ‎…quanta verità nelle tue parole Ezio…tanta propio come l’indifferenza di tantissima gente !Il La grande sofferenza che provi in questo tuo narrarti è nel riconoscere che tutto ciò che dici è vero …nulla può smentirti e aiutarti se non la ferma convinzione ,come tu stesso asserisci, che non bisogna mai sentirsi sconfitti …ma avere sempre la speranza che non siamo soli ad avere certi convincimenti e proseguire il nostro cammino ,come ci è stato INDICATO , e non perdere mai il coraggio! Un grande abbraccio Ezio , sei una splendida persona , e sono felice di averti incontrato nel mio difficile percorso !…ciao…

  28. Filippo Bassanelli dice:

    Io caro Ezio ci stavo pensando perché non comparivano più tutte le tue immense risorse della TUA chiara e semplice comunicazione c’era un motivo stavi meditando a qualcosa di immenso come questo TUO grande comunicato grazie e vai sempre verso la rotta che ti sei prefisso.Filippo.

  29. Rosanna Sofia dice:

    buongiorno Ezio… condivido in tutto …un saluto !!!

  30. Sergio Gazzola dice:

    Grande Ezio per me è sempre un piacere leggere i tuoi pensieri un abbraccio sergio

  31. Vittorio Fioravanti Grasso ‎ dice:

    * * *
    Vele al vento, Ezio!.. Il mare è nostro!..
    C’è ancora tanta superficie ondulata da navigare! …anche qui, fra gli scogli di Facebook!
    Venerdì scorso m’hanno telefonato dall’ufficio, avvisandomi d’una busta arrivata dall’Italia. Dovrebbe essere il tuo invio. Oggi è Festa Nazionale, il quarto giorno consecutivo di festa da queste “discutibili” parti… Domani passerò a ritirare la busta…
    Un abbraccio.

  32. Luisa E Lillo ‎ dice:

    Effettivamente Ezio abbiamo il seme della disperazione( sfiderei chiunque a dimostrarmi il contrario, almeno una volta ci saranno state le circostanze per esserlo )…si è presi dalla disperazione nelle difficoltà del quotidiano,imbattendoci ogni volta che le cose non vanno nel verso che si vorrebbe, però i semi della saggezza,della comprensione,della compassione e del perdono prevalgono come valori che tanti di noi dimostrano di avere mettendole in atto,mi sono soffermata nell’ultima parte della tua nota,ma concordo tutto.Grazie caro Ezio,un abbraccio

  33. Peruzzi Alfiero dice:

    Condivido pienamente ezio.

  34. Antonio Corsi dice:

    Ciao Ezio. Sistema precario. per il momento un abbraccio

  35. Gabriele Masia dice:

    GRAZIE EZIO è SEMPRE BELLO LEGGERE CIO’ CHE SCRIVI ,UN SALUTONE !!!!!!

  36. Gerardo Grella dice:

    Ezio,sono rimasto spiazzato in maniera positiva,mi hai trasmesso una bella cosa,si vero senza la convinzione giusta non si va da nessuna parte.Complimenti davvero sei una splendida persona dal cuore grande,e con una voglia di vivere nonostante milioni di problemi che le vicissitudini dalla vita ci riservano.Santa giornata,Gerardo presente.

  37. giuseppe messina dice:

    mi piace

  38. Anna Maria Strappazzon dice:

    Ezio, non ci conosciamo di persona, ma ti leggo sincero e ciò che hai scritto è profondamente vero. Le tue parole mi aiutano a riflettere ed a mantenere la rotta giusta, nella mia semplice vita quotidiana. cerco di essere coerente con i miei principi, ma non sempre la vita premia, tutt’altro direi. altre persone si prendono gioco della volontà di vivere in modo dignitoso e sano. Non sono disposte a collaborare per cambiare qualcosa, per non uniformarci e accettare la corruzione del sistema. Io lotto sempre, prendo botte sui denti, e anche altro, ma se riesco a compiere un gesto utile al mio prossimo, sono contenta. GRazie!!!

  39. Anna Maria Strappazzon dice:

    Perchè non pubblichi anche su un quotidiano queste tue belle e giuste parole??

  40. Giovanni Caruso dice:

    Caro Ezio dimentichi il seme della follia, quella dolce e candida follia che ci accompagna in ogni iniziativa. Ti ammiro. Vedi che sabato prossimo inauguro il mio negozietto. Spero tu venga presto a vederlo… oggi ho provato ad alzare un attimo la serranda della vetrina e due turisti dietro di me sono rimasti a bocca aperta eheheheh. Ho lavorato sodo!!! 😛

  41. Franco Mc Elm Patricelli dice:

    Alla ‘fine di tutto’ bisogna essere sempre se stessi, senza paura/timore di essere ‘diversi’ dagli altri, non piegarsi MAI alla moda/mentalità corrente, sarebbe la fine per gli esseri umani, come ho sempre sostenuto ‘le azioni qualificano gli uomini’. Lasciamo agli altri il ‘condividere, mi piace, ecc. ecc., ‘noi’ che qualche idea abbiamo, cerchiamo di farla divenire realtà viva, poiché, l’azione è e deve essere, la diretta conseguenza del ‘pensiero’, caro Ezio, non vi è montagna che sia stata ‘conquistata’ e travalicata dall’uomo, su… coraggio, non sarai mai solo!

  42. ezio vinciguerra dice:

    Ringrazio tutti indistintamente per i messaggi di affetto e per aver condiviso il mio stato d’animo attuale. Grazie di cuore.

  43. ezio vinciguerra dice:

    Carissima Anna Maria magari trovassi un editore di quotidiani che mi pubblichi racconti e quant’altro. Ho apprezzato. Un abbraccio

  44. Anna Maria Strappazzon dice:

    dovunque editori di parte…

  45. ezio vinciguerra dice:

    Giovanni sono felice per questa tua nuova avventura “veneziana”. Il tuo negozio andrà alla grande così come è grande il suo proprietario…se decido di fare una puntatina alla Serenissima ti telefono prima di partire. Un abbraccio. Lo hai detto a Gianni?

  46. Vittorio Presutti dice:

    coerenza con se stessi e il prossimo, ROSSO AL ROSSO, VERDE AL VERDE, VA AVANTI CHE NAVE NON SI PERDE.

  47. Fernando Antonio Toma dice:

    condivido i tuoi pensieri Ezio e anche la navigazione su facebook in qualche modo aiuta se stessi e gli altri se fatta in modo intelligente .. vento in poppa carissimo Ezio un abbraccio!!!!

  48. Sergio Caruso dice:

    è una delle tante espressioni del mondo,una strada dove si incontra tanta gente.Fare in modo che la gente acquisti consapevolezza dell’umanità è una delle occasioni che ci offre la vita.Nella Bhagavad Gita è illuminante l’incontro tra Krisnha ed Arjuna,per capire l’occasione della vita!…Grande Ezio,vai avanti così…

  49. Luca Tiezzi dice:

    GRAZIE,VERAMENTE GRAZIE MILLE CON TUTTO IL CUORE!GRAZIE MILLE DI QUESTE PAROLE CHE MI SONO VERAMENTE DI GRANDISSIMO INSEGNAMENTO!E’ UNA GRANDISSIMA LEZIONE DI VITA!TRARRO’ SEMPRE FRUTTO DA QUESTE PAROLE,CHE MI FARANNO COME DA VADEMECUM PER MIGLIORARE ME SETESSO E AFFRONTARE OGNI GIORNO E A TESTA ALTA TUTTO CIO CHE LA VITA MI OFFRE E MI OFFRIRA E CHE IL FUTURO MI RISERVA!GRAZIE CARISSIMI AMICO MIO!SEI UN MITO!

  50. Merli Tiziana dice:

    sei un grande……………………non cambiare mai sono orgogliosa di essere tua amica ogni giorno di più!!!!!!!!!!!!!!!

  51. Giuseppe Orlando dice:

    Ciao Ezio, bellissimo l’articolo indubbiamente risalta sempre la tua grande sensibilità d’animo, che coinvolge anche noi nel leggerti, guai non innaffiare il seme della pazienza, della speranza è proprio quest’ultima che3 ci dà la forza a guardare sempre in avanti…..Ti abbraccio caro Ezio Pancrazio Vinciguerra

  52. Le Foto E dice:

    Non riesco a capire il tuo stato d’animo, forse perchè non conosco i fatti; ma se per caso fosse qualcuno che ti ha tradito, non hai nessun motivo d’amarezza, non ci stai perdendo nulla, sono costoro che stanno perdendo qualcosa di grande, il tuo rispetto; futtitinni

  53. Giuseppe Pavich dice:

    Complimenti sono bellissime parole!

  54. ezio vinciguerra dice:

    siamo tutti itineranti in questo mondo e credo fermamente che siamo tutti “Emigranti di poppa”.

  55. Ugo Antonio Guarino dice:

    Ezio sei il poeta del mare!!!!

  56. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Ugo. Ognuno di noi ha un dono speciale che Lui ci ha donato il tuo è quello della voce. Un abbraccio
    Ezio

  57. Antonio Capone dice:

    “Caro Ezio anche a me farebbe tanto piacere riabbracciarti. Io mi trovo da mia suocera. In questi giorni ti chiamo così vediamo di rendere fattibile la cosa. A presto!”

  58. Mario Billardello dice:

    Una visione oltre il sipario del palcoscenico della vita. Parole giuste che condivido. Bravo!

  59. Lino Gambino dice:

    “bellissimoooooooooooooooooooooooooooooo”

  60. Roberto Cannia dice:

    Sei una gran bella persona Ezio è un carissimo fraterno Amico. Un abbraccio fortissimo!

  61. Diego Ciolino dice:

    Grazie Ezio le tue parole e i tuoi pensieri sono sempre commoventi e profondi. Ti auguro lo stesso bene. Con stima ti abbraccio, Diego.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *