Fiore di lillà

(Ferdinando Amendola)


Fiore di Lillà
nato da due anime ritrovate,
sorgente di vita dolce e luminosa,
cuore del mio cuore, amore immenso
io t’amo,
e t’amo come mai ho amato prima,
e dopo e sempre.
Linea di confine tra me e Dio,
vita della mia stessa vita
a te donata
per guardare fino all’ultimo mio respiro
la bellezza dell’amore tra me e tua madre.
Ti guardo mentre dormi
e mi fondo con te,
col tuo respiro,
mi poso con lo sguardo su di te
e vorrei non muovermi mai da li,
in attesa del tuo risveglio,
e di un tuo sorriso
che per me è vita.
Ti amo figlia.

Questo articolo è stato pubblicato in Poesie, Recensioni. Permalink.

2 risposte a Fiore di lillà

  1. ezio dice:

    Da facebook

    Maurizio Di Luca 31 ottobre alle ore 15.26

    le tue frasi mi lasciano sempre a bocca aperta.. ma dove le prendi?:-) scherzo.. grazie delle belle parole a tua figlia

  2. ferdinando dice:

    Mi fà piacere che ti sia piaciuta ed abbia lasciato una bella sensazione…grazie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *