Raduno Nazionale dei Sommergibilisti Italiani

di Pancrazio “Ezio” Vinciguerra

Il prossimo 19 marzo si svolgerà a Monfalcone il Raduno dei Sommergibilisti Italiani organizzato dal locale gruppo Associazione Nazionale Marinai d’Italia d’intesa con la Presidenza Nazionale.
Ricordando il 44° anniversario del varo a Monfalcone del sommergibile Toti, un vasto programma di manifestazioni ed appuntamenti si protrarranno per 7-10 giorni ed avranno come protagonisti i veterani, gli specialisti, gli appassionati e tutti i curiosi della storia e della cultura subacquea.
Coloro che intendono partecipare al  raduno e alle manifestazioni associate, possono rivolgersi a:
Gruppo ANMI di Monfalcone
(Presidente: Sig. Maurizio Bon)
Via San Francesco d’Assisi, 44
34074 Monfalcone (GO).
Tel: 0481-43075 / 0481-411786
anmi.monfalcone@gmail.com
rspp@csim.it

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Recensioni. Permalink.

4 risposte a Raduno Nazionale dei Sommergibilisti Italiani

  1. Marino Miccoli. dice:

    I raduni dei Sommergibilisti ci ricordano ancora, qualora ce ne fosse ancora bisogno, quelli che furono e ancora sono i più valorosi Uomini della Marina.
    Non a caso la specialità dei Sommergibilisti è stata tra quelle che, dimostrando il suo grande valore più e più occasioni, ha avuto più perdite nell’ultimo conflitto mondiale.
    Allora… W I SOMMERGIBILISTI!

  2. Roberto Cannia dice:

    Veramente bello il tuo commento Marino! Ti ringrazio a nome di tutti i sommergibilisti, e da parte mia che ho avuto l’onore di farne parte. Il mio cuore sarà ad Ancona il 19 marzo. Un caro saluto a te, Ezio, un abbraccio a tutti i sommergibilisti in servizio e non…

  3. ferdinando raiola dice:

    caro capo cannia, ho letto il tuo commento sul raduno dei sommergibilisti, e posso dire che io c’ero. ebbene si, anche se ci siamo conosciuti su nave minerva, sperando che si ricordi di me, forse si ricordera’ anche che avevo intenzione di entrare in componente, poi ci siamo persi di vista, ma io nel 1999 entrai in componente, ricordando per sempre le parole che mi avevi detto. quando ho letto il tuo nome mi ha fatto un piacere immenso, mi avrebbe fatto ancora piu’ piacere incontrarti a monfalcone, sai che sorpresa inaspettata per tutti e due, visto che probabilmente non sapevi neanche che stavo sui battelli? spero che leggerai queste parole, anche se non siamo stati tantissimo tempo insieme, sei stato un grande maestro per me, ti ricordi il bost? barraco, zarbo, fratello di fini, ero il piu’ giovane con marcello arrigo, ma mi ricordo anche che mi dicesti che un giorno sarei stato un ottimo capo posto, e oggi sono capo posto sul sommergibile scire’, ottimo capo posto. ricordo che forse qualcuno qualche anno fa’ mi disse che ti eri congedato, non so’ se corrisponde a realta’. a risentirci, comunque mi trovi su facebook.

  4. Roberto Cannia dice:

    Caro Ferdinando!, come potrei non ricordare del “ragazzo” serio, corretto è disciplinato che ha collaborato con me su nave Minerva, un periodo indimenticabile che è impresso in modo indelebile nel mio cuore. Il Bost, Peppe Barraco, Gioacchino Zarbo, Fini, ricordo tutto come se fosse passato appena un giorno. Addirittura conservo ancora il mensile il Borghese, dove se ti ricordi durante una scuola comando, fecero un servizio e pubblicarono le foto dove ci sei anche tu. Sono veramente felice di avere avuto tuo notizie, grazie al nostro “diario di bordo” dell’amico Ezio. Purtroppo il fatto che non sono più in servizio corrisponde a realtà, sono in congedo dal ’98, non sono più su fb, contatta Ezio che ti farà avere la mia Mail, mi farebbe piacere avere la tua. Sono veramente contento caro CAPO POSTO DEL SOMMERGIBILE SCIRE’, sono orgoglioso di te! Felicissimo di sapere che sei riuscito a fare parte della componente sub. Mi hai fatto veramente commuovere, grazie per esserti ricordato di me! Un grande abbraccio dal tuo amico “capo” Roberto Cannia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *