Quanto sei cara

(Carmelo Scimone)


Quanto sei cara
amabile
mia diletta
bella quasi
come la luna argentea
del sole sei l’eletta
ma…
arrabbiata come una falange bellica
terribile…
dalle profonde oscurità notturne
sorgi quale rosea aurora
e illumini
di allegra luce chi ti sta vicino.

Questo articolo è stato pubblicato in Poesie. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *