Io aspetto (G.Messina)

Io aspetto
(Giuseppe Messina)

…ma non sto a vegetare.

Qui, dove l’arco del tempo consuma,
giorno per giorno, varianti note,
sento che la memoria riesuma
certe battaglie di epoche remote.

Se ho perso o vinto si può intuire;
so che sto qui intento a meditare
su ciò che potrà esser l’avvenire
quando poca luce vedo arrivare.

Il tunnel è stretto e le ombre incombenti,
difficilmente fanno andare avanti;
vorrei preparare buoni eventi,
ma Cronos rende le cose mutanti.

Aspetto, ma non sto a vegetare
immobile, col cuore e gli occhi spenti,
pur se in silenzio resto a fissare,
il mitico regno del dio dei venti.

Là, oltre il mare, soffia leggero,
mi porta la frescura della brezza,
mentre capisco che è tutto vero
come la mia ultima certezza.

Questo articolo è stato pubblicato in Poesie, Recensioni. Permalink.

10 risposte a Io aspetto (G.Messina)

  1. Giusy Crisafi dice:

    Mi piace molto, complimenti! Facci queste sorprese.

  2. Silvana Santoro dice:

    bellissima ..

  3. Filippo Bassanelli dice:

    Caro Ezio io ti aspetto sempre ciao.

  4. Pier Luigi Dettori dice:

    Buon Giorno Ezio

  5. Enzo Arena dice:

    Veramente molto bella. Noi che amiamo il mare apprezziamo ancora più degli altri.

  6. Carmelo Pagano dice:

    Ezio buon giorno e ….”AVANTI TUTTA”

  7. Rosanna Sofia dice:

    bellissima…buongiorno !!!

  8. Giuseppe Messina dice:

    Grazie Ezio del prezioso omaggio, che solo i veri amici sanno fare. Un affettuoso saluto.

  9. Rossana Tirincanti dice:

    ‎…veramente bella …è sempre un piacere venire a conoscenza di scritti del grande Maestro ! Grazie a te Ezio che ce ne rendi partecipi …

  10. ezio vinciguerra dice:

    Buongiorno a tutti indistintamente e scusate il ritardo. La poesia del maestro Messina è molto bella e mi ha ridato la carica per iniziare dopo una settimana di assenza. Un abbraccio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *