Pari avanti tutta

(Antonio  Campestrina)


Caro amico,
ti sono vicino più che mai,
posso solo dirti che oggi il Signore
ti chiama ad una prova ben più difficile
e tu cosa gli dimostri ?
Quanto più ci si avvicina il bene
tanto più il male tesse ragnatele,
di infamia e odio,
quindi “pari avanti tutta”
e superiamo questa maretta.
Le persone che ti odiano
lo fanno perché sono invidiosi
della tua sfera divina
del tuo buon vivere con Dio
ed allora sono lì
a cercare di far venire fuori la tua rabbia
(sinonimo di Male).
Ma tu non cedere,
segui sempre la tua retta via:
non ti voltare e non cadere
in queste infime trappole.
Ti esorto, caro amico mio,
a pregare tanto,
anche per coloro che ti hanno
o ti fanno del Male.
Non mortificare il tuo nobile animo
in questo modo.
Ricordati sempre che il Signore
ci offre un mondo,
di dolore e disperazione,
per non farci affezionare
alle cose terrene,

ma dobbiamo sempre anelare al suo Regno
lavorando bene in questa realtà.

…ti saluto Ezio con un vigoroso abbraccio Antonio.

Questo articolo è stato pubblicato in Poesie, Sociale e Solidarietà. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *