Anima

di anonimo

Nel ricordo di una vita ormai trascorsa nulla compare all’orizzonte, ma nella vita che verrà un altra anima,o forse altre mille affiancheranno il cammino di ognuno di noi, e come raggi di sole trapasseranno quella nebbia fitta che si è creata.
Un anima non potrà essere mai sconfitta se non con il suo totale abbandono alla vita, trascorrere giorni solo per il passare del tempo e non per lasciare un impronta ben delineata del nostro trascorso in questo mondo burbero e a volte ostile.
Qualcuno dice che bisogna cadere sempre in piedi, che dopo la tempesta viene sempre il sereno, ma quando cadi, quando sei nella tempesta, non si pensa, si soffre, si vivacchia, si tira avanti e tutto ti passa a dosso come se fosse un carro armato, spiaccicando la tua ombra sulla terra come impronta di persona distrutta.
Ciao dolce anima, ho la certezza che non vivi nel deserto delle illusioni ma nell’oasi della felicità…

Questo articolo è stato pubblicato in Racconti. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *