Giampilieri, terra d’amare lacrime…

(Domenico Turco)


Giampilieri, terra d’amare lacrime,
nel cuore brucia ancora il tuo dolore,
un tormento che non conosce pace,
un calvario che non avrà mai fine.

Spento il fuoco degli occhi,
spento il canto delle parole,
spenta l’ombra del sole, rantoliamo
sotto il cielo noncurante, severo,
coperchio della Terra.

Da lontano osserviamo le rovine,
testimoni sgomenti
in attesa di un’altra primavera
e di una nuova estate,
nell’autunno di foglie secche e morti
confusi al vento, freddo
come se fosse il più gelido inverno….

Questo articolo è stato pubblicato in Attualità, Poesie. Permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *