Con un pugno di sabbia (G. Caruso)


Con un pugno di sabbia
di Giovanni Caruso

Cogli un pugno di sabbia,
lascialo cadere nel vento
e svanirà nel nulla.
Come i buoni propositi,
le buone intenzioni
e tutto ciò a cui non dai peso o importanza.
Cogli un pugno di sabbia,
bagnalo con l’acqua dei tuoi sogni
e custodiscilo nel recipiente solido del tuo cuore.
Solo così potrai,
pugno dopo pugno,
erigere una montagna.

Questo articolo è stato pubblicato in Poesie, Recensioni. Permalink.

2 risposte a Con un pugno di sabbia (G. Caruso)

  1. Lo Verme Gaetano dice:

    Credo che basterebbe sorridere con il cuore due o tre volte al giorno. … di noi compie e arrivare al cuore di chi ci sta davanti.Grazie Ezio. forza Gianni non mollare!

  2. ezio vinciguerra dice:

    Grazie a te Gaetano. Bisognerebbe seguire sempre il tuo consiglio per vivere una vita serena per noi e per quelli che ci stanno accanto. Ti abbraccio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *