Unità …1861- 2011

di Giovanni Caruso

Risorgeremo dalle nostre ceneri quando l’ardore dei nostri conflitti divamperà sui nostri cuori.  Stremati e delusi cercheremo il senso dei nostri errori in ogni piccolo appiglio.
Ma quando lo sconforto avrà il sopravvento, la rivelazione sarà prossima e ci parlerà con la musica.
Fratelli d’Italia uniamoci in un solo coro, cantiamo uniti la lode al nostro Creatore, qualunque sia il suo nome, il sesso, il colore, chiedendo perdono per i nostri futili desideri.
L’unità è alla base della creazione, della sopravvivenza e dell’amore.
In questa Italia, dove governa la divisione, l’accusa, L’EGOISMO e il denaro, lottiamo per riappropriarci dei nostri veri valori, come l’amore per il prossimo, per la patria e per il nostro Dio.
Lottiamo insieme per la giusta dignità e per quella gloria che nessun denaro può comprare.
I nostri antenati pagarono l’Unità con la propria VITA e ne guadagnarono la gloria che nessuna moneta può offrire.
VI AMO FRATELLI
SVEGLIAMOCI!!!

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, C'era una volta un arsenale che costruiva navi, Racconti. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *