Nave Birindelli perché no?

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Uscimmo con le ossa rotte dal secondo conflitto mondiale e la Marina con una immagine fortemente compromessa.
Fra i marinai leggendari non può e deve essere sottaciuto per le sue eroiche imprese,per l’intensa attività svolta, per  la  volontà, dedizione e attaccamento alla Patria (anche dopo la sua collocazione a riposo) e non per ultimo per la ricostruzione della Marina stessa dopo la Seconda Guerra Mondiale: l’ammiraglio Gino Birindelli.
Molti altri eroi marinai sono stati onorati con  la titolazione della  nave per esempio Luigi Rizzo con una fregata rimasta storica per essere stata la prima ad imbarcare un nucleo elicotteri e quindi dando la nascita all’aviazione di marina e gli stessi  Durand de la Penne, Mimbelli, Martellotta, Rossetti e Paolucci hanno avuto titolato unità navali che riportano rispettivamente i loro nomi.
A molti di noi marinai piacerebbe leggere il nome “Birindelli” sul fianco della nave.
Nave Birindelli perché no?

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Marinai, Navi. Permalink.

76 risposte a Nave Birindelli perché no?

  1. Gerardo Pietro Mariangeli Dprc dice:

    FIRMIAMO SI !

  2. Filippo Bassanell dice:

    Lo hai letto VITA DI MARINAIO.? Gino Birindelli

  3. Ezio Pancrazio Vinciguerra dice:

    Si carissimo

  4. Filippo Bassanelli dice:

    E Stupendo

  5. Toty Donno dice:

    Grazie a te Ezio…buona serata

  6. Ezio Pancrazio Vinciguerra dice:

    Ciao Toty e grazie …siamo solo delle teste di legno.
    Un abbraccio Ezio

  7. Peppe Cicala dice:

    Secondo te è fantascientifica?

  8. Ezio Pancrazio Vinciguerra dice:

    Boh? Dicono che ci sono ancora troppi lati oscuri

  9. Peppe Cicala dice:

    🙂 Infatti…lo credo anche io….

  10. Michael De Iulis dice:

    E’ stato per me e sarà sempre una grandissima persona…:-)))!!!!!

  11. Pasquale Brandi dice:

    Ciao Ezio, grazie, condivido molte delle tue passioni, non potrebbe essere altrimenti essendo anch’io un marinaio.
    Vedo con piacere che le nostre rotte non si discostano molto per cui penso che approderemo spesso negli stessi porti della solidarietà.
    Un abbraccio Pasquale.
    P.S. Una volta marinai, marinai per sempre!

  12. Lina Lisabella dice:

    grazie Ezio è troppo bello questo articolo!
    se vuoi puoi anche pubblicarlo sul mio sito…grazie di cuore

  13. Lina Lisetti dice:

    grazie Ezio è troppo bello questo articolo!
    se vuoi puoi anche pubblicarlo sul mio sito…grazie di cuore

  14. Mario Coccia dice:

    grazie Ezio… in effetti bisogna vivere da vivi e morire da morti, mai il contrario….un caro saluto di cuore

  15. Mario Verde dice:

    Ezio è giusto dare voce a tutti, di questo ne sono più che convinto e lo approvo.
    Ringraziando Dio sono ancora qua e spero di starci ancora per qualche tempo.
    Sono un marinaio, ripeto sono un marinaio, anche se mi hanno ritirato la cartolina di richiamo alle armi perché sono oltre con l’età. Mio figlio, che tu conosci, mi dice che oggi non potrei stare in Marina per come la penso.
    Il discorso sarebbe troppo lungo……..ti ringrazio di averti rubato del tempo ma sono, anche se per legge no, un capo di Marina
    un caro e cordiale saluto Mario

  16. Marco il Marinaio dice:

    Molti di voi hanno risposto PRESENTE altri mi sembra stiano aspettando il momento buono.
    Forza Leoni è un’occasione da non perdere,
    per mare per terram
    San Marco!!!

  17. tore dice:

    SI SI SI.
    LO MERITA AL 100%

  18. Salvatore Atzori dice:

    Certo che lo merita…… Gino.

  19. Gigi Fois dice:

    sarebbe bello, un uomo e marinaio eccezionale…

  20. Francesco Montanariello dice:

    Grazie, di Lui non ci possiamo mai dimenticare.-

  21. Francesco Montanariello dice:

    Se lo merita. Un Unità col suo nome, come anche Angelo Gabrini, e gli altri citati da te Ezio.-

  22. Francesco Montanariello dice:

    Come Lui, tanti, e ricordarli e tenerli sempre sulle onde dei mari sarebbe giusto.-

  23. Leonardo Calamonici dice:

    Ho avuto l’onore di conoscere e lavorare con l’Ammiraglio Gino Birindelli quando stavo alla Presidenza dell’associazione Marinai d’Italia

  24. Ezio Pancrazio Vinciguerra dice:

    E’ stato una grande guida per molti di noi ma a qualcuno “di adesso” da fastidio

  25. Leonardo Calamonici dice:

    Gli ho fatto da segretario per l’ associazione amici del Serchio

  26. Alessandro Neri dice:

    Grazie Ezio.
    Un messaggio Bellissimo ….
    DA MARINAI VERI
    UN ABBRACCIO SALMASTRO …….

  27. Filippo Bassanelli dice:

    Speriamo che sia la prossima,e il grande Mimbelli altro toscanaccio?????

  28. Antonio Melis dice:

    Grazie Ezio Felice giornata a te buon Mercoledì ,,,;;;;;))))

  29. Marco Angelo Zimmile dice:

    L’idea è stupenda, ma purtroppo non viviamo in una nazione che rende omaggio ai suoi eroi come gli USA. Per avere il nome Bergamini c’è stato parecchio trambusto, per Birindelli credo che ci vorrà ancora molto tempo…

  30. Carlo Di Nitto dice:

    Premesso che i Padri della Patria sono stati quattro: Vittorio Emanuele II, Garibaldi, Cavour e Mazzini, mi sono sempre chiesto per quale motivo la nostra Marina non ha mai intitolato una propria unità a quest’ultimo. Posso capire (ma non giustificare, considerato che il Regno d’Italia gli intitolò piazze, monumenti, francobolli, etc,) che Mazzini, in quanto repubblicano, non fosse ben visto nella Regia Marina, ma oggi che l’Italia è una Repubblica cosa aspetta la Marina Militare a colmare questa grave, ingiustificata ed immotivata lacuna? Desidererei conoscere il parere degli Amici!

  31. Carlo Di Nitto dice:

    Naturalmente, ben venga una nostra Unità intitolata al grande Birindelli!

  32. Francesco Montanariello dice:

    Certo, ma con questa repubblichina non faranno mai Nave Vittorio Emanuele. Inoltre a Birindelli questo onore va dato, lo madarono a Malta, perchè non dettero l’onore di metterlo al vertice come C.S.M., avevano paura forse? Così anche navi col nome di Gabrini che ho avuto l’onore di averlo come mio Comandante anzi è stato il primo Comandante che ho avuto, Martellotta anche lui un Eroe. La storia dovrebbero parlare di loro, non di quelli che non esistivano e che sono scappati uscendo dopo l’arrivo degli Alleti da ogni buco.-

  33. Carlo Di Nitto dice:

    Questo è vero, purtroppo, ma almeno a Vittorio Emanuele II gli fu intitolato un vascello, dal nome “azzeccatissimo” di RE GALANTUOMO; il re è ben raffigurato nella sua bellissima polena, conservata al Museo Navale di La Spezia. Il guaio è che ormai in Italia abbiamo perso la dignità e l’orgoglio della nostra Patria, delle sue origini nonchè di chi l’ha pensata, voluta e creata.
    VIVA L’ITALIA, SEMPRE !!

  34. Ezio Pancrazio Vinciguerra dice:

    Carissimi amici, premesso che concordo con tutti i vostri commenti, io ho come l’impressione che non ci sia più la “vocazione” per il mestiere che abbiamo fatto (ma sarebbe meglio chiamarla missione). Lui mi disse una volta al Ministero:
    – “hanno aperto l’Accademia ai sessantottini!”.
    Ero troppo giovane allora e non compresi a fondo quello che mi voleva dire. In verità avevo anche un po’ di soggezione e non replicai.

  35. Ezio Pancrazio Vinciguerra dice:

    Oggi a distanza di tanto tempo ho compreso quello che cercava di dirmi… a buon intenditor poche parole.

  36. Fernando Antonio Toma dice:

    Grazie una bella idea – dovrebbe essere ricordato come merita con tutti i grandi che hanno fatto la storia d’Italia!!

  37. Marco Angelo Zimmile dice:

    Non ci sono parole per esprimere l’ammirazione verso uno dei più grandi uomini che la Marina abbia avuto…

  38. Paudice Salvatore dice:

    si mi sembra giusto intitolare una nave all’Ammiraglio Gino Birindelli lanciamo un referendum

  39. Ezio Pancrazio Vinciguerra dice:

    Penso proprio di si Salvatore

  40. Paudice Salvatore dice:

    purtroppo e proprio vero gli uomini che non hanno vissuto come noi lo spirito del mare dimenticano molto facilmente e non sono per niente riconoscenti dei sacrifici fatti per portare onore alla nostra Patria

  41. Paudice Salvatore dice:

    purtroppo è proprio vero gli uomini che non hanno vissuto come noi lo spirito del mare dimenticano molto facilmente e non sono per niente riconoscenti dei sacrifici fatti per portare onore alla nostra Patria.
    Salvatore

  42. Francesco Montanariello dice:

    Francesco Montanariello Allora ci sono anche io.- Allora ci sono anche io.-

  43. Ezio Pancrazio Vinciguerra dice:

    parole sante e condivisibili Salvatore … ci siamo tutti quelli che si sono arruolati prima, per intenderci quando c’era la leva oggi è un “fritto misto” di chiacchiere e …

  44. Nicola Faino dice:

    Ezio, purtroppo e’ stato a nostra memoria in quanto freschi arruolati, di ciò che ci raccontavano i nostri “capi” dove si diceva che era l’ultimo se non l’unico ad aver dimostrato le “P……le” nei confronti di chi era sopra di lui. Bravo. Tutti gli altri arrivano a quei livelli solo perchè alle spalle c’e’ qualche pezzo forte della politica che lo sponsorizza.

  45. Ezio Pancrazio Vinciguerra dice:

    Si Nicola anch’io la penso così … la politica può fare e disfare tutto. Lui stesso quando era politico ha dato parecchi problemi alla cosiddetta “casta” ma è sempre stato leale nei confronti dei suoi equipaggi e della Patria…e questo noi lo sappiamo.

  46. Ezio Pancrazio Vinciguerra dice:

    Mi permetto di aggiungere che di Brindelli ne stiamo parlando ma dal dopoguerra in poi, fatta eccezione forse per Athos Fraternale e qualche altro che è stato alle dipendenze degli eroi del Serchio e di Betasom io ricordo Straulino e, purtroppo, si sono dimenticati anche di lui. Aiutatemi a tenerli in vita. Un abbraccio

  47. Marcello Zotti dice:

    Carissimo Ezio Sono partecipe delle tue considerazioni Fammi un Favore Metti la Marcia della Marina ne sono Profondamente innamorato ma stasera non vuole accettare da me you Tube.. Niente Grazie ciao .. un abbraccio

  48. Salvatore Spoto dice:

    Ho conosciuto l’ammiraglio Birindelli quando, uscito dall’Accademia e sono stato imbarcato sul vecchio “san Gorgio” per la crociera. L’Ho rivisto poco tempo prima della Sua fine in Presidenza nazionale dell’Amni ed il giorno dell’estremo saluto, nel piazzale della caserma “Lante della Rovere”, a Roma. Soprattutto sono stato con lui, quasi per un intero giorno, quando a me diventato giornalista per aver dovuto lasciare la Marina per infermità, mi rilasciò una intervista dove parlò con il cuore di Italiano e Marinaio. Difficile dimenticarlo.

  49. Miceli Francesco dice:

    Caro Ezio io personalmente non l’ho conosciuto ma se voi mi dite che era una persona speciale allora pace all’anima sua e che DIO ce l’abbia in gloria, sai com’è tra tanti scarrafoni nasce sempre una farfalla,tanti sono delle persone eccezionali ma tanti bisognerebbe impiccarli, massa di invasati,e palloni gonfiati.-

  50. Franco Mc Elm Patricelli dice:

    Ezio, perché non ‘diffondiamo’ la verità sul Comandante Junio Valerio Borghese?, così qualcuno avrebbe ‘cognizione’ di cosa veramente significhi ‘Amor di Patria?, e non ‘Tradimento e fuga con relativo ABBANDONO A SE’ STESSI!, del tanto elogiato re d’Italia!

  51. Rossana Tirincanti dice:

    ‎….grande eroe della nostra Gloriosa Marina Militare , uomo dalle mille virtù che ha trascorso la sua vita dedicandola interamente alla Patria . Ebbi l’onore di conoscerlo ,con mio marito, nel periodo che fu Deputato alla Camera dei Deputati. A lui vada il ricordo riconoscente di tutti noi !

  52. Antonio Corsi dice:

    Grande Uomo che ho avuto il piacere di conoscere personalmente

  53. Susyna Fox dice:

    Ciao..però, nave Birindelli suona bene..mi piace..
    chissà che non diano questo nome davvero ad una nave
    l’onore si eleva :-)))) ciaaaaaaaaaaaaaa

  54. Giovanni Salamone dice:

    Che TUTTI GLI ITALIANI SI INCHINANO!!

  55. Ruggero Rizzi dice:

    Senti “Birindelli” e pensi a cosa significa veramente essere eroi.

  56. Enea Remo dice:

    era un Signore

  57. Peppino Cartosciello dice:

    Benissimo, sono compiaciuto ed entusiasta. Ora…..una Nave con il suo Nome

  58. Costantino Beatrice Barattieri dice:

    CHE BELLA FOTO

  59. Francesco Restano dice:

    Grande uomo, Grande Eroe, ONORE !!!!!! E adesso come dice Peppino un bel Caccia con il suo nome !

  60. Pasquale Biancospino dice:

    Ezio, sono d’accordo con te circa il nome dell’Ammiraglio ( M.O.) Gino BIRINDELLI per una delle nuove unità “FREMM”.

  61. Marco Marini dice:

    Marco Marini sono queste le cose che mi fanno incazzare di brutto

  62. ezio vinciguerra dice:

    Ciao Marco comprendo il tuo (che è anche mio) sfogo. Non riusciamo a dare le giuste priorità alle cose della vita, incluso questa.

  63. Marco Marini dice:

    Marco Marini ok obbedire ma non c’è un generale che abbia il coraggio di dire le cose come stanno al Signor Ministro handicappato

  64. ezio vinciguerra dice:

    … ce ne fu uno si chiamava Birindelli.

  65. Marco Marini dice:

    ma dici quello della seconda guerra mondiale ?

  66. Marco Marini dice:

    non sapevo della storia di Cagliari, grazie

  67. ezio vinciguerra dice:

    ‎…è la forza armata da quel momento in poi non ha ancora trovato, (ancora oggi siamo in mano a saccenti) un “Signore dei mari”, degno di questo nome, che ha avuto l’ammirazione di buona parte degli equipaggi. Forse, ma per altre gesta, come Lui solo l’ammiraglio Straulino: a nessuno dei due hanno dedicata una nave o una caserma di marina.

  68. Marco dice:

    concorso e giusto che una Nave Militare della nostra Marina porti il suo Nome

  69. Ciro dice:

    Ho conosciuto personalmete l’Ammiraglio Gino Birindelli e ritengo, come voi tutti, che una Nave della nostra Marina porti il suio Nome

  70. SAREBBE VERAMENTE BELLO VEDERE NELLA FIANCATA DI UN INCROCIATORE IL SUO NOME, GINO BIRINDELLI; ESSENDO STATO L’AMMIRAGLIO DAL CUORE D’ORO. UNA PRECE X LUI.

  71. Lorenzo Cerisola dice:

    Per le FREMM i nomi sono già stati assegnati, però Birindelli e Straulino come suggerimento per le nuove navi di prossima costruzione sono eccellenti.
    Per Carlo Di Nitto: in realtà il nome Mazzini era stato proposto per quella che oggi è la Cavour. La sequenza dei nomi fu Giuseppe Mazzini (avrebbe dovuto fare il paio con Giuseppe Garibaldi – due portaerei a due Padri della Patria) il nome fu cassato dai politici, poi si passò a Luigi Einaudi (Primo Presidente della Repubblica): Apriti cielo! Una nave dedicata a un politico della 1^ Repubblica!!! Cassato anche questo per ragioni politiche. Si pensò quindi di darle il nome Andrea Doria ma qui intervenne l’allora Presidente della Repubblica proponendo di porre in auge il risorgimento per cui il nome Andrea Doria fu passato ad una delle due unità tipo Orizzonte. Bene chiariamo: Cavour è il nome di una città del Piemonte. Anche qui la politica si è attorcigliata su se stessa. Se volevamo dargli nome e cognome avrebbe dovuto chiamarsi Camillo Benso (ma in Italia pochi sanno che a questo nome e cognome corrisponde il Conte di Cavour) e chiamare, in epoca repubblicana una nave “Conte di Cavour”, sempre per motivi politici, è un’eresia per cui alla fine Cavour…. e vissero tutti felici e contenti

  72. Birindelli era benvoluto da tutti i marinai del suo tempo e da quelli che ne hanno sentito parlare delle sue azioni e comportamenti. Chi lo ha conosciuto poi ne è rimasto ammirato.

  73. Pier Paolo Pellegrini dice:

    Come Gruppo ANMI di Pescia subito dopo la morte dell’ammiraglio avanzammo l’idea di intitolare a suo nome un battello o una nave grigia La PN ANMI non ha mai risposto e non so se tale richiesta fu inoltrata al >Ministero MM Sarebbe un onore ed un riconoscimento ad un uomo che ha fatto tanto per la Marina e poco ha ricevuto.

  74. Alessandro Lenzoni dice:

    Sono contento che un grande Uomo venga ricordato, non solo nel cuore di chi lo ha conosciuto come il sottoscritto, ma anche portare il Suo nome a conoscenza dei marinai e non solo. Io ho avuto la fortuna di navigare sotto il Suo comando, essendo imbarcato su Nave Garibaldi nel periodo 65 inizio 70 in qualita di, grazie a Lui, maresciallo di terza ETE TLC. Vorrei tanto leggere il suo nome su una nave che passa nel canale di Taranto, quindi SI voglio leggerlo quel NOME

  75. Francesco RINI dice:

    Si, lo voglio. Perchè non dare un nome ad una delle nostre unità navali di nuova costruzione. Io l’ho conosciuto personalmente……grande uomo di mare, grande Comandante, amico del mare e del Marinaio. Sarebbe un grande piacere ed onore per noi tutti uomini di mare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *