L’Associazione Culturale Schizzi d’Arte

quando recitazione e musica scavano nelle più recondite radici dell’animo umano
…di cose di Sicilia ne sentirete tante “di tutti li culuri, di tutti i mutuperii”


Sin dall’inizio della propria attività, giunta con il 2010 al 24° anno, l’Associazione Culturale Schizzid’Arte di Catania, nelle sue produzioni teatrali, nel settore musicale e nell’attività di animazione, ha rivolto particolare attenzione alla riscoperta ed alla valorizzazione della Cultura Popolare Siciliana. Ed è proprio dalla Ricerca, effettuata rigorosamente nell’ambito delle Tradizioni Popolari, che prendono vita i lavori teatrali e i concerti presentati in questi anni, alcuni dei quali qui di seguito riportati:

Fatti e Misfatti di Furbi e Furbastri – 1986 – replicato fino all’estate 1989 – prima produzione originale sulle favole, le leggende e i canti offerta da sei saltimbanchi attori-musici con il solo ausilio di poveri ed essenziali attrezzi del teatro girovago.

Voce di popolo: Voce di Favola – 1987 – recital di brani e canti tratti dai testi dei maggiori Ricercatori siciliani presentato in occasione di un Tour in Umbria.

Jocuratiringattu
– 1987 – concerto di musica popolare siciliana – replicato fino al 1991 con una formazione più ampia e con l’inserimento di strumentisti provenienti da altre aree musicali (classica , blues, jazz).

Tra… mille e una notte – 1988 – originale adattamento teatrale delle omonime novelle, con canti tratti da I canti popolari di Noto raccolti da C. Avolio e i versi de I Poeti Arabi in Sicilia, rappresentativi di un ideale ponte tra la Cultura Araba e quella Siciliana.

Filò – 1989 – replicato per quattro anni consecutivi – spettacolo pensato e proposto per il periodo natalizio, ha rappresentato un interessante innesto della Tradizione della Novena con quella dei Cunti. Nel ’92 si è avvalso della collaborazione della Confcoltivatori di Catania e dell’Assessorato alla Cultura i quali hanno partecipato mettendo a disposizione la prima la propria Mostra Etno-antropologica, il secondo la Masseria Bonaiutodi Librino, conferendo così alla messa in scena valenza di “testimonianza storica”.

Jocura – 1990 – spettacolo di Animazione scritto, realizzato e proposto per un pubblico da interessare, divertire e coinvolgere.

Le cose di ogni giorno – 1993 – spettacolo teatrale-musicale ricco di canti, cunti, danze e altro ancora per rappresentare i due momenti più significativi della quotidianità della nostra civiltà contadina: quello del lavoro nell’aja e quello, serale, nel catojo – presentato alla Terrazza CISL per la rassegna “R-Estate a Catania”.

Sirinata – 1994 – concerto di brani tratti da uno studio sulla Canzone d’Autore Catanese di fine ‘800 e primo ‘900, inciso anche su CD promosso dal Rotary Club di Catania. Recentemente andato in scena in forma teatrale, con l’inserimento di componimenti poetici dello stesso periodo storico, al Teatro Club di Catania per la rassegna Itinerari ‘97”.


Luna lunedda I canti popolari siciliani – 1996 – presentato nell’ambito della rassegna “In…canto sulla Riviera” organizzata dalla Provincia Regionale di Catania.

… Evviva Gèsu Bamminu ! – 1996 – spettacolo natalizio sulla tradizione della cona e dei nanareddi inserito nel circuito organizzato dall’A.P.T. di Catania “In…canto di Natale” e replicato nelle successive Stagioni.

Il canto di una terra tra il mare1998 – Viaggio a ritroso nella musica popolare siciliana attraverso la riproposta dei brani più significativi della Tradizione Nel segno della riscoperta e della valorizzazione della Cultura Popolare Siciliana anche l’attività di Animazione svolta dall’Associazione, già da qualche anno affermatasi anche in questo campo, sia con la realizzazione nelle Scuole elementari e medie di Laboratori Teatrali-Musicali finalizzati alla trasmissione alle nuove generazioni delle memorie della loro terra, sia con la partecipazione a Manifestazioni in favore degli anziani, riproponendo atmosfere a loro care. Sempre nell’ambito dell’Animazione l’interessante ed impegnativa esperienza intrapresa con i giovani ristretti presso il Carcere Minorile di Bicocca, dove agli obiettivi puramente divulgativi e ricreativi si sono aggiunti quelli della socializzazione e del recupero.

L’Associazione Culturale Schizzid’Arte, grazie anche alla sua poliedrica attività, è stata più volte invitata a tenere Corsi di aggiornamento e di formazione presso le Scuole, nonché a prendere parte a numerosi Incontri e Convegni organizzati da varie Associazioni Culturali e Club Service.
E’ stata inoltre ospite di prestigiose Stagioni Concertistiche presentate dall’Associazione Musicale Etnea, dall’ AGIMUS di Catania e di Enna, dal Brass Group, ecc. Nel ‘96, nell’ambito dell’ Estate Romanaper la rassegna “Gatti & Musica” organizzata dal Comune di Roma, ha presentato con successo un Recital sulle Tradizioni Siciliane.
Nel 2005 è tornata a Roma, nel prestigioso scenario di Villa Medici, per proporre il nuovo concerto “Il canto di una terra tra il mare”. Ha altresì preso parte ad importanti Manifestazioni musicali a fianco di artisti di fama internazionale quali James Senese e Napoli Centrale, Enzo Gragnianiello, La Nuova Compagnia di Canto Popolare, Leo Gullotta.

Discografia: Dopo la realizzazione del fortunato CD “La canzone Catanese tra ‘800 e ‘900” i componenti del gruppo, hanno partecipato alla realizzazione di tre nuovi CD, promossi dalla Provincia Regionale di Catania, con l’esecuzione di alcuni brani del loro vastissimo repertorio di musica popolare siciliana.

Contatti : schizzid’arte@libero.it

Questo articolo è stato pubblicato in Il mare nelle canzoni, Recensioni, Un mare di amici. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *