Emigrante di poppa sardo …tutore della verità

di Alessadro Cadelano (*)

Ciao Ezio,
oggi sono felice di scriverti due righe.
Da buon isolano come sei tu, sono felice che sei riuscito nell’intento di farmi conoscere, attraverso il tuo bel libro, la “Vera vita” della “Storia Siciliana”, mista tra sorrisi e riflessioni che come una penna indelebile lascia il suo segno sul foglio bianco, la storia della tua vita resta impressa nei tuoi lettori.
Un abbraccio….. Alessandro

(*) http://www.lavocedelmarinaio.com/2011/02/il-risveglio-del-re-%E2%80%93-i-4-elementi/

Titolo: Emigrante di poppa;
Autore: Ezio Vinciguerra;
Romanzo Breve
ISBN 978-88-96028-50-6
Prezzo: € 5,00 + 2 spedizione
In vendita presso:
www.lavocedelmarinaio.com
su internet digitando il titolo del libro.

Questo articolo è stato pubblicato in Emigrante di poppa, Racconti, Recensioni. Permalink.

11 risposte a Emigrante di poppa sardo …tutore della verità

  1. ezio vinciguerra dice:

    Ezio Pancrazio Vinciguerra ‎:-)

    Grazie Alessandro abbiamo in comune tante cose ma la cosa più importante, come giustamente sottolinei, è il percorso comune della “vera vita”.
    Colgo l’occasione per augurare a te e ai tuoi cari serene vacanze.

  2. Antonio Crimi dice:

    Antonio Crimi
    Caro Ezio Martedì ho letto tutto di bbotto il tuo libro,che dire? Se fossi bravo a scrivere come te…..ma sono solo un architetto e fumettaro, quindi sono avvezzo piu al disegno, alle immagini. Ecco, che mi viene in mente come una visione…. c’è chi edifica delle vuote e fredde “cattedrali”, scritti pomposi, archi arditi, con paroloni, forbiti ma vuoti! Poi arriva l’amico Ricciolino, con parole semplici a raccontare una storia semplice, come lo è la vita dei semplici e puri, egli non edifica colossali cattedrali ma solo una piccola semplice ma stilisticamente bellissima, e per questo veramente grande, casetta. Lì dentro ognuno di noi, grati lettori, si perde e si lascia avvolgere con vero piacere da emozioni, senzazioni che, oggi, sembrano desuete, che noi stessi abbiamo o crediamo di avere dimenticato, ed ecco il nostro Ricciolino che con garbo, vien da dire con amore, ci costringe a ricordare che quelle emozioni e che quelle senzazioni sono la vera essenza del nostro essere uomini.Grazie Ezio.

  3. ezio vinciguerra dice:

    Grazie Barone, grazie per i complimenti. Nella tua innata saggezza e, soprattutto, nella nostra inossidabile amicizia, ho sempre trovato quel seme di amore fraterno che nutro nei tuoi confronti. Ti abbraccio e ti stringo forte forte al cuore.

  4. Antonio Crimi dice:

    Ezio sono io che ti ringrazio per l’amicizia che mi onora e mi riempie di gioia, è bello che in questi tempi se non bui opachi esistano persone che ancora credono nell’amicizia, quella vera!

  5. Pier Luigi Dettori dice:

    Buon Giorno Ezio io seguo quanto posso Quotidiano e tg reg. Sardo. Complimenti ad Alessandro

  6. Fili Spitaleri dice:

    ciaoo ezio … ti facisti vecchio ahahahha

  7. ezio vinciguerra dice:

    ‎:-)
    … purtroppo.
    Che bella sorpresa sentirti e saperti che stai bene. Un abbraccio a te e a tutta la tua famiglia, nessuno escluso.

  8. Fili Spitaleri dice:

    ciao ezio anche per me è un piacere esserci rivisti. da quant è che non ci vediamo da più di 30 anni. anchio sono sposata con un sottoufficiale dell’esercito da qualche mese in pensione ho 2 figli Martina di 19 anni e Gregory di 17 almeno qualcosa di bello nella nostra vita l’abbiamo fatta per il resto va tutto bene. ti ricordi gli anni della scuola elementare(riccioli) XD spero di risentirci presto salutami i tuoi figli e anche tua moglie che non ho il piacere di conoscere. ps Ma tu sei già in pensione? saluti fili.

  9. ezio vinciguerra dice:

    Carissima Fili quante cose in comune abbiamo con la tua famiglia…sono in pensione e l’unica eccezione è che non ho più i “riccioli”. A proposito “Ricciolino” a scritto un libro dal titolo “Emigrante di poppa”… dove parlo di noi nel periodo di via De Caro.
    Prova a chiederne una copia a mia madre (gratis) oppure l’edicola di “Giuseppe” di via De caro. L’importante è che lo leggiate in famiglia e poi … mi mandi/mandate un vostro commento che non esiterò a pubblicare sul mio blog http://www.lavocedelmarinaio.com
    Digli a tua madre di recarsi da mia madre.
    Un abbraccio a te e a tutti i Spitaleri, nessuno escluso. Mi mancate

  10. Alessandro Cadelano dice:

    ciao carissimo.. solo per informarti che a dicembre esce il seguito… confermato.. e la dedica interna.. sarà la letterina pubblicata sul gruppo….

  11. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Alessandro è una notizia grandiosa proprio come il tuo cuore.
    Non appena hai la copertina e la presentazione inviamela che facciamo tam tam sul sito e sui gruppi. Ci conto.
    Ti abbraccio forte forte al cuore e vi auguro serene vacanze.
    Ezio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *