Ufficiale galantuomo (…c’era una volta)

La lettera sotto è stata inviata nel 1974 dal Capitano di Vascello Giovanni Moro, primo comandante della nave Ardito, per rassicurare le famiglie sull’affidamento dei propri figli imbarcati sull’unità …lontani da casa.

Questo articolo è stato pubblicato in Marinai, Racconti, Sociale e Solidarietà. Permalink.

Una risposta a Ufficiale galantuomo (…c’era una volta)

  1. antonio dice:

    Bhè ! non parlerei solo di galanteria ma di educazione e rispetto verso tutti coloro che mettono a disposizione la propria vita per la patria. Oggi … come diveci, caro Ezio, non c’è più quella forma mentis, quell’educazione e quell’abnegazione ai valori. I discepoli (come da tuo articolo) ci sono ma mancano, purtroppo, gli insegnanti come il Com.te Moro, o come molti Sott.li che hanno dato tanto a mamma Marina. Il lavoro di gente come loro ha fatto conoscere tali valori anche alle famiglie facendo crescere in loro l’ORGOGLIO di essere Italiani. Oggi …. “c’era una volta” tutto ciò !!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *